Come creare un punto di ripristino su Windows 10

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I punti di ripristino possono essere considerati come archivi, in cui vengono memorizzate tutte le impostazioni, i programmi e i driver presenti sul computer in un determinato momento, così da poterli ripristinare in caso di necessità. Potrebbe infatti essere necessario, in particolari situazioni, riportare il proprio PC ad una condizione precedente, mantenendo inalterati i documenti; questa operazione può essere eseguita facilmente mediante i punti di ripristino. Normalmente nei sistemi operativi Microsoft il ripristino configurazione di sistema è attivo per impostazione predefinita, mentre su Windows 10 non è così. Nelle righe che seguono andrò ad illustrare come attivare la funzionalità in questione ed in seguito creare un punto di ripristino.

25

Come attivare la funzione di creazione dei punti di ripristino

Al fine di attivare la funzione che consente di creare punti di ripristino su Windows 10 (disattivata su tale sistema operativo, per impostazione predefinita), non bisogna fare altro che cliccare sul pulsante start (la bandierina di Windows in fondo a sinistra dello schermo), digitare pannello di controllo nella barra di ricerca e cliccare sul risultato pertinente presente in elenco. Nella finestra del pannello di controllo che si è ora aperta, cliccare su Sistema e sicurezza, in seguito su Sistema ed infine su Impostazioni di sistema avanzate .
Giunti a questo punto è necessario cliccare sulla scheda Protezione sistema, selezionare il disco di sistema (è quello con accanto la voce sistema) e dalla sezione in corrispondenza della dicitura Impostazioni protezione, cliccare su Configura.... A questo punto bisogna scegliere l'opzione Attiva protezione sistema e successivamente confermare le modifiche apportate cliccando su Applica ed infine su OK.

35

Creare e gestire punti di ripristino

Una volta abilitata la funzione (di cui si parla nel paragrafo precedente), è possibile creare e gestire punti di ripristino, i quali vengono solitamente creati in automatico da Windows 10 nel momento in cui viene installato un nuovo software o un nuovo driver, ma, nonostante questo, esiste anche un modo per crearli manualmente .
Al fine di creare manualmente un punto di ripristino, bisogna recarsi nella schermata principale del pannello di controllo, selezionare la voce Sistema e sicurezza, cliccare su Sistema ed infine su Protezione sistema. In seguito è necessario cliccare su Crea... E nella nuova finestra che è andata ad aprirsi sul desktop, digitare un nome per contrassegnare il punto di ripristino che stai andando a creare ed infine cliccare su Crea. Dopo aver compiuto queste operazioni il sistema impiegherà alcuni istanti per creare il punto di ripristino e ad operazione completata apparirà un avviso a schermo. Per chiudere questa finestra, è necessario premere su Chiudi .

Continua la lettura
45

Ripristinare il sistema

Dopo aver creato uno o più punti di ripristino è possibile servirsene per riportare il sistema ad una condizione precedente. Al fine di compiere questa operazione è necessario cliccare sul pulsante Start, digitare ripristino nella barra di ricerca e cliccare sulla voce Ripristino dall'elenco che ti viene mostrato. Nella finestra, che successivamente andrà ad aprirsi, bisogna cliccare su Apri Ripristino configurazione di sistema e cliccare su Avanti .
Arrivati a questo punto bisogna indicare la data a cui riportare lo stato del sistema e avviare la procedura di ripristino pigiando prima su avanti ed in seguito su fine, per poi infine confermare l'operazione che ci si accinge ad eseguire facendo clic su Si in risposta all'avviso che comparirà a schermo .
Per sapere quali applicazioni e quali driver saranno rimossi in seguito all’uso di un determinato punto di ripristino, bisogna selezionare quest’ultimo nell’utility di ripristino di Windows e cliccare sul pulsante Cerca programmi interessati.
Se apparisse soltanto l'opzione Ripristino consigliato, al fine di visualizzare l'elenco di tutti i punti di ripristino disponibili, è necessario spuntare la voce Scegli un punto di ripristino diverso e fare clic su avanti. Se invece risulta possibile visualizzare solo i punti di ripristino più recenti e si vuole riportare il sistema ad una condizione antecedente ai punti di ripristino disponibili, è necessario spuntare la voce Mostra ulteriori punti di ripristino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come far funzionare nuovamente il ripristino di sistema di Windows 7

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di parlare e discutere con i nostri lettori, di un argomento molto diffuso ed anche sempre attuale è cioè di come far funzionare nuovamente il ripristino di sistema di Windows 7, nella maniera...
Windows

Come Effettuare il Ripristino da un backup con Windows 7

Chi lavora o usa spesso con un PC e si è trovato a doverlo formattare vedendo i propri dati perdersi per sempre sa benissimo che il backup dei dati di un computer è molto importante e va fatto più spesso di quanto si creda; Windows 7 facilita di molto,...
Windows

Come eliminare tutti i punti di ripristino in Windows 7

Capita spesso che la memoria del nostro hard disk si possa riempire e non si riuscirà a capire il motivo perché capita tale problema, anche se avete poche cartelle e programmi installati sul vostro PC. Ecco perciò una guida fantastica che vi potrà...
Windows

Come disattivare i punti di ripristino in Windows 7

Tramite i punti di ripristino vengono rappresentati degli stati di documenti informatici archiviati nel computer, che vengono utilizzati per ristabilire le origini iniziali di tali files. Ogni sistema operativo ne è dotato ed anche Windows 7 li rende...
Windows

Come ridurre la memoria occupata dai punti di ripristino

A partire dalla versione di Windows Millennium, tutte quante le versioni successive di Windows sono state dotate di un ripristino configurazione di sistema che consente di memorizzare, ad una certa cadenza di tempo, un'immagine della partizione su cui...
Windows

Come creare un disco di ripristino per portatili hp

Per chi possiede un laptop della marca Hp, è utile sapere che i sistemi operativi Windows 7, 8 ed 8.1, danno anche l'opzione disco di ripristino, la quale si dovrebbe già trovare sul computer, se esso ha avuto qualche problema o errore grave. Infatti,...
Windows

Come creare un disco di ripristino

A chi non è capitato utilizzando il proprio computer di andare incontro ad un errore grave? Per ovviare a questo problema, il produttore mette a disposizione dell'utente un disco di ripristino che basta inserire e tutto è risolto. Ma se non siamo in...
Windows

Come risolvere l'errore 8024402C di Windows Update in Windows Vista

Avete installato Windows Vista su una precedente installazione di Windows XP? Allora è possibile che Windows Update non funzioni e vi venga segnalato l'errore 8024402C. Non temete e leggete questa guida per risolvere il vostro problema. In alcuni e semplicissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.