Come creare un disco fisso virtuale criptato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Realizzare un disco fisso virtuale criptato, al giorno d'oggi, è un'operazione molto semplice. È sufficiente avere i software adatti e saperli utilizzare in modo corretto. A seguire, illustreremo la maniera per imparare a farlo in tutta autonomia, senza avvalersi dell'aiuto di un esperto informatico. In questo articolo vedremo come creare un disco fisso virtuale criptato. Al termine della lettura vi stupirete della semplicità dell'operazione.

26

Occorrente

  • Programma TrueCrypt
36

Scaricare TrueCrypt

Per generare un disco fisso virtuale criptato è necessario l'utilizzo di un semplice programma, che si può scaricare in modo gratuito tramite internet. Questo software si chiama TrueCrypt, e per scaricarlo è necessario collegarsi alla pagina web http://www.truecrypt.org/downloads e cliccare sul tasto che riporta la scritta "download". Una volta che è stato scaricato il file eseguibile, occorre cliccare per due volte sull'icona corrispondente e procedere con l'installazione guidata del programma. A seguire, si potrà avviare il programma TrueCrypt e proseguire con la realizzazione del disco virtuale.

46

Avviare il programma

Una volta avviato il programma, si aprirà una schermata. In questa pagina non passerà inosservato un rettangolo con la scritta "crea un volume", situato a metà pagina. È necessario cliccarci sopra, quindi selezionare "creazione guidata volume di TrueCrypt", ed eseguire "crea un file container codificato". A seguire, cliccare sull'opzione "avanti". Una volta che tutto questo è stato eseguito, la schermata si chiuderà, e se ne aprirà un'altra. Nella nuova pagina appena aperta, è necessario cliccare sulla voce "volume TrueCrypt standard" e dare una nuova conferma, selezionando "avanti". La nuova pagina che si aprirà, di seguito, sarà denominata "percorso del volume" e servirà per selezionare la cartella dove si desidera salvare il disco fisso virtuale. Cliccando sull'opzione "seleziona file", infatti, si potrà visualizzare l'elenco delle cartelle presenti nel proprio computer. Chiaramente, si deve selezionare quella di proprio interesse, e confermare cliccando su "avanti".

Continua la lettura
56

Premere sulla schermata "opzioni di codifica"

Il successivo procedimento è senz'altro più complicato rispetto al precedente, ed è caratterizzato da una schermata denominata "opzioni di codifica". In questa fase, viene chiesto l'algoritmo di codifica, ossia il codice che cripterà il disco. Per chi non ha dimestichezza con la gestione di questi algoritmi, è preferibile inserire la voce "Twofish", oppure la scritta "AES". Entrambe le diciture devono essere riportate senza le virgolette. Le voci possono essere inserite tramite il menù a tendina e successivamente occorrerà cliccare su "avanti". Successivamente, si dovrà stabilire, liberamente, la dimensione del volume, per poi cliccare su "avanti". La successiva schermata che si aprirà, consentirà di inserire per due volte la password che si intende usare. Cliccare, quindi, su "avanti". Si aprirà, a seguire, un'ultima pagina in cui si deve cliccare su "avanti", poi su "ok" ed infine su "esci". Si avrà così ottenuto un disco fisso virtuale criptato. Potrete accedervi dalla pagina principale di TrueCrypt, semplicemente, tramite il comando "seleziona file".

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con la stessa procedura potrete creare differenti dischi criptati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come creare un pc virtuale con VirtualBox

La virtualizzazione dei server è un argomento abbastanza complesso. Con l'avvento dei nuovi sistemi operativi e i continui aggiornamenti e modifiche che vengono apportate al nostro computer, alcuni programmi che abbiamo nel pc possono non essere più...
Software

Come creare una macchina virtuale con WMware

Per creare una macchina virtuale con l'utilizzo del software WMware, non è affatto un'operazione particolarmente difficile. Pertanto non è necessario possedere delle particolari conoscenze informatiche, oppure avere una grande esperienza in questo ambito....
Software

Come convertire una macchina fisica in macchina virtuale

Convertire una macchina fisica in una macchina virtuale è estremamente utile quando volete provare ad utilizzare programmi "pericolosi" oppure installare un sistema operativo mai provato prima. In questo modo, eseguirete tali procedimenti su un computer...
Software

Come installare e configurare Vmware Workstation

WMWare è un software che permette di creare più macchine virtuali sul nostro pc o su altri pc. È un software multi-piattaforma e gratuito. Ovviamente il grande vantaggio che ne deriva dall'utilizzo di macchine virtuali è quello di poter avere sul...
Software

Come potenziare la memoria dell'hard disk

Un disco rigido o hard disk, come è meglio conosciuto, è un dispositivo di archiviazione dati utilizzato per archiviare tutte le varie informazioni digitali usando i dischi o i piatti realizzati con materiale magnetico. Un HDD conserva i dati quando...
Software

Come trasformare un PC in un Mac

I MAC sono i famosissimi computer realizzati dalla Apple, che posseggono un sistema operativo proprietario chiamato iOs, ottimizzato per i vari hardware montati su questi computer. In questo modo è possibile rendere il sistema molto più fluido e stabile,...
Software

Come installare e configurare Smartdefrag

Smartdefrag è un piccolo software in grado di eseguire velocemente la deframmentazione del disco rigido del PC, sia fisso che portatile; riesce ad eseguire la deframmentazione di file anche di grandi dimensioni, aumentando le prestazioni e la durata...
Software

Come criptare i tuoi file e cartelle

Il nostro è un mondo perennemente connesso: chi di noi non ha almeno uno smartphone, ovvero un telefono intelligente capace di emulare e sostituire quasi totalmente un computer? Quasi, ma non totalmente, perché il pc, inteso come strumento di lavoro,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.