Come costruire un rilevatore di telecamere nascoste

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Al giorno di oggi è complicato uscire da casa e stare senza pensieri. I topi d'appartamento sono sempre in agguato. Ed anche se sei a casa, il pericolo è sempre in agguato. Tutti oramai cerchiamo deterrenti più o meno efficaci per impaurire chi potrebbe o vorrebbe farci del male. In commercio ci sono tanti tipi di telecamere più o meno costose o fattibili in casa. Per stare sereni pot molti si danno al "fai da te" costruiscono u kit domestici, allarme rottura vetri, telecamera di sorveglianza.Rilevatori di movimento. Anche se il metodo più richiesto, ed anche il più utile rimane il terzo occhi. Alla fine non è così nascondibile per trovare le telecamere possiamo costruire un rilevatore di telecamere nascoste con un metodo semplice ed efficace.

25

Occorrente

  • una torcia,due tubi di cartone,nastro isolante,due dischi in plastica rossa
35

Non è così complicato come si pensi. Tutti possiamo costruire una piccola telecamera nascosta che possa testimoniare l'accaduto in caso di furto o atto vandalico o per vedere casa fa la babysytter quando è da sola con i nostri bimbi. Le telecamerine sono facilmente nascondibili, possiamo inserirle nell'occhio di una bambola, in una sveglia, in un accendino da cucina, praticamente ovunque. Questo adesso non è più un problema, possiamo costruire un rilevatore di telecamere nascoste, per sventare dove sono posizionate anche a distanza.

45

È necessaria una torcia elettrica, di quelle che tutti abbiamo a casa, due rotoli di cartone leggero, come quelli della carta igienica o dei rotoloni da cucina, e due pezzi di plastica leggera di colore rosso di forma circolare. Adesso si ritagliano i piccoli dischi di plastica rosso, uno si monta sotto il vetro della torcia precedentemente smontata, l'altro si fissa con del nastro trasparente all'estremità di uno dei rotoli di catone, avendo cura di fissare sopra l'altro rotolo di cartone, come se fosse un piccolo binocolo.

Continua la lettura
55

A questo punto il gioco è quasi concluso. Il nostro rilevatore di telecamere nascosto è quasi finito. Non ci resta che fissare il tubo con la lente interna, già inserita, insieme alla torcia. Preoccupiamoci che la lampadina inserita nella nostra torcia sia in perfetto funzione. Adesso abbiamo terminato, non ci resta che cominciare a divertirci per le vie della città, o a casa a cercare telecamere nascoste. Basta accendere la torcia, guardare attraverso il tubo e tutte le lenti delle telecamere nascoste rifletteranno la luce della torcia non appena saranno illuminate. Il tutto è reso più semplice dal buio, infatti di giorno la possibilità di trovare telecamere è quasi nullo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come scegliere un rilevatore di microspie

Un rilevatore di microspie è un apparecchio che possiede la capacità di rintracciare dispositivi elettronici, come per esempio telecamere wireless, localizzatori di GPS e così via. Solitamente tali apparecchiature vengono utilizzate da professionisti,...
Elettronica

Come collegare a internet un sistema di telecamere a circuito chiuso

Esiste una nuova forma di controllare la sicurezza in casa o in ufficio da una posizione remota e consiste nella connessione di sistemi di telecamere a circuito chiuso ad Internet. Basta possedere un videoregistratore con porto CAT5 ed un software che...
Elettronica

5 consigli sull'acquisto di una telecamera di sicurezza a circuito chiuso

I sistemi di telecamere a circuito chiuso sono comunemente usati per monitorare uffici, centri commerciali, scuole, università, banche così come strutture governative e stabilimenti privati. Poiché la tecnologia CCTV è diventata più economica e facile...
Elettronica

Come costruire un microscopio elettronico

Per tantissimi di noi, sin da bambini, c'è il sogno di diventare degli scienziati. Spesso questo sogno è condito da una forte curiosità per il microscopio elettronico, piccolo strumento da laboratorio grazie a cui si riesce a osservare qualsiasi piccolo...
Elettronica

Come costruire un amplificatore per chitarra

In questa guida vedremo come costruire un amplificatore per chitarra in maniera semplice e con pochi soldi, che possa andare bene per suonare in casa o in piccoli spazi chiusi. Non sempre si ha l'esigenza o la possibilità di comprare amplificatori di...
Elettronica

Come costruire un pulsante wireless

Il controllo di un particolare dispositivo elettrico tramite un interruttore remoto wireless può risultare divertente e anche molto utile. Costruire un progetto così interessante a casa può rivelarsi ancora più divertente. Qui vengono forniti l'idea...
Elettronica

Come Costruire Un Amplificatore Audio

Un amplificatore audio è indispensabile per migliore sia i suoni che la potenza; infatti, oltre che acquistarlo è possibile anche costruirlo con pochi e semplici elementi, ed utilizzabile in molte occasioni. A lavoro ultimato, la qualità audio sarà...
Elettronica

Come costruire un generatore di energia fai da te

Costruire un generatore di energia fai da te rappresenta un progetto veramente molto divertente ed economico. Innanzitutto, è necessario decidere la dimensione del generatore di energia ed acquistare, di conseguenza, i materiali dei quali avete bisogno....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.