Come configurare un server Vnc con Red Hat

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

VNC (la cui sigla sta per il nome Virtual Network Computing) è il nome di uno dei più famosi software che solitamente e principalmente viene sfruttato per potersi connettere ad una rete internet in remoto al computer utilizzato dall'operatore in rete. Il server di tipo VNC viene sempre installato sul computer del quale si desidera prendere il controllo; solitamente, il client VNC è utilizzato dal computer che si utilizza per connettersi al server interessato. In particolare modo, Red Hat è uno dei leader nella distribuzione del sistema operativo Linux per le imprese. Installare VNC su un Edition Red Hat Enterprise di solito è un'operazione che si effettua al meglio utilizzando la riga di comando; il metodo che sfrutta la GUI (Graphical User Interface) è, infatti, solitamente meno efficace e meno sicuro. In questa breve e concisa (ma allo stesso tempo utile ed interessante) guida cercherò di illustrarvi, passo dopo passo, come configurare al meglio un server VNC con Red Hat, senza compiere errori. Dunque, mettiamoci al lavoro!

27

Occorrente

  • Red Hat Linux
37

Innanzitutto dovete connettervi al server tramite "ssh IP_ADDRESS_OF_THE_SERVER: PORT". Dopodiché, dovrete identificarvi come root, digitando inizialmente "su" ed inserendo la password di root. Date correttamente il comando "rpm - q vnc-server" nel terminale per verificare se il server VNC sia installato sul vostro sistema. Se il sistema restituisce "pacchetto vnc-server non è installato", allora dovete utilizzare il comando per installare il server VNC "yum install vnc-server". Procediamo oltre.

47

Quando richiesto, accettate sempre l'installazione di tutte le dipendenze necessarie per VNC necessario per funzionare. A questo punto, create gli utenti sul sistema operativo che saranno autorizzati ad accedere al server tramite VNC. La sintassi per creare un nuovo utente è la seguente: "user_name1 useradd", mentre, per impostare la password all'utente appena creato, basta dare il comando "password user_name1".

Continua la lettura
57

Utilizzate preferibilmente un editor di testo come vi, vim o nano per modificare il file "vncservers" situato nella direcotry "/ etc / sysconfig /". Dunque, aggiungi le seguenti righe alla fine del file: VNCSERVERARGS = "1: user_name1 2: user_name2 [etc]"

VNCSERVERARGS [1] = "-geometry 1024x768"
VNCSERVERARGS [2] = "-geometry 1280x800"

dove "geometry" rappresenta risoluzioni supportate dal tuo server di Red Hat.

67

Collegatevi, ora, al sistema utilizzando il nome utente e password che avete precedentemente creato. Utilizzare i comandi "telnet 127.0.0.1" o "ssh 127.0.0.1" in maniera corretta vi consentirà di collegare gli utenti al computer (è consigliabile utilizzare una connessione attraverso il protocollo ssh, dunque, il secondo comando).

77

Avviate, a questo punto, il server VNC utilizzando il comando "service vncserver start" dal prompt dei comandi. Ogni utente si connetterà ad un'altra sessione di VNC. Quando questo si collega, user_name1 aggiungerà ": 1" per l'indirizzo IP del server. User_name2 aggiungerà ": 2". Da Linux, il comando per connettersi con user_name1 sarà "vnc IP_OF_THE_SERVER: 1". Ora che sapete perfettamente come configurare un server VNC con Red Hat, non vi resta altro che mettervi al lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come disabilitare il server X grafico in Ubuntu

Quante volte vi è capitato di non riuscire a disabilitare il Server X Grafico in Ubuntu? Quante volte volevate disattivarlo, ma non ci siete riusciti a causa dei diversi nomi per ogni versione? Per chi non lo sapesse, il Server X Grafico (noto come X...
Linux

Come creare un SERVER SSH su Ubuntu

Il sistema operativo Linux, poiché è poco diffuso, può risultare spesso piuttosto difficile da usare per molti utenti. Tuttavia attraverso i giusti suggerimenti è possibile riuscirci in poche e semplici mosse. In questa guida in particolare verrà...
Linux

Come installare un web server LAMP

Il termine Web Server indica il software per la gestione di un computer. Questo sistema mette a disposizione dati o applicativi dove si possono connettere altri PC in rete. Oltretutto, la procedura per poter installare un web server Lamp è quella di...
Linux

Come bloccare l'accesso ad un indirizzo IP su un server Linux

Esistono vari sistemi operativi, tra i tanti troviamo anche Linux. Server sviluppato da Linux Torvards, e reso disponibile in modo gratuito. Utilizzato da utenti sviluppatori per computer e server della rete internet. Come tutti i sistemi la sicurezza...
Linux

Come installare un server Esx

In questa guida vedremo come installare un server ESX cosi da riuscire a creare una macchina virtuale. La prima cosa da fare è quella di scaricare l'immagine ISO della Vmware Hypervisor da sito ufficiale e poi inserirla in un normale CD. Le versioni...
Linux

Le migliori distro per netbook del 2013

Una distribuzione Linux (detta anche distribuzione GNU/Linux, gergalmente distro), è una distribuzione software che costituisce un sistema operativo basato sulla famiglia dei sistemi utilizzanti un kernel Linux, spesso corredato da elementi del progetto...
Linux

Come trasformare un vecchio computer in un server Linux

Se abbiamo un vecchio computer e non sappiamo che uso farne, lo possiamo sfruttare per creare un server Linux che possa offrirci una serie di servizi come ad esempio la gestione di una rete locale o l'amministrazione di alcune periferiche come la stampante,...
Linux

Come configurare più monitor su Linux Mint

La necessità di configurare più monitor su un PC desktop nasce da diverse esigenze. Chi lavora nel mondo della grafica ha bisogno di più monitor per avere a disposizione diversi programmi contemporaneamente. Dover ridurre una schermata per passare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.