Come costruire un circuito elettrico con una bottiglia di vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso, quando abbiamo bisogno di alcuni particolari apparecchi elettronici, preferiamo recarci in appositi negozi specializzati in questo settore per acquistarli già realizzati, ma la maggior parte delle volte questi apparecchi hanno un costo abbastanza elevato. Se vogliamo provare a risparmiare qualcosa, potremmo provare a realizzare con il nostre mani l'apparecchio elettronico di cui abbiamo bisogno e se non siamo degli esperti in questo settore, potremmo provare a seguire una delle moltissime guide presenti su internet. In questo modo, non dovremo fare altro che seguire tutte le indicazioni riportati in questi articoli, per riuscire ad ottenere con molta facilità l'oggetto che desideriamo. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a costruire un particolare circuito elettrico utilizzando semplicemente una bottiglia di vetro. Questo particolare circuito prende il nome di Bottiglia di Leida e rappresenta uno dei più anti condensatori mai realizzati.

27

Occorrente

  • Un contenitore in materiale isolante dalla superficie regolare e lo spessore di al massimo qualche millimetro con relativo tappo in materiale isolante
  • Della carta stagnola o, meglio, della carta d'alluminio ramata
  • Colla a presa rapida (tipo Attak), scotch
  • Nastro isolante
  • Un pezzo di filo di rame senza guaina
  • Un bullone con relativo dado
37

Per prima cosa dovremo procurarci tutti i materiali elencati nell'occorrente, poi, una volta presi tutti, potremo iniziare. La prima fase è molto delicata e dovremo fare molta attenzione. Prendiamo la carta stagnola, ricopriamo una parte con della colla ed infiliamola dentro la bottiglia, con l'aiuto di una stecca molto resistente spingiamo la stagnola contro i lati interni della bottiglia, in modo tale che aderisca bene e si incolli. Dopo aver ricoperto tutto l'interno facciamo lo stesso con il fondo.

47

Ora, dopo aver posizionato la carta stagnola all'interno, dovremo farlo anche nell'esterno della bottiglia. Per facilitare il lavoro è consigliato stendere uno strato di stagnola con colla e poi far scorrere la bottiglia sopra di essa, la carta dovrebbe attaccarsi facilmente. Inoltre, cerchiamo di evitare che si creino pieghe, la superficie esterna dovrà essere il più liscio possibile.

Continua la lettura
57

Dunque, adesso prendiamo dei piccoli pezzi di stagnola, di circa 3 cm per 3 cm ed infiliamoli dentro la bottiglia, fino a riempire più o meno metà di essa. Poi, prendiamo il tappo della bottiglia e pratichiamo un foro della dimensione del bullone che abbiamo comprato.

67

Infiliamo il bullone nel buco praticato, con la testa verso l'esterno. Pieghiamo il filo di rame in due, in modo da formare un V, arricciamo le punte della V e fissiamo il filo con il dado all'altezza della piega. Infiliamo il tappo e assicuriamoci che il filo di rame non tocchi le pareti interne della bottiglia.

77

Per finire il lavoro prendiamo il nastro isolante ed usiamolo per bloccare il tappo. Attacchiamo un filo alle pareti esterne e quindi ricoprite tutto con nastro isolante o vernice isolante. La testa del bullone e il filo attaccato alle pareti esterne che esce dall'isolamento costituiscono i due capi. Ora la nostra bottiglia di Layda è completa, non ci resta che caricare la bottiglia con un generatore ad alta tensione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come sostituire il circuito elettrico di una lampada

Le nostre abitazioni sono piene di oggetti che si accumulano con il trascorrere del tempo, e le lampade rappresentano quei classici elementi di arredo più utilizzati per abbellirle con le loro forme particolari e quella vasta gamma di armoniosi colori...
Elettronica

Come costruire un circuito LED

Da qualche decennio a questa parte, con il continuo sviluppo tecnologico tutt'ora in atto, risulta più semplice costruire con le proprie mani dei circuiti elettrici, come quello a LED (Light Emitting Diode). All'interno di questa guida, vi spiegherò...
Elettronica

Come costruire un monopattino elettrico

Da un po' di tempo a questa parte, sulle strade è tornato a sfrecciare un mezzo amatissimo dai giovani ovvero il monopattino. Questo veicolo ecologico che rispetta l'ambiente in tutto e per tutto, composto da 2 ruote viene "cavalcato" da moderni e abilissimi...
Elettronica

Come realizzare un circuito stampato in casa

Creare un circuito stampato è il primo passo per realizzare circuiti elettronici. Infatti, i circuiti stampati (PCB ovvero "printed circuit board") permettono il collegamento elettrico tra i componenti di un circuito e costituiscono un supporto meccanico...
Elettronica

Come calcolare la potenza in un circuito

Così come nel caso in cui sia necessario progettare un piccolo circuito per un vostro prodotto, magari da mettere in vendita, che al puro scopo dell'apprendimento (se siete degli studenti tecnici o degli appassionati), l'elettronica è una delle basi...
Elettronica

Elettronica: come risolvere un circuito con l'oscilloscopio

La risoluzione di un circuito elettrico talvolta necessita di più informazioni rispetto a quelle che un semplice multimetro può fornire. Ad esempio la frequenza, il rumore, l'ampiezza ed altre caratteristiche che possono cambiare nel corso del tempo,...
Elettronica

Come realizzare un circuito logico

I moderni computer, anche i più sofisticati ed i più complessi, sono costituiti da componenti base molto semplici: i circuiti logici. Questi elementi sono dei circuiti elettronici basati su di un numero finito di livelli di tensione elettrica. Le tensioni...
Elettronica

Come costruire un pulsante wireless

Il controllo di un particolare dispositivo elettrico tramite un interruttore remoto wireless può risultare divertente e anche molto utile. Costruire un progetto così interessante a casa può rivelarsi ancora più divertente. Qui vengono forniti l'idea...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.