Come costruire un caricabatteria solare usb

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Costruire un caricabatterie solare con attacco USB è facile e divertente, ma soprattutto si rivela funzionale; infatti, consente di caricare o alimentare qualsiasi dispositivo che ne sia dotato, sfruttando soltanto la luce solare. I telefoni cellulari sono solo alcuni dei dispositivi portatili, che possono essere caricati attraverso l'uso di un cavo USB. Quindi costruendolo, il problema di ritrovarseli scarichi quando si è fuori viene risolto, purché il lavoro venga eseguito a regola d'arte. In riferimento a ciò, ecco una guida su come procedere per costruire un funzionale caricabatteria solare con attacco USB.

25

Occorrente

  • Pannello solare flessibile
  • Stabilizzatore di tensione a flo
  • Connettore USB
  • Saldatore a stagno
  • Sacchetto di plastica
  • Nastro adesivo
35

Procurarsi i materiali

I caricabatterie solari possono caricare piombo-acido o batterie Ni-Cd fino a 48 V, ed hanno centinaia di ampere-ore (fino a 400 Ah) di capacità. Per tale tipo di caricabatterie, vengono utilizzati regolatori di carica generalmente intelligenti. Una serie di piastre di celle solari sono installati separatamente sul tetto, e possono essere collegati ad un gruppo di batterie. Per costruire il vostro caricabatterie solare dovrete procurarvi solo alcuni materiali, tra cui un pannello solare (flessibile è meglio), e uno stabilizzatore di tensione a filo, oltre che un saldatore a stagno.

45

Saldare tutte le parti essenziali

Per prima cosa saldate tutte le parti essenziali, a cominciare dal filo che conduce alle uscite di alimentazione positive e negative del pannello solare (assicuratevi che ci sia sufficiente filo per raggiungere i cavi nel retro del pannello). Eseguite gli elettro-cateteri al retro del pannello, e saldateli al regolatore di tensione. Testate l'uscita di potenza del regolatore di tensione con una luce di 40w tenuta su un piede dalle celle solari. Saldate adesso +5 VDC di potenza dell'uscita dal regolatore di tensione al pin 1 del cavo del connettore USB. Lasciate il cavo sufficiente per separare il connettore dal pannello solare, e saldate adesso la massa dal regolatore di tensione al pin 4 del connettore USB.

Continua la lettura
55

Sigillare il connettore

A questo punto avvolgete il connettore USB e i cavi con un nastro isolante, per fornire la stabilità e l'impermeabilità. Usate poi del nastro biadesivo per fissare il regolatore di tensione sul retro del pannello solare. Fatto ciò, quest'ultimo posizionatelo in un sacchetto di plastica abbastanza robusto, ed infine sigillatelo con dell'altro nastro adesivo. Adesso non vi resta che collegare il pannello solare (tramite l'attacco USB) al vostro dispositivo cellulare, e constatare con somma soddisfazione che l'operazione è andata a buon fine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come creare un trasformatore a mano

La corrente elettrica di cui sono rifornite tutte le nostre abitazioni presenta una tensione di 220 Volt. Questa corrente è sufficiente per far funzionare i nostri principali elettrodomestici, come i frigoriferi, le lavastoviglie ed i forni. Tuttavia,...
Elettronica

Come ricaricare l'iPod dall'accendisigari dell'auto

Spesso quando si è in auto per un viaggio breve o lungo che sia, può essere piacevole ascoltare la musica che abbiamo sui nostri dispositivi elettronici, come ad esempio un Ipod, di questi prodotti tecnologici però, si sa che hanno nella durata della...
Elettronica

10 imperdibili gadget per l'uomo tecnologico

Ci sono tonnellate di gadget dedicati agli uomini più trendy e tecnologici. Naturalmente, con tutte le nuove tecnologie che vengono distribuite oggi sul mercato - in un flusso apparentemente infinito di campagne pubblicitarie - può essere difficile...
Hardware

Come rimuovere una CPU su iMac

Con il nome "CPU", altresì detto "IMac Central Processing Unit", si identifica il chip principale della scheda madre dei computer. Quest'ultima ha il compito di eseguire le funzioni relative al software dello stesso computer. Apportando le opportune...
Hardware

Come Scegliere l'Alimentatore Giusto Per il Tuo Portatile

Ormai con lo sviluppo della tecnologia tutti noi abbiamo almeno un computer a casa. Il PC (portatile o fisso che sia) è diventato una necessità per il tempo libero, lo studio ed il lavoro. Ma come ogni utensili hanno bisogno di manutenzione continua....
Elettronica

Come ricaricare batterie non ricaricabili

Al giorno d'oggi sembra trascorsa un'eternità da quando erano presenti le batterie gettate nel cassonetto dopo il loro utilizzo, perché ormai giunte al termine della loro vita. Inoltre, possiamo ricordare l'avvento delle pile ricaricabili, anche se...
Mac

Come sostituire la batteria del MacBook Pro

Tutti gli amanti della tecnologia ormai conoscono i MacBook Pro, ovvero la linea avanzata di notebook prodotti dalla Apple.A partire da Aprile 2010, oltre all'adozione di processori i5 e i7, le batterie della linea MacBook Pro si sono rese protagoniste...
Elettronica

Come cambiare il termostato della lavatrice

Il termostato della lavatrice è un dispositivo che è stato sviluppato per mantenere costante la temperatura dell'acqua durante i lavaggi e per fa sì che vengano rispettati i parametri del programma scelto. Agisce sulla resistenza elettrica presente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.