Come creare un disco protetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Grazie all'innovazione, oggi, possiamo portarci dietro, dentro un CD/DVD, tutti i nostri file, che siano essi file musicali, foto e immagini, ma anche file relativi al nostro lavoro, documenti importanti quindi, che vorremmo restassero lontani da occhi indiscreti e sopratutto che nessuno in alcun modo possa modificare, duplicare e quindi rendere di dominio pubblico. A questo problema possiamo trovare una soluzione, proteggendo attraverso un programma, i nostri documenti su CD/DVD. Il programma in questione si chiama "Power Disk Lock", si tratta di un software gratuito che ci consente di mettere al sicuro il cd. Attraverso questa guida vi spiegherò come creare un disco protetto.

25

Occorrente

  • Power Disk Lock
35

Scarica Power Disk Lock da questo link "http://risposteonline. Myblog. It/tag/downloadss powerdisclock", e avvia l'installazione. Segui tutti i passaggi in modo corretto, in modo da evitare problemi durante l'installazione e quindi malfunzionamenti dell'applicazione. Dopo aver finito l'installazione di Power Disk Lock puoi masterizzare un CD/DVD protetto con i tuoi dati più importanti, che saranno al riparo da copie non autorizzate. Come avviene in tutti i programmi di masterizzazione, anche con Power Disk Lock puoi trascinare dalla finestra Source, in Disk Image, i file da salvare sul disco. I file inseriti nella compilation verranno aggiunti alla struttura ad albero chiamata Disc.

45

Per proteggere il supporto, prima di masterizzarlo è necessario aggiungere alla compilation un file "EXE" che verrà usato come chiave di codifica dei file; puoi usare qualsiasi eseguibile a patto che non sia stato criptato con altri software.
Seleziona il file "EXE" aggiunto alla compilation e indica al software che si tratta del "Main EXE" usato per la protezione del disco: selezionalo col tasto destro del mouse e clicca su Select Main EXE, confermando con "YES". Verifica che in Device sia selezionato il masterizzatore e in Write Speed imposta la velocità di scrittura. Spunta la casella "Underrun Protection" per evitare di gettar via il disco a causa di un'interruzione del flusso dati durante la scrittura.

Continua la lettura
55

Dopo aver verificato che tutti i file da masterizzare siano stati aggiunti alla compilation, clicca sul pulsante" Burn Disc". Nella schermata successiva togli il segno di spunta dalla casella "Hide Folder (s)" e clicca "Continue". Verrà avviata la procedura di masterizzazione, che richiede solo pochi minuti. Al termine dell'operazione avrai un CD/DVD protetto, che potrà essere letto su tutti i computer, ma che non consentirà alcuna operazione di copia dei file in esso contenuti. Un'operazione semplice che ti permetterà di tenere al riparo i tuoi file, che così facendo non potranno essere copiati, modificati o eliminati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare un Cd protetto da copia con Nero 9

Abbiamo dei dati molto importanti su un CD? Vogliamo creare un CD a prova di copia? Allora potete utilizzare il fantastico software Nero 9 per creare un cd che non sia copiabile in nessun modo proteggendo tutti i dati che si trovano all'interno di esso....
Windows

Come modificare e stampare un PDF protetto

Il PDF è diventato ormai il formato di file più diffuso nel web. I vecchi formati word e PowerPoint diventano merce sempre meno reperibile sul web, e vengono via via soppiantati dal nuovo formato. Tuttavia se da un lato documenti con questo formato...
Windows

Come liberare spazio su disco fisso

Il disco fisso (o hard disk) è la memoria di massa che in ogni computer serve ad archiviare programmi, file e sistemi operativi. Il disco fisso tende a riempirsi di dati che occupano molto spazio e che, invece, potrebbero essere archiviati su altri supporti....
Windows

Come creare un disco di ripristino

A chi non è capitato utilizzando il proprio computer di andare incontro ad un errore grave? Per ovviare a questo problema, il produttore mette a disposizione dell'utente un disco di ripristino che basta inserire e tutto è risolto. Ma se non siamo in...
Windows

Come liberare spazio su disco C

Da qualche decennio a questa parte, avere almeno un computer in casa propria sta diventando quasi una necessita. Quest'ultimo viene utilizzato per tantissime cose, in primis per tenersi aggiornati. Può capitare, però, che lo spazio presente all'interno...
Windows

Come deframmentare il disco rigido utilizzando diskeeper 7

La deframmentazione del disco rigido è un processo grazie al quale è possibile rimuovere i file memorizzati nella cache e quelli temporanei dalla memoria del PC. Per eseguire la deframmentazione, normalmente basta seguire questo percorso: Start, programmi,...
Windows

Come riavviare Windows 7 in seguito ad un errore del disco di sistema

Quando avviate "Windows 7" si blocca il Sistema Operativo, riportando la frase "Errore disco di sistema" o "Disk system failure"? Nessuna paura, in quanto la riparazione di "Windows 7" richiede lo svolgimento di poche semplici azioni. Questo Sistema Operativo...
Windows

Come eseguire la Pulitura Disco

Più di una volta vi sarà capitato di ritrovarvi il vostro computer andare a rilento o con la memoria interna piena e dei files senza avere più spazio libero dove poterli salvare. Quando l'Hard Disk su cui è installato il sistema operativo risulta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.