Come creare un semplice programma in C++

Tramite: O2O 24/02/2020
Difficoltà: media
110
Introduzione

Il C++ è un linguaggio di programmazione tra i più utilizzati che riprende molte basi del classico C. Il quasi totale abbandono del linguaggio C è dovuto all'implementazione della programmazione ad oggetti (OOP), che ha permesso anche ai futuri sviluppatori di usufruire di tale linguaggio. Non a caso, il C++ viene utilizzato come base per vari motori grafici, come CryEngine 3 o Unreal Engine, seppur in maniera più approfondita. Se è la prima volta che sentite parlare del C++ e volete sapere come creare un semplice programma, questa è la guida giusta per voi. Qui potete trovare tutti i miei consigli e suggerimenti pratici per semplificarvi il lavoro. Vi basta soltanto un po' di tempo per leggere fino in fondo i miei suggerimenti.

210
Occorrente
  • Codice Blocks
  • Codice Eclipse
  • Compilatore
310

Usare un compilatore

In primis, ciò di cui avete bisogno per iniziare a compilare il vostro primo codice è un compilatore, ossia un software in grado di verificare il codice e segnalare eventuali errori di sintassi. I più utilizzati sono il codice Block ed Eclipse, che supportano anche tanti altri linguaggi di programmazione. Dopo avere creato un nuovo progetto in C++ potrete vedere quali sono le istruzioni base per creare un programma funzionante. Se preferite utilizzare un'altra tipologia di compilatore invece di questa appena indicata non preoccupatevi, il risultato non cambia: è soltanto questione di avere più dimestichezza con uno piuttosto che con un altro. Sono moltissimi i modelli che supportano diversi linguaggi, arrivando a permettere di programmarne davvero tanti. Non vi resta quindi che l'imbarazzo della scelta.

410

Definire le variabili

La funzione principale, dove andranno inseriti tutti i comandi da eseguire a schermo, si chiama "main". All'interno di essa sarà necessario definire delle variabili, che dovranno essere implementate nella funzione stessa. Ogni variabile è costruita nel seguente modo: tipo del nome=valore. Per tipo si intende il profilo della variabile, che può essere un intero, un carattere oppure anche un oggetto più complesso. Il nome è a vostra discrezione, ricordandovi che il linguaggio C++ è case sensitive, ossia fa distinzione tra maiuscole e minuscole, per cui la variabile di nome "R" sarà diversa dalla variabile "r". Il valore dipende dal programma che si sta compilando. A volte è necessario solamente definire una variabile, senza inizializzarla a nessun valore. Vi do questo suggerimento perché può tornarvi davvero utile. Tante volte un utente può confondersi e pensare di dover obbligatoriamente inizializzare una variabile, ma come vi ho detto questa operazione non è indispensabile. Il punto dove invece bisogna porre la massima attenzione è la variabile dei nomi, perché sbagliare in questo settore può significare dover rifare nuovamente tutto il lavoro partendo dall'inizio, e sicuramente può risultare una grande perdita di tempo. Basta quindi davvero poco per portare a termine il lavoro nel modo che vi ho appena spiegato.

Continua la lettura
510

Utilizzare il codice cin

Per stampare un messaggio a schermo si utilizza quasi sempre il metodo " cout " seguito dal messaggio che volete far apparire, anche se ci sono delle eccezioni nelle quali questo metodo non è valido. Se, invece, volete realizzare un programma in C++ che riceva un input da tastiera, dovete per forza usare il codice " cin ", seguito dalle variabili che dovete digitare voi. Ricordate sempre di definire le variabili all'inizio della funzione "main", prima di eseguire qualsiasi istruzione che le coinvolga. Qualcuno crede che sia possibile definirle in seguito ma questa operazione comporta parecchi rischi perché può mandare in tilt tutto il sistema. Si possono anche creare delle funzioni al di fuori del main, affinché poi vengano implementate all'interno di esso, altrimenti il codice genererà un errore. In C++, come in qualsiasi linguaggio di programmazione, è sempre meglio ridurre il codice al minimo, così da diminuire i tempi di esecuzione e correggere eventuali errori più facilmente. Ricordatevi che dei tempi di esecuzione ottimizzati, oltre a sveltire il lavoro possono servire anche a mantenere attive tutte le funzioni.

610

Eseguire il ciclo

È importante, ora, introdurre il concetto di ciclo. Un ciclo è un'istruzione che viene eseguita più di una volta finché si verifica la condizione impostata. Si dividono in tre tipologie: while (condizione), if (iper condizione), for (inizializzazione, condizione, incremento). Il while esegue l'istruzione al suo interno finché la condizione è verificata, altrimenti prosegue con il programma. L'if esegue il codice solamente se si verifica la condizione indicata in parentesi. In caso contrario, è possibile impostare un risultato differente attraverso l'uso dell'istruzione "else". Infine il for esegue l'istruzione finché il valore della variabile definita all'interno verifica la condizione, con la differenza che ad ogni ciclo successivo la variabile viene aumentata di uno.

710

Inserire le parentesi

Concludiamo con alcuni piccoli consigli per evitare errori di sintassi durante la scrittura del codice. Per prima cosa, bisogna sempre ricordarsi di terminare ogni istruzione con il " cin ", altrimenti non verrà riconosciuta dal programma. In secondo luogo, quando si definisce una funzione o un ciclo, è importante inserire le parentesi graffe per racchiudere le varie istruzioni poiché il compilatore deve associare i vari comandi alla funzione o ciclo corrispondente. Per ultimo, ma non meno importante, bisogna verificare la compatibilità dei tipi di variabile facendo in modo che le variabili implementate nelle funzioni corrispondano allo stesso tipo di quelle necessarie per eseguire la funzione. Questi suggerimenti vi permetteranno di creare un piccolo programma in C++ con estrema facilità.

810

Impostare il linguaggio

Per compiere tutta la procedura nel modo più corretto dovete aprire la finestra di dialogo che vi permette di creare un nuovo progetto, nella parte superiore. Impostate il tipo di progetto che desiderate avviare sulla console. Una volta che trovate l'elenco filtrato aprite l'apposita app, sempre sulla console, e quindi specificate il nome del progetto. Questa è una modalità alternativa per avviare la procedura ed è altrettanto valida. A questo punto, se avete eseguito correttamente ogni passaggio, dovrebbe apparirvi la dicitura " esplora soluzioni ". Aprite la cartella del file d'origine e salvatelo come " nuovo progetto ". Adesso cliccate su questo nuovo elemento, poi cliccate su C++ file e su " aggiungi ". Il file con questa estensione, se la procedura è corretta, viene visualizzato nel suo editor . Arrivati fin qui non vi resta che andare nel menu, scegliere " compila " in modo da visualizzare tutte le informazioni sul suo avanzamento. Lo step finale è il seguente: andate nel menu " debug " e cliccate su " avvia ". Se vi appare la scritta " esegui debug ", selezionate NO.

910
Guarda il video
1010
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Controllate sulla finestra di comando se nel set sono presenti numeri interi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come creare il nostro primo programma Java con Eclipse

Eclipse è un ambiente di sviluppo in cui è possibile creare i programmi personalizzati in Java testando, inoltre, il programma per assicurarsi che non ci siano bug di alcun genere. Tale software, è stato ideato e sviluppato da colossi dell'informatica...
Programmazione

Programma c++ per risolvere equazioni di secondo grado

Il linguaggio di programmazione C++ è stato inventato da Bjarne Stroustrup sulla base di quello C, sviluppato, invece, da Dennis Ritchie. Esso presenta un'ampia gamma di funzionalità e si presta benissimo a diverse applicazioni, come la risoluzione...
Programmazione

Come creare un semplice programma in Java

Con la diffusione del computer anche i linguaggi di programmazione si sono dovuti evolvere. Nel corso degli anni i linguaggi di programmazione sono diventati più snelli, eleganti e soprattutto facili da usare. Questo ha concesso ad una parte sempre maggiore...
Programmazione

Come creare un semplice programma in C++

Il C++ è un linguaggio di programmazione tra i più utilizzati che riprende molte basi del classico C. Il quasi totale abbandono del linguaggio C è dovuto all'implementazione della programmazione ad oggetti (OOP), che ha permesso anche ai futuri sviluppatori...
Programmazione

La funzione main nel C++

La funzione main è, come dice lo stesso nome, la funzione principale del programma. Questa funzione è l'entry point di ogni programma C++, ovvero il punto in cui il programma inizia, ed è anche il punto in cui il programma finisce, perché la fine...
Programmazione

Come scrivere una funzione in C++

Il linguaggio C++ rappresenta tutta quella serie di linguaggi di “nuova generazione” (altri famosi sono java e C# tanto per citarne alcuni) comunemente chiamati “linguaggi object oriented”, ovvero orientati agli oggetti.Senza scendere troppo...
Programmazione

Come trasformare una scannerizzazione in PDF

Quando vogliamo trasformare una scannerizzazione in Pdf, abbiamo davanti a noi 2 possibili strade veloci ed efficaci. Possiamo affidarci ad un programma gratuito (freeware) creato appositamente, come "Jpeg to Pdf", oppure, per i più esperti, sfruttare...
Programmazione

Guida alla programmazione in Assembly

Il linguaggio assembly è il linguaggio di programmazione più vicino alla realtà fisico-elettronica di una macchina. L'assembly permette di ignorare la forma binaria del programma finale e sostituire i codici in linguaggio macchina con una sequenza...