Come Creare Un Progetto Con Microsoft Project 2010

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Questa guida si pone l'obiettivo di dare al lettore i rudimenti per affrontare, almeno nelle sue meccaniche di base, un programma molto complesso ma davvero utilissimo come Microsoft Project 2010. Ovviamente per tutti i neofiti che si avvicinano per la prima volta a questo gestionale è opportuno consigliare un approccio paziente, che passi prima dallo studio su carta e poi alle operazioni vere e proprie. È scontato dire che si devono avere conoscenze, perlomeno di base, di gestione di un progetto complessi e articolati, oltre che a buone, se non ottime, capacità organizzative e di previsione.

28

Occorrente

  • PC
  • Microsoft Project 2010
38

I metodi di approccio a questo applicativo sono vari, si ritiene però che il più semplice sia anche quello più comunemente usato, ossia quello di creare un nuovo progetto in Microsoft Project 2010, a piccoli passi. Se volessimo semplificare ancora di più l'apprendimento è anche possibile creare un nuovo file partendo da un progetto o da un modello già esistente che contiene attività o risorse similari a quelle necessarie per il nostro nuovo progetto.
Vi sarà anche possibile aprire, con il Poject 2010, progetti creati con delle versioni precedenti dell'applicazione, che verranno convertite in automatico.

48

Se optiamo per questa seconda ipotesi dobbiamo però fare attenzione, perché il nuovo programma potrebbe influenzare alcune delle funzionalità delle versioni precedenti.
Vediamo ora nella pratica invece come muoverci più agevolmente. La maggior parte dei progetti inizia solitamente con l'inserimento di un elenco di attività che aumenta in complessità fino a diventare un piano ed infine una programmazione completa.
Per migliorare l'organizzazione e la chiarezza dell'elenco delle attività del progetto, è possibile applicare o rimuovere dei rientri nelle attività e creare una struttura con attività di riepilogo e sotto-attività.

Continua la lettura
58

Infatti, una volta creato oppure importato l'elenco delle "Attività" ("Task" nella versione inglese), avrete la possibilità di definire le relazioni tra di esse.
Potete creare un'attività cardine, ovvero un punto di riferimento che identificata un evento importante nel progetto, selezionando l'attività, subito sotto l'attività cardine e premendo il tasto "Indenta attività" ("Indent Task"), (seguite poi la stessa procedura per tutte le altre attività). In tal modosi avrà un'attività cardine e poi una serie di sotto-attività.

68

È inoltre possibile impostare la "Durata" ("Duration") delle varie attività, determinando in tal modo il tempo necessario per completare un'attività, inserendo ad esempio, il numero di giorni necessari.
L'attività cardine avrà come durata il totale dei giorni delle attività figlie.
Per mantenere le modifiche apportate sarà necessario salvare il progetto di tanto in tanto, effettuare una copia di backup di esso e creare un modello da utilizzare per un altro progetto.

78

Un consiglio rivolto a chi si avvicina per la prima volta a Microsoft Project 2010: non prendetene in considerazione l'utilizzo se prima, come anticipato nei passi precedenti, non studiate il programma su carta, avendo così già un'idea di come muovervi nell'atto pratico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come gestire il Track Changes in Microsoft Word 2010

Questa semplice guida serve per apprendere e gestire l'attivazione o la disattivazione del Track Changes in Microsoft Word 2010 (o Revisioni nella versione inglese del programma) all'interno di un documento Microsoft Word 2010. Nel caso in cui la caratteristica...
Windows

Come impostare/rimuovere un promemoria in Microsoft Outlook 2010

Microsoft Outlook è un noto e molto diffuso programma realizzato e distribuito dalla Microsoft Corporation, ed è contenuto nella suite di Microsoft Office. Tale software funziona sia da PIM che da client di posta elettronica. Oltre a ciò, la versione...
Windows

Come creare un indice delle figure in Microsoft Word 2010

Quando scrivete un documento con Microsoft Word (in questo caso specifico nella versione 2010) e oltre al testo avete intenzione di inserire anche delle immagini e sotto queste immagini volete inserire delle didascalie, potete facilmente creare un indice...
Windows

Come Inserire o Modificare un campo in Microsoft Word 2010

In Microsoft Word 2010 esiste la possibilità di creare i cosiddetti "Codici di campo". Questi codici hanno la stessa funzione delle formule presenti in Microsoft Excel, restituendo un valore a fronte di un comando costruito con una ben precisa sintassi...
Windows

Come inserire o eliminare un commento in Microsoft Word 2010

Quando scrivete un documento con Microsoft Word 2010, avete la possibilità di inserire dei commenti in un'apposita area: questi servono per testi da correggere, come ad esempio una tesi di laurea, e possono essere modificati in qualsiasi momento, nonché...
Windows

Come accettare o rifiutare le revisioni in Microsoft Word 2010

Tutti i possessori di un computer con un sistema Windows conosceranno perfettamente il pacchetto Office. Esso è un programma che permette la realizzazioni di alcuni file come fogli di calcolo, presentazioni o documenti di testo. Quest'ultimo tipo di...
Windows

Come creare una nota in Microsoft Outlook 2010

Spesso usiamo il computer e i programmi che lo stesso ci propone senza conoscerne le reali possibilità: come conseguenza, rinunciamo all'opportunità di poter usufruire di numerose funzioni e potenzialità. Per esempio chi sa come creare una nota in...
Windows

Come scrivere o modificare una funzione matematica in Microsoft Word 2010

In questa guida, abbiamo ben pensato di proporre ai nostri lettori che sono degli appassionati dei software e degli hardware, dei nostri pc, un argomento molto attuale, spesso affrontato ed anche molto interessante. Stiamo parlando del capire ed imparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.