Come costruire un microscopio elettronico

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per tantissimi di noi, sin da bambini, c'è il sogno di diventare degli scienziati. Spesso questo sogno è condito da una forte curiosità per il microscopio elettronico, piccolo strumento da laboratorio grazie a cui si riesce a osservare qualsiasi piccolo campione contenente i più svariati e meravigliosi frutti della vita e della natura. Il microscopio elettronico è particolare perché è in grado di raggiungere una risoluzione migliore, che potremmo definire senza dubbio superiore. In questa guida vi mostreremo come costruire un vero microscopio elettronico fai da te!

27

Occorrente

  • 2 condensatori
  • 4 bobine di deflessione
  • 1 rilevatore di elettroni retrodiffusi e 1 per elettroni secondari
  • 1 spettrometro
  • 1 cannone a filamento tungsteno di tipo LAB 6 (o W)
  • 1 obiettivo
37

Premessa

Innanzitutto, è doverosa una premessa: per la realizzazione di uno strumento così affinato sarebbe preferibile possedere conoscenze specifiche nell'ambito dell' ingegneria elettronica, chimica, fisica tecnica, insomma conoscenze tecniche molto approfondite. Nonostante ciò, con una buona dose d'impegno e tanta pazienza, il risultato finale non sarà di sicuro pari ad un microscopio professionale, ma ugualmente vi darà tantissime soddisfazioni.

47

Funzionamento scientifico e pezzi da acquistare

Il microscopio elettronico, a differenza di quello ottico, anzichè andare a sfruttra il fascio di fotoni, punta a sfruttare il contributo offerto dal fascio di elettroni. In questo modo, la risoluzione è di gran lunga superiore rispetto a quella che può essere fornita dalla lunghezza d'onda di un normale raggio di luce. Il fascio di elettroni va a colpire il campione da analizzare che emetterà elettroni secondari, rilevati e convertiti in impulsi elettrici dal microscopio stesso.
Per realizzare questo difficile strumento occorrono prima di tutto due condensatori, quattro bobine di deflessione, un rilevatore di elettroni retrodiffusi, un rilevatore di elettroni secondari, uno spettrometro, un cannone a filamento di tungsteno di tipo LaB6 (o W) e un obiettivo.

Continua la lettura
57

Costruzione

Ciascun pezzo dovrà essere montato in modo molto attento su di una base e rispettando un preciso ordine. Circa quest'ultimo, il cannone deve passare nel centro in principio tra i condensatori e, successivamente, tra le bobine di deflessione. Al contempo, ai lati devono essere posizionati i rilevatori, lo spettrometro e l'obiettivo.
Il costo del reperimento di tutti i pezzi necessari alla realizzazione non è comunque trascurabile, se si pensa che in alcuni casi potremmo arrivare a raggiungere, a seconda della qualità, i 1000 euro. Ciò non toglie che comunque cimentarsi in questa prova è sicuramente stimolante e interessante, per cui non demotivatevi e cercate di realizzare un bellissimo ed efficientissimo microscopio elettronico!
Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificare il prezzo totale per l'acquisto del materiale, e se non conviene, procedere con l'acquisto del microscopio direttamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come Costruire Un Condensatore Variabile

Per definizione, un condensatore è un elemento elettrico in grado di condensare e immagazzinare energia all'interno di un campo elettrostatico. La presenza di tale campo è garantita dalla presenza delle componenti di tale apparecchio, componenti che...
Elettronica

Come costruire un multivibratore astabile

Il multivibratore astabile è un particolare circuito elettronico, utile quando serve una successione di impulsi elettrici costanti e variabili. Sebbene questo non sia un argomento alla portata di tutti, in questa guida vogliamo spiegare, nel modo più...
Elettronica

Come costruire un amplificatore per chitarra

In questa guida vedremo come costruire un amplificatore per chitarra in maniera semplice e con pochi soldi, che possa andare bene per suonare in casa o in piccoli spazi chiusi. Non sempre si ha l'esigenza o la possibilità di comprare amplificatori di...
Elettronica

Come costruire un pulsante wireless

Il controllo di un particolare dispositivo elettrico tramite un interruttore remoto wireless può risultare divertente e anche molto utile. Costruire un progetto così interessante a casa può rivelarsi ancora più divertente. Qui vengono forniti l'idea...
Elettronica

Come Costruire Un Amplificatore Audio

Un amplificatore audio è indispensabile per migliore sia i suoni che la potenza; infatti, oltre che acquistarlo è possibile anche costruirlo con pochi e semplici elementi, ed utilizzabile in molte occasioni. A lavoro ultimato, la qualità audio sarà...
Elettronica

Come costruire un generatore di impulsi elettromagnetici

Se siamo degli appassionati di meccanica e di elettronica e ci piacerebbe riuscire a realizzare con le nostre mani alcuni particolari circuiti elettrici, ma non abbiamo mai avuto modo di imparare tutte le tecniche necessarie per riuscirci, per prima cosa...
Elettronica

Come costruire un generatore di energia fai da te

Costruire un generatore di energia fai da te rappresenta un progetto veramente molto divertente ed economico. Innanzitutto, è necessario decidere la dimensione del generatore di energia ed acquistare, di conseguenza, i materiali dei quali avete bisogno....
Elettronica

Come costruire un quadricottero con Arduino

Al giorno d'oggi, i quadricotteri, o droni, sono oggetti aeromobili che stanno incontrando una rapida diffusione per merito dei loro svariati impieghi. Esistono infatti modelli molto sofisticati per uso militare o civile. Le attività che possono essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.