Come creare un disco di ripristino

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

A chi non è capitato utilizzando il proprio computer di andare incontro ad un errore grave? Per ovviare a questo problema, il produttore mette a disposizione dell'utente un disco di ripristino che basta inserire e tutto è risolto.
Ma se non siamo in possesso di questo disco?
Possiamo crearlo noi dal Pannello di Controllo. Vediamo come fare.

24

Ripristino

Disco di Ripristino per Windows. Andare su Start, Pannello di Controllo, su Sistemi e Sicurezza ed infine Backup e Ripristino.
Tra le varie opzioni selezioniamo ovviamente Crea un punto di ripristino del Sistema.
L'interfaccia di creazione del Disco di Ripristino è molto intuitiva, quindi basta esclusivamente seguire le istruzioni e il gioco è fatto.
NB: Windows può dare un messaggio di errore, dove richiede dei componenti aggiuntivi. In quel caso aggiungere il disco di installazione.

34

Utility disco

Disco di Ripristino per Mac OS X. Molto similmente ad Ubuntu, Mac OS X si avvale di un altro programma: OS X Recovery.
Questo programma è già incluso nel Mac e non necessita di CD o DVD. OS X Recovery ci mette a disposizioni le utility principali:
Utility Disco per controllare e riparare il disco rigido.
L'innovazione sta nel grande supporto che viene dato se si è in possesso di una connessione Internet: difatti OS X Recovery, in caso di problemi non risolvibili, permette di connettersi per cercare una soluzione (Internet Recovery).
Se risulta impossibile utilizzare Internet Recovery, possiamo avvalerci di Recovery Disk Assistant, che si occupa di integrare OS X Recovery in una chiavetta USB e di utilizzarla per ripristinare il vostro Mac.

Continua la lettura
44

Disco di ripristino

Disco di Ripristino per Ubuntu.
Possiamo avvalerci di un software chiamato Remastersys. Questo programma ci permette di creare un punto di ripristino da inserire poi in un CD/DVD. Per prima cosa dobbiamo scaricare da terminale la chiave gpg (Gnupg) mediante terminale:
wget http://www.remastersys.com/ubuntu/remastersys.gpg.key
Apriamo le sorgenti software ed inseriamoci la key. Per fare ciò andiamo su Ubuntu Software Center, selezionando Modifica, Sorgenti Software, Autenticazione e alla fine Importa. Ritornare poi su Sorgenti Software, andare su Altro Software ed inserire sul terminale la riga corrispondente al sistema operativo in uso:
deb http://www.remastersys.com/ubuntu precise man
Aggiornare i pacchetti mediante il seguente comando:
sudo apt-get update

Ed infine installare il software o mediante terminale o con Ubuntu Software Center. Il programma si trova nella sezione Sistema, Amministrazione.
Ci sono varie opzioni:
Backup: Viene creata una copia di backup, compresi programmi e documenti.
Dist: Viene creato un live backup, tralasciando i dati personali.
Distcdfs: Crea un Backup del sistema operativo senza ISO. Distiso: Crea la ISO, però solo se è stato creato il ripristino mediante Backup o Distcdfs. Clean: Elimina i dati dei lavori precedenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come recuperare file cancellati con Ubuntu

A tutti può succedere di eliminare per sbaglio una serie di file importanti. E a volte cercare di evitare tali errori può essere davvero inutile. Gli utenti Windows possono usufruire di numerosi strumenti di terze parti. Potete acquistarli per recuperare...
Windows

Come eliminare la partizione di ripristino di Windows 7

Se avete acquistato recentemente un PC oppure un notebook avrete di certo notato, contrariamente a quanto accadeva in passato, l'assenza di CD di ripristino all'interno della scatola. Infatti, attualmente, è di uso comune utilizzare parte dell'hard disk...
Windows

Come Effettuare il Ripristino da un backup con Windows 7

Chi lavora o usa spesso con un PC e si è trovato a doverlo formattare vedendo i propri dati perdersi per sempre sa benissimo che il backup dei dati di un computer è molto importante e va fatto più spesso di quanto si creda; Windows 7 facilita di molto,...
Windows

Come far funzionare nuovamente il ripristino di sistema di Windows 7

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di parlare e discutere con i nostri lettori, di un argomento molto diffuso ed anche sempre attuale è cioè di come far funzionare nuovamente il ripristino di sistema di Windows 7, nella maniera...
Windows

Come eseguire un backup del computer con windows 7

Ogni volta che si rompe il computer perdete tutti i vostri file? Volete salvare le vostre impostazioni in modo da poterle utilizzare anche se eseguite un reset del sistema operativo? Windows 7 possiede di base un programma in grado di eseguire il backup...
Sicurezza

Come fare il backup dei dati del proprio smartphone

Tutto ciò che è prezioso su uno smartphone è reso sicuro con pochi semplici passaggi. L'attivazione di una transizione graduale di un nuovo dispositivo, non importa la situazione. Ci sono alcune soluzioni all-in-one che condividiamo, ma per la maggior...
Windows

Come ripristinare Windows 7 con Comodo Time Machine

Può capitare di dover ripristinare il nostro PC con Windows 7, perché magari ci sono dei virus oppure, più semplicemente, perché si vuole fare una pulizia più profonda rispetto a quella che si potrebbe fare manualmente. Il backup, in questo caso,...
Windows

Come reimpostare un PC

Una delle situazioni più fastidiose mentre si lavora o si gioca al computer è quella nella quale il pc fa le bizze, si blocca, si spegne o non funziona perfettamente, mettendo a repentaglio la conclusione della propria attività.Nei casi in cui non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.