Come creare un repository in Tortoise Svn

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

TortoiseSVN rappresenta un semplice e pratico tool per gestire il controllo versione di software. In questo modo, soprattutto nel caso in cui più utenti si trovassero a lavorare sugli stessi file, sarà possibile tener traccia delle modifiche apportate da ciascuno di essi e scegliere all'occorrenza una versione precedente nel caso di errori. Vediamo quindi, nella guida che segue, come creare un repository in Tortoise SVN nel modo più semplice ed intuitivo possibile per ottimizzare al massimo il tempo disponibile; anche i neofiti in materia, così facendo, avranno qualche spunto di comprensione in più. Seguitemi passo passo e procediamo.

26

Occorrente

  • Tortoise SVN installato sul proprio computer
  • Subversion installato sul proprio pc
36

Subversion è un sistema di controllo versione di software, dati, documenti condivisi. Tortoise SVN rappresenta un tool grafico che consente facilmente di gestire i propri file in locale e trasferire successivamente il lavoro eseguito su un repository online.
Il controllo di versione permette una serie di operazioni che vengono schematicamente riassunte di seguito:
- Registrare tutte le modifiche apportate ai documenti condivisi
- Individuare i "conflitti" con altri utenti sugli stessi file e gestire le modifiche condivise in modo semplice
- Effettuare un lock sui file che si stanno modificando, così da evitare che altri utenti contemporaneamente possano apportare modifiche a tutela del lavoro di tutti
- Ripristinare una vecchia versione dei documenti, nel caso di errori: in questo modo si avrà sempre un backup dei documenti ed eventuali imprecisioni potranno sempre essere corrette a monte.

46

La prima operazione che dovrete effettuare è quella di scaricare ed installare sul vostro computer Subversion. Si tratta di un software assolutamente gratuito, scaricabile al link evidenziato, semplicemente selezionando le opzioni Releases->Windows Binaries. L'installazione di Subversion è facile e non richiede nessuna particolare configurazione.
A questo punto bisognerà installare il client di SVN, TortoiseSVN che può essere scaricato gratuitamente al seguente link. Anche per questo software non ci sono particolari configurazioni: una volta installato l'applicativo, sarà necessario riavviare il pc per permettere l'integrazione con explorer e, a questo punto, cliccando con il tasto destro su una qualsiasi directory, sarà visibile l'opzione TortoiseSVN nel menu contestuale.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto sarà opportuno creare la cartella del repository SVN, nel nostro caso sarà C:\Saperlo. It; conseguentemente si specificherà a TortoiseSVN che questa cartella sarà il repository del vostro progetto.
Per svolgere questa particolare operazione in maniera corretta bisognerà selezionare la voce dal menu contestuale TortoiseSVN -> Create repository here. La schermata mostrata all'utente, e dunque anche a voi, sarà simile a quella che vedete nell'immagine allegata al presente passo. Vi basterà scegliere l'opzione "Create folder structure" ed il lavoro sarà terminato. In questo modo vedrete apparire sul vostro file system la cartella Saperlo. It, inizialmente vuota, con la struttura propria di SubVersion. Ed ecco che in pochi semplici passaggi, se avrete eseguito le indicazioni correttamente sarete riusciti a creare un repository in Tortoise SVN.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui si disponga di un repository online, allo step 3, selezionare l'opzione "Start Repobrowser" per specificare l'indirizzo in cui è presente il repository condiviso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come misurare la temperatura del computer

Spesso capita che il vostro computer abbia piccoli, ma fastidiosissimi, problemi come lo spegnersi all'improvviso, puzzare di bruciato, non riuscire a svolgere le piccole operazioni (anche detti crash) e così via? Non disperate, perché il problema potrebbe...
Windows

Come recuperare i codici seriali dei programmi installati in Windows 7

Ogni software o programma che viene installato su un personal computer deve essere regolarmente acquistato: che lo si compri on line, o che invece si acquisti il cd-rom in un negozio, assieme al programma di installazione viene sempre fornito un numero...
Windows

Come creare periferiche virtuali con Daemon Tools

Daemon Tools è una semplice applicazione che vi permette di creare periferiche virtuali, in grado di aprire ed editare file immagini, che ormai si riscontrano quotidianamente nel web e che si preferiscono alle normali tipologie di dati, sia per la loro...
Windows

Come eliminare più sezioni in OneNote

Per chi non lo conoscesse, OneNote è l’utilissimo blocco appunti digitale firmato Microsoft che negli ultimi anni ha rivoluzionato il modo di acquisire, memorizzare e condividere ogni tipo di informazione. Uno strumento davvero utile che, grazie agli...
Windows

Come trasformare una Pen Drive in memoria RAM

Nei Sistemi Operativi "Windows Vista" e "Windows 7", è stato introdotto il "ReadyBoost", ovvero un sistema che consente di trasformare una qualsiasi pen drive in una memoria RAM esterna, allo scopo di velocizzare l'esecuzione e la gestione contemporanea...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.