Come controllare la qualità di una immagine vettoriale perché sia selezionata per la vendita

Tramite: O2O 13/03/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggigiorno possiamo lavorare con la tecnologia in vari campi. Recentemente una delle attività più diffuse è legata alla vendita delle immagini che possiamo realizzare con il computer. Vendere le proprie immagini vettoriali è un'attività molto diffusa, non solo tra i designer e grafici professionisti, ma anche da appassionati del settore. Le immagini devono però prima passare una selezione, in base al sito a cui cerchiamo di vendere.
Vediamo quindi come controllare la qualità di un'immagine vettoriale perché sia selezionata per la vendita.

27

Occorrente

  • Illustrator
37

Per cominciare a lavorare, apriamo l' immagine vettoriale con Illustrator. Quindi cominciamo a sistemarla. Una volta realizzata la parte creativa, dovremmo eliminare dalla tavolozza i colori che non abbiamo usato, per evitare di appesantire inutilmente il file. Clicchiamo quindi sul menu swatches, in alto a destra, e selezioniamo select all unused, trascinandoli nel cestino in basso a destra per toglierli dalla schermata di lavoro.

Eliminiamo anche eventuali parti o frammenti inutilizzati, che potremmo aver lasciato sulla tavola da disegno.

47

Rendiamo visibili anche i livelli nascosti, eliminando quelli che non servono più.
Portiamo lo zoom al minimo in modo da vedere interamente la tavola da disegno e selezioniamo tutto (con i tasti a scelta rapida dovrete premere cmd+A o ctrl+A).

Le forme aperte vengono rifiutate su molti siti, questo significa che non potremmo avere punti liberi, non legati ad una forma, come linee aperte, forme con un bordo ecc..
Se abbiamo utilizzato dei bordi per le nostre forme, potremmo espanderli e renderli delle forme con il comando espandi nel menu.

Continua la lettura
57

Non è ovviamente necessario espandere le sfumature ma, al contrario, è obbligatorio espandere pattern e motivi di riempimento, così come le tracce del pennello.
Puliamo eventuali punti liberi o segmenti che sono rimasti nascosti o da eliminare.

Appiattiamo tutti i livelli unendo le trasparenze. Se queste ultime lasceranno intravedere più elementi dietro, dovremmo scomporre in parti l'oggetto trasparente e simulare i colori degli oggetti retrostanti con delle tinte simili. Esportiamo quindi la nostra immagine vettoriale così pronta e salviamo il file in versioni precedenti, come Illustrator 8. In questo modo la nostra immagine può essere utilizzata anche dagli altri utenti, che non hanno la versione recente. Quindi non ci rimane che inviare il nostro lavoro sui siti appositi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verifichiamo gli standard e le linee guida richiesti prima di inviare le immagini
  • Controlliamo sempre più volte i file prima di spedirli
  • Cerchiamo di realizzare illustrazioni su tematiche richieste dal sito per aver maggiori possibilità di selezione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come convertire una immagine Bitmap in Vettoriale, con Corel Draw

Attraverso il personal computer si possono eseguire numerose attività più o meno importanti. Abbastanza spesso capita di dover lavorare con un'immagine, la quale si potrà aprire tramite diversi programmi informatici. Tutti conoscono sicuramente Paint,...
Windows

come disegnare con la grafica vettoriale di coreldraw

I programmi di elaborazione e di creazione delle immagini, come per esempio Paint o CorelDraw, si basano su due principi molto diversi. Paint si basa su grafica bitmap, mentre Corel su grafica vettoriale, che può visualizzare qualsiasi immagine e definirne...
Windows

Come Diminuire Il "Peso" Di Una Foto Jpeg Senza Alterarne La Qualità

A chi non è mai capitato di comporre un messaggio da inviare tramite posta elettronica con delle immagini allegate o con un testo contenente figure di cui si ha l'esigenza di contenere le immagini entro un determinato limite di spazio? In questi casi...
Windows

Come Accentuare La Nitidezza Di Un'Immagine Utilizzando Paint

Abbastanza spesso ci succede di scattare delle fotografie che sembrano ottimali quando le riguardiamo dal monitor della fotocamera o del nostro smartphone. Caricandola sul personal computer, invece, ci accorgiamo che la nitidezza è tutt'altro che perfetta....
Windows

Come ingrandire le foto e le immagini senza perdere la qualità originale

Quante volte vi è capitato di dover ingrandire un'immagine, per poterla poi stampare oppure per adattarla ad un formato specifico, web o cartaceo e non ci riuscite. L'immagine spesso si sgrana, perché non si rispettano i pixel al suo interno, oppure...
Windows

Come ritagliare un'Immagine in Word

Stai scrivendo il tuo bell'articolo su Word, l'hai arricchito di tutti i fronzoli, caratteri eleganti, spazi, interlinee, ti manca solo l'ultimo passaggio: una bella immagine, la classica immagine che vale più di mille parole. Ma non appena la inserisci,...
Windows

Come dare l'effetto multicolor ad un'immagine

L'effetto multicolor è uno degli effetti per rendere più fantasiosa e di impatto un'immagine o una foto. Realizzarlo è molto semplice e il risultato è davvero di grande effetto. In pratica, grazie all'effetto multicolor foto e immagini possono assumere...
Windows

Come utilizzare il comando Immagine Fotografica in Excel

Il comando Immagine Fotografica in Excel è poco noto ma ha delle interessanti potenzialità. Fornisce un grande aiuto operando con formule e modelli complessi. Il comando, infatti, incolla temporaneamente il contenuto di alcune celle. In tal senso, si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.