Come creare un buon banner pubblicitario

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pubblicità ai giorni nostri è diventata ormai una costante, si è tartassati in ogni dove da cartelloni e spot pubblicitari per vendere sempre più prodotti. E ai giorni nostri anche su internet si possono trovare pubblicità di qualsiasi genere. Non sempre però queste pubblicità sono accattivanti e generano nel pubblico la giusta curiosità, diventa quindi necessario imparare a realizzare dei buoni banner pubblicitari che assolvano al compito in maniera efficace. La pubblicità e la promozione sono due elementi fondamentali per far crescere un'impresa, in quanto ne favoriscono la comunicazione e di conseguenza ne alimentano la popolarità.
Le piccole e medie imprese, grazie ad internet, hanno ora un'arma in più per promuovere i propri prodotti e i propri servizi: il web banner.
La caratteristica principale di questa forma di promozione è il suo essere smart: come un promemoria ricorda all'utente di "dare un'occhiata" alle informazioni che contiene. Il tutto giocato in uno spazio ridotto.
Grazie alla diffusione del web, i banner sono divenuti un ottimo mezzo per rinforzare la brand identity delle aziende sia rispetto ai clienti storici/potenziali sia rispetto ai competitor.
Un banner funziona quando fa egregiamente quello che deve fare: generare traffico attraverso i click. La sua efficacia non dipende solo dalla sua estetica ma bensì da tutta una serie di piccoli fattori. In questa guida spiegherò come creare un buon banner pubblicitario, evidenziando l'importanza della grafica e del messaggio che si vuole trasmettere al pubblico attraverso i suoi contenuti, parte essenziale per poter attirare l'attenzione, il tutto reso in maniera efficace e semplice. Vediamo quindi come procedere al meglio.

27

La Headline

Il copy è il fattore determinante per creare un banner accattivante. Per trovare la perfetta headline è necessario impiegare molto tempo, lavorandoci su giorno e notte. Content is the king: una frase interessante, in grado di incuriosire l'utente, è il passpartout per generare un buon numero di click.
La "frase ad affetto" dovrebbe essere uno spot, una piccola frase, poche parole visibilmente appariscenti (usando correttamente colori e font).

37

Il payoff

Come detto sopra, un buon banner si basa prima di tutto su un copywriting intelligente. Trovata la headline bisogna cercare una frase che sostenga il senso della "head", in gergo essa si identifica col payoff.
Il compito del payoff è di chiarire il senso della "head", deve essere informativo e pratico, ha l'obiettivo di incuriosire il navigatore e, se fatto davvero bene, strappargli magari una risata.
Tutta la parte dedicata al copy però non deve superare le 20 parole. L'obiettivo è di incuriosire l'utente, non tediarlo con spiegazioni, quindi badate bene alla sintesi.

Continua la lettura
47

Usare font leggibili

Dopo essersi scervellati per trovare la giusta combinazione di headline e payoff, non è affatto il caso di buttare tutto all'aria ricorrendo a font illeggibili.
La terza regola è di ricorrere a caratteri (o famiglie di caratteri) a prova di nonna.
Una regola empirica semplice ma molto affidabile sostiene che, una volta scelto il font, bisogna farlo leggere ad alta voce alla propria nonna (o generalmente a qualsiasi estraneo che non sia avezzo al web).
Se la povera nonna fa fatica a leggerlo allora bisogna passare oltre e provare con altre font.

57

Usare colori adatti

I colori in base alla cultura assumono diversi significati.
Per evitare di incorrere in gaffe è necessario conoscere bene il proprio target di riferimento.

Scendendo nel dettaglio, per quanto riguarda i web banner sono due i colori che funzionano di più: l'arancione e il blu.

L'arancione è ottimo per tutti i tipi di pulsanti, Amazon è l'esempio più comune, poiché esso è il colore più evidente subito dopo il rosso. Tuttavia l'arancione non richiama tutte le emozioni negative legate al rosso (come ad esempio il segnale di stop, pericolo e attenzione).

Il blu è il colore della sicurezza, crea un senso di fiducia e confidenza. È spesso usato per i titoli e il testo in generale.

Questo non significa che bisogna usare obbligatoriamente queste due combinazioni di colori, ma solo che bisogna tenere ben presente i vantaggi da loro offerti.

67

Fare attenzione al posizionamento

Un posizionamento errato nella pagina web può avere ripercussioni negative sull'impatto della comunicazione del banner. È molto importante considerare dove bisogna inserire il banner per aumentarne l'efficacia.
Un buon posizionamento si ha quando il banner è ben distinguibile dal resto delle informazioni contenute nel sito, senza causare seccature all'utente durante la consultazione.

Il banner deve insomma integrarsi bene dentro la pagina web e i designer sono chiamati a considerare fondamentale questo punto, ne vale dell'intera comunicazione.

77

Fare attenzione alla dimensione del file

Altro elemento che può cagionare sull'efficacia del banner è la dimensione del file in output.
I banner devono essere caricati velocemente dal motore di rendering dei browser, è necessario quindi salvarli nelle dimensioni più ridotte possibili.
Mediamente un utente trascorre un massimo di 10 secondi su di una pagina web prima di consultarne un'altra. Il banner se non viene caricato entro questo termine perde totalmente la sua funzione, di conseguenza è opportuno salvare il file in dimensioni ridotte.
Solitamente i software di grafica come Adobe Photoshop o Fireworks hanno già di per sè delle impostazioni predefinite per il salvataggio di banner web. Realizzarne uno quindi non è così difficile, almeno a livello tecnico. La parte più difficile è trovare un'idea originale in grado di trasmettere un messaggio efficace per poter attirare le persone proprio su quel banner. Usare la creatività e l'ingegno è quindi fondamentale per poter realizzare un banner efficace, che in caso contrario potrebbe non produrre gli effetti sperati. Non mi resta quindi che augurare a tutti buon lavoro e buon divertimento. Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come realizzare un banner

I banner sono unità pubblicitarie generalmente animate. Cliccandoci sopra, si reindirizza l'utente ad una pagina di destinazione. Questi brevi spot garantiscono visibilità come piccole possibilità di guadagno. Realizzare un banner non è un'operazione...
Internet

Come rimuovere i banner di annunci su Hotmail

I programmi per la gestione della posta elettronica, come Thunderbird o Live Mail, sono sempre meno diffusi: tutti i grandi "Content provider", infatti, offrono webmail dallo spazio quasi illimitato con le quali leggere ed archiviare sul cloud le proprie...
Internet

Come inserire i banner in un blog Altervista

Con il blog di Altervista è realizzabile aggiungere dei banner pubblicitari, che appartengono allo stesso circuito che offrono un guadagno ogni tot di visualizzazioni, senza sapere l'utilità del linguaggio HTML. Se siete possessori di un loro blog,...
Internet

Come acquistare banner pubblicitari online

Da anni siamo abituati a sentire che il marketing è l'anima del commercio, oltre ad osservare il continuo aumento di cartelloni pubblicitari e banner online. Con l'avvento infatti delle nuove tecnologie e di internet la pubblicità ha assunto vesti sempre...
Internet

Come Ottimizzare I Banner Di Google AdSense Per Aumentare I Guadagni

All'interno di questa guida spiegheremo come ottimizzarei banner di Google adesense e ci soffermeremo anche a delineare alcuni preziosi consigli sul come ottimizzarlo per aumentare i guadagni. I banner di AdSense sono la forma più diffusa di pubblicità...
Internet

Come realizzare un video pubblicitario

Chi di voi non ha mai condiviso un video sul web e quindi sui social network più famosi? E se ancora non lo avete fatto, cosa state aspettando? Molte volte vorremmo comunicare qualcosa, importante o meno e non sappiamo quale sia il modo migliore per...
Internet

Come riconoscere i programmi di affiliazione più redditizi

In buona sostanza il webmaster o blogger, inserisce uno o più banner banner nel proprio spazio web, il quale per poter essere redditizio dovrà attirare a se il maggior numero di click possibile, in modo che i potenziali clienti decidano di acquistare...
Internet

Come funziona Google Adsense

Google Adsense è un servizio, della stessa società Google, di banner pubblicitari, ed è ormai il più famoso Pay per Click. Infatti grazie a questo servizio si può guadagnare una somma considerevole, che varia in base all'impegno con cui ci si dedica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.