Come creare luci e ombre in Photoshop

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Grazie ai tantissimi software di grafica, è possibile creare delle vere e proprie opere d'arte nonostante ancora non siano riconosciuti. Quanti di noi siamo abili a disegnare a matita e spesso abbiamo pensato di volere colorare il nostro disegno con qualcosa di singolare? Questo tutorial fa proprio al caso nostro. Vediamo allora, attraverso degli passi della seguente guida, come creare luci ed ombre in Photoshop.

26

Scannerizzare il disegno

Innanzitutto eseguiamo una scannerizzazione del disegno ed importiamolo nella nostra area di lavoro, dopodiché duplichiamo il livello chiamato Sfondo, selezionandolo e andando sul menu Livelli, poi clicchiamo su Duplica livello. A questo punto, dobbiamo ripulire il disegno in modo da far comparire le sue aree bianche, che poi sono quelle andremo a colorare.

36

Pulire le aree da modificare

Utilizziamo lo strumento Bacchetta Magica premendo da tastiera il tasto W e scegliamo quali aree interne dovranno essere modificate. Una volta attiva la selezione su una data area, procediamo a cancellarne il contenuto premendo il tasto Canc. Quando le aree risulteranno pulite, il disegno sarà interamente bianco ed avremo evidenziato i contorni della matita.

Continua la lettura
46

Applicare il colore

Riattiviamo adesso lo strumento Bacchetta Magica ed applichiamolo sulle aree che desideriamo colorare. Una volta che l'area interessata sarà selezionata, creiamo un nuovo livello andando sul menu Livelli, clicchiamo su Nuovo e poi su Livelli. Posizioniamoci sul livello appena creato e premiamo da tastiera SHIFT + F5. Scegliamo un colore opportuno e applichiamolo. Continuiamo cosi, finché non abbiamo colorato tutte le aree e creando, per ogni area, un nuovo livello.

56

Creare un nuovo livello

Creiamo un nuovo livello e applichiamo un riempimento, premendo dalla tastiera la combinazione di tasti SHIFT + F5. Scegliamo come colore il Grigio al 50% e confermiamo. Modifichiamo il metodo di fusione del livello in Sovrapponi. Noterete sicuramente che il grigio è scomparso del tutto. Attiviamo lo strumento Pennello premendo da tastiera il tasto B. Impostiamo come colori della tavolozza il nero e il bianco. Procediamo a distribuire opportunamente le ombre e le luci.

66

Applicare il valore di raggio

Terminata l'operazione di distribuzione delle luci e delle ombre, spostiamoci sul menu Filtro, quindi su Sfocatura e su Controllo Sfocatura. Applichiamo un certo valore di raggio, in maniera tale che sia le ombre che le luci vengano distribuite uniformemente. In questo modo, otterremo un disegno con una colorazione degna di un vero professionista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come realizzare un effetto olografico con Photoshop

Photoshop è un pratico software che ci permette di lavorare sulle immagini. Grazie ad esso, possiamo realizzare dei fotoritocchi professionali e dare libero sfogo alla nostra creatività. Questo portentoso programma è ricco di filtri e strumenti capaci...
Software

Come applicare un effetto HDR a una foto con Photoshop

Fare un effetto in HDR, acronimo di High Dynamic Range, non è altro che un effetto dell'immagine per i valori di illuminazione che spaziano entro una ampio intervallo (high range). Per utilizzare questa modalità di tecnica fotografica si può utilizzare...
Software

Come infoltire o allungare i capelli con Photoshop

In quella foto scattata la scorsa estate, in spiaggia, sei venuto veramente bene: eppure, potrebbe sembrare ancora più bella. Come? Magari, se avessi modo di infoltire o allungare i capelli, a cui avevi deciso di dare un taglio, salvo poi pentirtene...
Software

Come rimuovere l'aberrazione cromatica con Photoshop

Photoshop è un programma davvero prezioso per creare grafiche speciali, realizzare loghi ed immagini e, naturalmente, per modificare le fotografie in modo artistico e professionale. Photoshop, in particolare, può rivelarsi molto utile anche per correggere...
Software

Come migliorare le proprie foto con Photoshop

Realizzare delle foto perfette al primo scatto è molto difficile, ma grazie a software come Photoshop possiamo facilmente correggere gli errori in poche semplici mosse e migliorare la resa visiva complessiva delle nostre immagini. Approfondendo lo studio...
Software

5 passaggi per migliorare una foto con Photoshop

Migliorare una foto oggi giorno è da considerare quasi un gioco! Infatti, capita spesso di fare una foto e volerla migliorare. Quindi il metodo migliore è quello di utilizzare dei programmi che aiutano a sistemarle. Migliorando le tonalità e i colori...
Software

Effetti luce con photoshop

Photoshop è un'applicazione che consente di modificare le proprie fotografie in tantissimi modi differenti. Si tratta di un software molto diffuso, che però non è molto facile da utilizzare. Ci sono infatti alcune funzioni che potrebbero essere abbastanza...
Software

Photoshop: come creare un effetto statua

Alla base di ogni lavoro c'è sempre la fantasia, la creatività ed il divertimento. Nel Photoshop, per creare un effetto statua occorrono soprattutto idee. Poi serve la capacità di immaginare la propria opera con la mente, prima che con gli occhi. Nell'usare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.