Come controllare se un condensatore è rotto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il condensatore è un componente molto importante trovato su quasi tutti i moderni sistemi CA automotive. La sua funzione primaria è quella di convertire il refrigerante proveniente dal compressore che si trova in una temperatura elevata (in vapore ad alta pressione), in un liquido ad alta pressione attraverso la condensazione. Ecco come controllare se un condizionatore è rotto.

26

Occorrente

  • Tester
36

Una volta localizzata la scheda elettronica che presenta il problema, passate al controllo, tenendo presente che se a prima vista il condensatore risulta essere "gonfio", dovete necessariamente sostituirlo con un altro che abbia le medesime caratteristiche. Dopo il controllo visivo, munitevi di un tester analogico ed effettuate una delle misurazioni più semplici possibili, portate il selettore in ohm ed appoggiate i puntali ai "connettori" del condensatore; il tester in questa posizione per effettuare la misurazione manda una piccolissima corrente continua che andrà a caricare il condensatore.

46

Per capire se il componente che state controllando risulti essere ancora in buono stato, la lancetta del tester deve arrivare a fondo scala per poi ritornare lentamente alla sua posizione iniziale; questo dimostra che il condensatore continua ad essere funzionante perché si carica.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui la lancetta dopo essere arrivata a fondo scala non torna completamente nella posizione iniziale, vorrà dire che il condensatore è in perdita e dunque è consigliata la sostituzione; se ad inizio misurazione la lancetta dovesse rimanere a fondo scala, sarete in presenza di un corto circuito ed anche in questo caso dovrà essere sostituito il componente difettoso.

66

In alternativa per controllare se un condensatore è rotto, scollegatelo dalla rete elettrica o accertatevi che sia completamente scarico. Collegate in modo sicuro i cavi a 230 V AC di alimentazione per un periodo molto breve (circa 1-4 secondo), aumentate la tensione al 63,2%. Rimuovete la sicurezza che conduce ad V AC di alimentazione 230. Se il condensatore provocherà una forte scintilla, allora vorrà dire che è in buone condizioni e quindi non è rotto.
Se invece, la scintilla provocata sarà debole, allora è necessario ripararlo o addirittura sostituirlo. Per una migliore sicurezza, utilizzate 24V DC al posto di 230V AC. In caso di assenza del sistema 24V DC è possibile utilizzare 220-224V AC, ma è necessario fare una serie di resistenze, per il collegamento tra il condensatore e 230V AC.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come sostituire un condensatore guasto

Il condensatore è l'elemento principale dell' impianto di climatizzazione dell'automobile., il quale ha la funzione di rimuovere l'aria calda e condensare il gas prima che quest'ultimo passi nell'evaporatore. Agenti esterni come lo sporco, i detriti...
Elettronica

Come alimentare un microfono a condensatore

In questa guida verranno indicati diversi suggerimenti su come alimentare un microfono a condensatore. Con l'arrivo della tecnologia e lo sviluppo dell'elettronica è possibile effettuare numerosi lavori. Tra questi si può produrre la musica tramite...
Elettronica

Come Costruire Un Condensatore Variabile

Se siamo degli appassionati di elettronica e ci piacerebbe riuscire a realizzare i vari componenti con le nostre mani, ma non siamo mai riusciti ad imparare tutte le varie tecniche per poterci riuscire, non dovremo assolutamente preoccuparci. Sarà infatti...
Elettronica

Come Controllare Un Telecomando Senza Strumenti

Gli oggetti tecnologici che utilizziamo in ogni angolo della nostra casa non sempre funzionano al meglio. Fra guasti, usure e dispositivi poco funzionanti, bisogna sapersela cavare da soli anche tra le mura domestiche. Proprio riguardo a questo argomento,...
Elettronica

Come controllare un drone con l'iPhone

Con i modelli recenti di iPhone, in particolare il 5 ed il 6, sarà possibile controllare i droni, che riusciranno a scattare foto a dir poco interessanti. Uno dei droni più diffusi, è il cosiddetto Bebop Drone, il quale ti consentirà di realizzare...
Elettronica

Come controllare e guardare la propria TV dallo Smartphone

I progressi della tecnologia hanno ormai prodotto strumenti in grado di poter gestire comodamente aspetti più disparati della nostra vita quotidiana ovunque: tra questi anche la TV. La seguente guida fornirà un chiarimento su come e sul modo in cui...
Elettronica

come montare e controllare la pressione della puntina di un giradischi

Per gli amanti dell'Old-Style ascoltare la musica con un giradischi assume un fascino particolare, ecco perché molti conservano dei vecchi giradischi che appartenevano ai nonni o, addirittura ai bisnonni. Alcuni li acquistano su internet o nei mercatini...
Elettronica

Come controllare la velocità di un motore elettrico

Negli ultimi tempi si sta puntando molto sulle tecnologie che permettono di risparmiare energia e salvaguardare il pianeta per ridurre l'inquinamento e avere un impatto ridotto sulla natura. Uno dei passi fondamentali dell'ingegneria è senza dubbio il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.