Come creare un e-commerce con Magento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I linguaggi di programmazione ci offrono la possibilità di lavorare a progetti più o meno articolati e destinati per lo più al web. Attualmente una buona base sulla programmazione al computer ci fa comodo per diversi scopi. Uno di questi è la realizzazione di un e-commerce. Si tratta fondamentalmente di un negozio non fisico in cui abbiamo modo di vendere i nostri prodotti. Tutto ciò che vendiamo è visibile anche agli utenti che si trovano dall’altra parte del mondo. Organizzare un negozio di questo tipo è abbastanza semplice se si hanno competenze di base in fatto di programmazione. Inoltre un valido aiuto si può trovare in specifici software. Qui di seguito scopriremo nel dettaglio come creare un e-commerce con Magento. Dopotutto i passaggi da svolgere sono pochi, purché li seguiamo con estrema attenzione.

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione ad Internet
  • Magento
  • Conoscenze di base sui CMS
37

Scaricare e installare Magento

Magento è un pratico CMS (Content Management System) che possiamo trovare in formato gratuito, essendo esso open source. Per scaricarlo sul nostro PC, rechiamoci all’indirizzo web https://www.magentiamo.it/blog/magento-italiano/ oppure su https://www.magentosolutions.it/. Avremo modo di scegliere tra due validissime alternative. Nel primo sito dovremo iscriverci alla newsletter per ricevere Magento gratuitamente. Dunque in questo caso dobbiamo attendere la ricezione del CMS. Invece nel secondo sito potremo subito decidere se scaricare la versione standard o la custom edition. Una volta scaricato completamente Magento, possiamo utilizzarlo per creare un e-commerce utile al nostro lavoro o a quello dei nostri committenti. Installiamo il nostro CMS seguendo la procedura guidata e poi avviamolo.

47

Creare un database e configurare il negozio

Dopo aver installato Magento dovremo iniziare con la creazione di un database. Esso va inserito per gestire al meglio l’e-commerce. A tal proposito, potremmo utilizzare “PHPMyAdmin” e poi importare il database, con estensione “sql”, in Magento. Passiamo poi alla configurazione del nostro negozio portandofi sulla scheda “Sistema”. Scegliamo poi la voce “Configurazione” e clicchiamo su “Generale”. A questo punto avremo modo di stabilire quale aspetto avrà il negozio online. Iniziamo dall’header e dal footer, nei quali inseriremo rispettivamente il logo del negozio con un messaggio di benvenuto e il copyright con eventuali informazioni aggiuntive. Una volta inserito tutto il necessario a livello testuale, vediamo come creare un e-commerce a livello grafico.

Continua la lettura
57

Organizzare i vari moduli

Creare un e-commerce con Magento è davvero semplice, soprattutto al momento di impostarne il layout. Quest’ultimo è l’aspetto che avrà il nostro negozio online una volta reso visibile in Rete. Questa fase è molto importante, poiché dovremo disporre i vari moduli con criterio. Uno di questi è il catalogo, che potremo impostare restando nel percorso “Sistema>Configurazione”. Non dimentichiamo poi la sitemap, per offrire ai visitatori una panoramica ordinata del negozio online. Molto importante la scheda dei contatti per renderci facilmente reperibili in caso di necessità. L’ordine dei vari elementi è a nostra discrezione, non esistono particolari regole né limitazioni. Una volta soddisfatti del nostro e-commerce, possiamo arricchirlo con l’inserimento di tutti i prodotti in vendita.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungere tutti i moduli necessari, organizzandoli con criterio per non disorientare il visitatore.
  • Organizzare il catalogo in categorie, in modo tale da agevolare la ricerca ai visitatori del negozio online.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come caricare il bootloader Arduino

Arduino è una piattaforma hardware made in Italy che si pone l'obiettivo principale di prototipizzare rapidamente certi strumenti, oltre che per scopi didattici o professionali, ma ci sono anche persone che utilizzano questa piattaforma solo per hobby....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.