Come creare un database con Sql

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'Sql possiamo creare e modificare database. Inserire dei dati nelle tabelle e richiamare le informazioni in esse contenute. Infatti come dice il nome stesso, l'Sql (Structured Query Language) è il linguaggio per le query, ossia le interrogazioni all'interno del database per poter visualizzare determinati dati. In questa guida vedremo i comandi per poter creare un database.

27

Occorrente

  • PC
37

Creare un database

Il primo passo è creare il database, ossia una banca dati con diverse informazioni catalogate in un ordine da noi stabilito.
Per creare un database in Sql il comando è il seguente:

CREATE DATABASE nome_database

Una volta confermato, viene subito visualizzato un messaggio di conferma.
Per fare un esempio concreto, in questa guida creeremo un database che conterrà le informazioni riguardanti la vendita e il noleggio dei libri in una libreria. Il comando che inseriamo è:

CREATE DATABASE datab_libreria.

47

Creare delle tabelle di comando

Una volta creato il database, dobbiamo creare delle tabelle con il comando di seguito illustrato: CREATE TABLE nometabella. Questo comando però deve essere integrato con altro codice per creare all'interno della tabella delle colonne per catalogare i nostri dati. Di seguito la sintassi del comando:

CREATE TABLE `nometabella` (
`campo1` CARATTERISTICHE DEL CAMPO ,
`campo2` CARATTERISTICHE DEL CAMPO
)

Seguendo questo schema e applicandolo al nostro esempio, riguardante il database vendita e noleggio libri di una libreria, dobbiamo inserire il comando:

CREATE TABLE `venditalibri` (
`id` INT NOT NULL AUTO_INCREMENT PRIMARY KEY ,
`nome` TEXT(12) NOT NULL ,
`cognome` TEXT (30) NOT NULL ,
`indirizzo` TEXT (60) NOT NULL ,
`libro` TEXT (60) NOT NULL ,
`prezzo` NUMERIC (5) NOT NULL
)


Creiamo la seconda tabella per il noleggio dei libri.

CREATE TABLE `noleggiolibri` (
`id` INT NOT NULL AUTO_INCREMENT PRIMARY KEY ,
`nome` TEXT (12) NOT NULL ,
`cognome` TEXT (30) NOT NULL ,
`indirizzo` TEXT (60) NOT NULL ,
`restituzione-entro` NUMERIC (5) NOT NULL.

Continua la lettura
57

Inserire i dati nelle tabelle

Una volta create le tabelle, dobbiamo inserire i dati al loro interno per creare il nostro database. Il comando da utilizzare è molto semplice.

INSERT INTO `nometabella` (`campo1`, `campo2`, `campo3`). VALUES ('valore da inserire in campo1', 'valore campo 2', 'valore campo 3').

Questo comando è molto semplice, infatti dallo schema capiamo come prima identifichiamo la tabella e i campi / colonne, successivamente le informazioni da inserire.

Per il nostro esempio il comando completo è:

INSERT INTO `venditalibri` (`nome`, `cognome`, `indirizzo`, `libro`, `prezzo`) VALUES ('giovanni', 'rossi', 'milano, via ...', 'Cuore', '25').

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molta attenzione ad inserire i comandi giusti per il database, in caso di errore ricominciate daccapo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

My SQL: nozioni base per iniziare

L'obiettivo di questa lista è imparare le nozioni base per iniziare ad usare il My SQL per la gestione dei database. Il software My SQL è un sistema per la gestione di basi di dati relazionali e consente di gestire e organizzare grandi quantità di...
Programmazione

Come creare un trigger in MySql

MySQL è uno dei più diffusi “Relational database management system” (RDBMS) al mondo. È un database open source, scritto in linguaggio C e C++, di elevata affidabilità e con una buona facilità di utilizzo. Se abbiamo intenzione di utilizzare...
Programmazione

Come interrogare un database in Java

Java è un linguaggio di programmazione. Ovviamente, esistono diverse versioni di questo: si passa da Javascript, che è quello che rende dinamiche le pagine web alle applet, che sono dei programmi che vengono fatti funzionare sul browser. Un database...
Programmazione

Come installare e configurare MySQL

Un argomento sicuramente interessante da conoscere e allo stesso tempo di non facile comprensibilità riguarda i linguaggi di programmazione. Ne esistono davvero tanti e ciascuno ha la propria complessità. Le nozioni di questo tipo vengono approfondite...
Programmazione

Come richiamare dati da un database

Creare database è alla base di qualsiasi lavoro, e attualmente, con l'avvento di internet e dell'era digitale, l'archiviazione ordinata di file e dati è diventata una necessità, che ha spinto molte aziende a creare software appositi per la gestione...
Programmazione

Php: interazione con i database

Quando si parla di PHP (che è l'acronimo inglese di Hypertext Preprocessor) si intende quel linguaggio della programmazione inteso per la creazione di pagine internet dinamiche oppure delle applicazioni web lato server. Tuttavia, le sue funzioni non...
Programmazione

Come configurare SQL server 2008 per spedire email di alert

Se lavorate con SQL Server 2008 vi sarà capitato almeno una volta di impostare qualche job che svolge il suo lavoro quando non siete a lavoro. Spesso però non si conosce il metodo per sapere come sta procedendo il vostro progetto in vostra assenza....
Programmazione

Creare uno script sicuro per il login usando PHP e MySQL

In questo tutorial di oggi, vi forniremo i dettagli molto approfonditamente ed anche dettagliata, su come creare uno script sicuro per il login usando PHP e MySQL, evitando in maniera definitiva, attacchi dall'esterno. I siti web e i loro database sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.