Come creare file zip con Mac OS X

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Abbiamo necessità di inviare, via e-mail, tanti file ad un collega per lavoro? Oppure spedire le foto delle vacanze ad un amico, senza doverle caricare tutte una per volta? Basterà archiviare tutti i nostri i documenti in un comodo file zippato. Il formato "Zip" è il formato di compressione file più diffuso ed è indipendente dalla piattaforma operativa utilizzata.
È possibile installare diversi software adatti allo scopo, ma con Mac OS X non ne avremo bisogno. Vediamo allora come creare dei file zip con MAC OS X.

28

Occorrente

  • Computer Mac
  • File di qualsiasi genere
38

Scegliere il file

Naturalmente la prima cosa da fare è decidere quali file si vogliono racchiudere all'interno del nostro archivio. Potremmo includere qualsiasi tipo di file: immagini, documenti word, pdf, video.
Diversi formati video o audio come: AVI o MP3, sono formati che di natura si occupano di "ridurre" la dimensione dei file; quindi sottoporre questi file ad un ulteriore compressione in formato ZIP, non darà il risultato sperato.

48

Creare cartella

Potremmo semplicemente selezionare tutti i file che avremmo scelto e creare l'archivio "Zip", ma quest'operazione potrebbe risultare complessa e confusionaria se i file sono diversi.
La cosa migliore è riunire tutti i file che ci interessano in un'unica cartella, per poi comprimerla interamente in un file ZIP.
Questo permetterà anche a chi riceve il file, di aprirlo senza ritrovarsi file sparsi ovunque, ma tutti riuniti in una comoda cartella.

Continua la lettura
58

Comprimere il file

Ora che sarà tutto pronto non ci rimane che passare all'azione e creare il file zippato.
Clicchiamo col tasto destro sulla cartella che abbiamo creato (se utilizziamo un trackpad potremmo simulare il tasto destro del mouse tenendo premuto il tasto ctrl mentre facciamo click).
Nel menù a tendina che appare, selezioniamo "Comprimi < nomecartella>". Si aprirà una finestra di dialogo che terrà informati sull'andamento della creazione del file ". Zip", mostrandoci anche il tempo rimanente alla fine dell'operazione.

68

Spedire file

Appena la finestra di dialogo si chiuderà, il file. Zip sarà pronto per essere spedito via email ad amici e colleghi o ad essere caricato sul pc.
Essendo un formato "di compressione", non solo avremmo riunito tutti i file da spedire in un unico, comodo file, ma l'archivio ". Zip" occuperà anche meno spazio sul nostro hard disk.
Potremmo rinominare il file: quest'operazione non andrà ad intaccare in nessun modo i file contenuti all'interno dello ". Zip" che avete appena creato.
Un ultima raccomandazione: I file che andate a comprimere non devono avere nomi più lunghi di 256 caratteri, altrimenti si registreranno degli errori.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Stiamo attenti a troppi annidamenti di cartelle
  • Controlliamo la lughezza dei nomi dei file che comprimiamo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come nascondere un file su Mac OS X

Spesso in un Apple MAC può essere utilizzato da più persone e non sempre si vuole mostrare agli altri ciò che le nostre cartelle contengono. Allora dobbiamo fare in modo di nascondere agli "occhi indiscreti" i file da tenere segreti utilizzando l'applicazione...
Mac

Caratteristiche nascoste di Mac OS X Mavericks

Mac os X Mavericks è un sistema operativo moderno pieno di funzioni nascoste. Per chi si stesse avvicinando solo adesso a questo tipo di sistema operativo, con questa guida vi spiegherò le caratteristiche nascoste di Mac os x Mavericks. In modo che...
Mac

Come installare applicazioni in Mac OS X

Per tutti coloro che per la prima volta passano da Windows, usato per anni, a Mac OS X, questa guida può essere molto utile. Muovere i primi passi all‘ interno di un differente sistema operativo risulta spesso difficile e, in alcuni casi, l' interesse...
Mac

Come configurare ed utilizzare al meglio lo spotlight di Mac OS X

Per chi non lo sapesse, lo Spotlight è una funzione di ricerca ideata dalla Apple Computer che, per mezzo di un motore di ricerca basato su metadati, permette di cercare una vasta gamma di elementi sul file system di dispositivi Mac OS X. Si tratta di...
Mac

Come installare MAC OS X

Il Macintosh o Mac è il computer realizzato dalla Apple e il sistema operativo risulta semplice ed intuitivo. La sua ultima versione è la OS X, compatibile con i sistemi iMac, PowerMac, iBook o PowerBook. Viene considerato uno dei migliori prodotti...
Mac

Come formattare una pen drive su Mac OS X

Formattare una pen drive è un'operazione piuttosto semplice. Ogni sistema operativo ha però le sue procedure ed anche quando si è alle prese con Mac OS X risulta tutto molto intuitivo e veloce. Se non avete mai avuto a che fare con questo sistema di...
Mac

Come utilizzare le scorciatoie da tastiera con un Mac OS X

La tastiera di un Mac è leggermente diversa da quella usata dai sistemi operativi della Microsoft, perciò non è raro incontrare qualche difficoltà nel suo utilizzo, in special modo se per anni si è utilizzata una tastiera diversa, di quelle accennate...
Mac

Come velocizzare Mac OS X liberandolo dalla Cache inutile

Non tutti al giorno d'oggi sanno utilizzare al meglio il proprio computer, soprattutto se si tratta di svolgere operazioni non proprio elementari. In questa guida in particolare verrà spiegato come fare a velocizzare il Mac Os X liberandolo dalla cache...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.