Come consolidare i dati con Excel 2010

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Excel è un programma che consente a tutti i suoi utenti di eseguire operazioni di calcolo, creare tabelle, oppure effettuare grafici con operazioni matematiche semplici o complesse. Tenuto conto del grande numero di dati che è possibile trattare all'interno di Excel, può diventare davvero utile conoscere un metodo per riassumerli in modo semplice ed ordinato. In questa guida vogliamo illustrarvi come consolidare i dati con Excel 2010.

25

Occorrente

  • Computer
  • Excel 2010
35

Dare un nome ai fogli

Per prima cosa dovete immaginare di avere una serie di uffici che elaborano e calcolano le loro spese in fogli di tipo Excel. Alla fine di un dato periodo, per esempio un mese o un anno, volete conoscere il totale della spesa per le diverse categorie. Per semplificare bene il tutto, considerate di avere con voi tre fogli distinti che chiamerete A, B e C. Effettuato questo semplice schema di suddivisione, procedete nel modo che segue.

45

Andare su una pagina di lavoro

Il primo passaggio da effettuare sarà quello di recarvi direttamente su una pagina di lavoro vuota oppure in una zona in cui sono assenti dati, sia in lettere che in cifre. Andate sulla scheda di tale pagina e cliccate sul bottone "consolida". Vi apparirà una finestra al centro dello schermo in cui potrete scegliere diverse funzioni. Nell'esempio che stiamo facendo, la somma potrebbe andare bene, dato che l'obiettivo finale è trovare un numero che rappresenti un totale. Se vi posizionate su "riferimento" avrete la facoltà di selezionare l'intervallo di riferimento. Dovrete effettuare tale operazione anche per l'altro file, per cui andate su "sfoglia" e poi su "aggiungi". Alla fine del lavoro avrete ottenuto tre riferimenti per i fogli di vostro interesse. Ora non dovrete fare altro che ricavare tutti gli intervalli desiderati. Sarete così giunti quasi al termine del vostro lavoro in Excel.

Continua la lettura
55

Andare su Colonna Sinistra

Successivamente, quando avrete ricavato e considerato tutti gli intervalli, andate a cercare l'opzione "colonna sinistra" per indicare al programma che le sigle per effettuare il consolidamento si trovano esattamente nella colonna a sinistra rispetto a tutto quello che avete selezionato. Se date conferma su "crea collegamenti con i dati di origine", queste informazioni verranno modificate se saranno apportati degli aggiornamenti in futuro. In conclusione, dopo aver dato conferma tramite il tasto "ok", avrete la possibilità di leggere il valore del totale che vi interessava. Ecco come realizzare, in modo semplice e veloce, il consolidamento dei dati per Excel 2010. Come visto, nulla di particolarmente difficile. Vi basterà solo seguire le poche indicazioni di questa guida ed imparare il semplice procedimento annesso. Avrete così utilizzato al meglio Excel, un importante programma che vi sarà molto utile per organizzare il vostro lavoro e per catalogare tutte le voci in modo sistematico ed ordinato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come Adoperare Esplodi Con Autocad 2010

Se anche tu sei un appassionato di Autocad 2010 e simili, questa è esattamente la lettura che fa per te. In questa guida infatti, ci soffermeremo sulla spiegazione dell'utilizzo della modalità esplodi utilizzando il programma Autocad. Con questo software,...
Programmazione

Come recuperare i dati cancellati con MS-DOS

Insieme vediamo come recuperare i dati cancellati con Ms-Dos. Molti di noi ha vissuto l'epoca pre-Windows lavorando sicuramente in ambiente MS-DOS. Prima che subentrasse Windows 95 l'MS-DOS, ovvero Microsoft DISK OPERATING SYSTEM, è stato il sistema...
Programmazione

Come creare tabelle personalizzate con AutoCAD

AutoCAD è un software di computer aided design molto noto a chi lavora nell'ambito della progettazione grafica. Questo non significa che permetta solo di creare immagini o progetti ma, anche, di utilizzare i classici strumenti di testo e di personalizzazione...
Programmazione

Guida all'analisi di un database

Internet, software aziendali, pubblica amministrazione, gestioni bancarie. Al giorno d'oggi il flusso di dati da gestire all'interno di un database è molto più significativo che in passato. Di conseguenza, diventa quindi fondamentale una corretta gestione...
Programmazione

Come iniziare con JSON

Sia che siate degli studenti o dei programmatori di lungo corso sicuramente conoscerete la sigla Json che sta per JavaScript Object Nation. SI tratta infatti di un importantissimi linguaggio basato su javaScript Standard e utilizzato in AJAX come alternativa...
Programmazione

Come creare un login in PHP con sessioni

I linguaggi di programmazione sono diversi e ci tornano utili per organizzare in modo ordinato numerose pagine web. Uno dei più funzionali è senza alcun dubbio PHP (Hypertext Preprocessor). Avete presente la pagina che ci permette di accedere ad un...
Programmazione

Come realizzare un programma di archiviazione

L' archiviazione di dati è, se vogliamo, la prima funzione per cui sono stati progettati i computer, per questo uno dei primi lavori che i programmatori si sono visto commissionare è appunto la creazione di programmi con funzione di archivio dati. Vi...
Programmazione

Come implementare gli alberi in C

In informatica per rappresentare dei dati si usano le strutture dati. Le strutture dati sono dei metodi per organizzare dati. A seconda delle operazioni che vogliamo fare su un insieme di dati, possiamo scegliere una struttura dati invece che un'altra....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.