Come costruire un cavo Jack audio

Tramite: O2O 20/02/2017
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Una guida semplice e pratica per imparare a come costruire cavo jack audio per il collegamento di chitarre, bassi, tastiere, batterie elettroniche e sequencer. Un ottimo metodo per risparmiare denaro, mantenendo una buona qualità sonora e una completa affidabilità. Non è necessaria la conoscenza dell'elettronica, ma una buona mano e un po' d'intuito.

28

Occorrente

  • Saldatore
  • Stagno
  • 2 Connettori Jack
  • Cavo Mono Schermato
  • Pinza spela-cavo
38

Innanzitutto acquista in un qualsiasi negozio di elettronica, due connettori jack e un cavo mono schermato coassiale. Per prima cosa spella entrambe le estremità del cavo, prestando attenzione a non lesionare la guaina del conduttore interno, e a non tagliare la calza metallica presente subito sotto la guaina esterna. Il conduttore interno si chiama anima, ed è preposto al passaggio del segnale audio, mentre la calza esterna si chiama massa, che serve a proteggere il trasporto del segnale da interferenze e disturbi esterni. A questo punto spella anche la guaina dell'anima e arriccia la calza metallica.

48

A questo punto, svita il connettore jack e inserisci il cavo dentro il coperchio. Potrebbe esserci un tubicino di gomma trasparente, che serve a proteggere ulteriormente i contatti, perciò inserisci il cavo anche all'interno di questa protezione. Arriccia ad uno ad uno i conduttori di metallo fino a renderli uniformi e separati. È importante infatti che non vi siano fili di rame che possano creare un collegamento fra massa e anima.

Continua la lettura
58

Ora puoi prendere la seconda parte del connettore, su cui sono presenti due linguette in metallo, entrambe con una fessura preposta alla saldatura dei conduttori in metallo. Mentre fai riscaldare il saldatore, inserisci la parte scoperta dell'anima nella fessura più in basso, assicurandoti che tutti i fili in rame siano all'interno di essa. A questo punto con la punta del saldatore ben caldo, tocca un po' di stagno e riponi questa goccia sul conduttore, facendo in modo che esso sia dentro la fessura.

68

Una volta riposta la goccia di stagno si solidificherà repentinamente. La saldatura è così avvenuta. Ripeti lo stesso procedimento per il conduttore di massa, inserendolo quindi nella linguetta più in alto e più esterna. Ripeti tutta la procedura per l'altra estremità. Quando le saldature saranno completamente fredde, puoi testare il tuo cavo.

78

Approfondimenti: Come riparare un cavo jack audio. Il jack audio o connettore, è quel componente che viene utilizzato per la trasmissione audio e si trova in tutti gli apparecchi portatili. Lo trovate quindi sui telefonini, mp3, computer. Ogni apparecchio naturalmente possiede il suo modello e infatti li potete trovare sia dritti con l'uscita retta rispetto al cavo, che a pipa con l'uscita a 90°. Anche la qualità può essere diversa in base al'impiego a cui viene sottoposto, in questo caso potete avere cavi mono, stereo e tricanale. La riparazione è da considerarsi un'operazione abbastanza semplice da eseguire, basta avere un pochino di manualità e l'attrezzatura giusta ovvero un saldatore elettrico, un modello da hobbista sarà più che sufficiente e un rotolino di stagno di ottima qualità. Mentre metti a scaldare l'apparecchio, preparate il piano di lavoro coprendolo con un cartone oppure anche i fogli di giornale andranno benissimo. Quando il saldatore è arrivato in temperatura puoi cominciare la lavorazione. Prendi il cavo e controlla da dove proviene la rottura quindi procedi a scaldare i due cavi per liberarli dallo stagno, nel caso rimanesse del materiale sui fili puliscili sullo straccio. Controlla attentamente che non ci siano filacciature nei fili in qual caso provvedi a spellare un pochino di guaina e relativa calza fino ad ottenere un parte buona per la saldatura. Arrotolali su se stessi aiutandoti con le dita. Appoggia sopra lo stagno, e con la punta del saldatore e scalda fino a quando un pochino di materiale sarà colato sui fili stessi. Prendi ora il jack e ripeti l'operazione che hai fatto per i cavi, ovvero con la punta del saldatore scalda lo stagno presente ed eliminalo. Procedi con la lavorazione, appoggiando il cavo centrale all'interno del jack, cola un pochino di stagno in modo da far presa. Fai la stessa cosa con la massa, che invece dovrà essere collegata all'esterno. Lascia raffreddare senza ne soffiarci sopra e nemmeno scuotere il cavo, in questo modo rischierai solamente di procurare una crepa nella saldatura compromettendo tutto il lavoro. A questo punto la riparazione si può considerare ultimata non rimane altro che fare la prova del suo funzionamento.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimenticare il coperchio dei connettori.
  • Leggi bene la guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come costruire un semplice amplificatore audio

Ormai con il passare del tempo la tecnologia ha fatto passi da gigante e con esso anche la nostra "dipendenza" dagli strumenti elettronici. Basti pensare ad un lettore mp3, adesso per noi è quasi una cosa superata ma una decina di anni fa era quasi impensabile...
Elettronica

Come trasmettere un segnale audio audio-video in parti diverse della casa

Molto spesso, nella nostra abitazione, ci sono alcuni piccoli lavoretti da eseguire ma in questi casi, preferiamo rivolgerci ad operai esperti in modo che il lavoro possa essere sempre eseguito alla perfezione.Tuttavia la maggior parte delle volte, l'esecuzione...
Elettronica

Come riparare un cavo di alimentazione

Generalmente la parte di un cavo che più subisce le torsioni, è quella tra la fine del filo e l'inizio del jack ossia il punto che entra nell'utensile. Il cavo all'interno è composto di due fili di cui uno positivo e l'altro negativo, per cui il problema...
Elettronica

Come costruire un altoparlante artigianale

Stavate pensando di guardare un film (magari in compagnia) e le casse della vostra tv vi hanno abbandonato? C'è la partita ma dalla radiolina ma proprio non riuscite a sentire niente?In queste situazioni possono succedere due cose: o ci si rassegna alla...
Elettronica

Creare un amplificatore audio con un solo circuito integrato

Sei appassionato di elettronica? Anche tu suoni la chitarra o ascolti l'ipod? Bene, allora magari ti piacerebbe costruirti in semplice amplificatore audio. Non è difficile e potrai utilizzarlo in molte occasioni. Ricorda però di fare attenzione alla...
Elettronica

Come trasferire le audio cassette sul computer

Nella guida che seguirà ci dedicheremo a comprendere come trasferire le audio cassette sul computer. Sicuramente, per moltissime persone, quest'argomento sarà davvero interessantissimo, perché avranno la possibilità di mettere in pratica trasferimenti...
Elettronica

Come collegare più strumenti Audio/Video al televisore

Con l'avvento del digitale terrestre è aumentato il numero di apparecchi elettronici che abbiamo a disposizione e, soprattutto, che dobbiamo collegare alla televisione. Quante volte abbiamo disconnesso il videoregistratore, o il lettore DVD, per trovare...
Elettronica

Come collegare un cavo antenna alla TV

Il cavo antenna è un elemento indispensabile perché è il mezzo che permette al segnale di arrivare fino al nostro televisore Bisogna collegare tale cavo nel modo più adeguato affinché il segnale sia trasmesso al meglio e non perda di potenza. Inizialmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.