Come creare un tema per Ubuntu

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il metodo che prenderemo in esame è quello che consiste nel prendere gli elementi che vi interessano dalle sue directory. Installa splashy procurandoti un pacchetto Debian. Puoi provare ad esempio amd64, che si trova nei vari forum degli utenti. Fai doppio clic sul pulsante di installazione e lancia il software. Fatta questa operazione, recati alla homepage del sito Debian per scegliere le immagini, che salverai in una cartella o sul desktop. Ubuntu utilizza l'applicazione usplash per creare vari tipi di temi e di icone che l'utente può visualizzare sul suo computer. Se si utilizza il programma Gnome, essi possono essere cambiati facilmente. Qui vi spiego come creare un tema per Ubuntu.

27

Completare l'installazione

Quando l'installazione viene completata torna al terminale e digita il seguente comando: sudo [spazio] splashy_config-i [spazio] / xxxx-xx-xxx-XXXX. Tar. Gz (questo è il percorso del file) [invio] sudo [spazio] splashy_config [spazio]-s [spazio] nome-del file [Invio] sudo [spazio] update-initramfs [spazio]-u [ENTER]. Ora devi dare le istruzioni per gsplashy, il programma utilizzato per la grafica durante la creazione delle nuove icone.

37

Aprire la barra del menù

Scrivi: "Sudo [spazio] apt-get [spazio] install [spazio] libglade2-dev [spazio] libsplashy1-dev [spazio] build-essential [ENTER]". Apri la barra dei menu e scegli "Modifica", "Accessori", quindi "Nuovo elemento". Nella finestra di dialogo che apparirà successivamente seleziona "Tipo" e vai a "Applicazione nel terminale". Nella casella "Nome" metti il prompt "gsplashy", poi "Command" e infine "Sudo gsplashy." Pigia il pulsante "OK" per chiudere la finestra.

Continua la lettura
47

Andare su applicazioni

Vai su "Applicazioni", "Accessori", "gsplashy", quindi "Creare un tema". Qui devi portarti nella scheda Informazioni dove inserirai il nome del file e la relativa versione. Elenca l'URL se l'elemento è stato reperito direttamente dal web. Premi "Applica". Spostati all'interno della scheda "Sfondo, Progress Bar e Casella di testo" inserendo le informazioni rilevanti su come è stato creato ed installato il nuovo gruppo di elementi. Seleziona "Applica" quando hai finito. Torna al menu principale del gestore e imposta il tuo tema come predefinito, quindi chiudi Ubuntu.

57

Inserire il comando per rimuovere l'applicazione

Apri "Applicazioni", "Accessori" e scorri verso il basso fino a "Terminal". Inserisci il comando per rimuovere l'applicazione usplash. Quando richiesto, immetti la password che usi abitualmente per il login, quindi premi "Invio". Formula il comando "apt-get [spazio] autoremove [spazio] usplash" e clicca su "Invio". Il terminale eseguirà l'istruzione, avvisandoti se questa è andata a buon fine.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come modificare i temi del desktop del PC con Ubuntu 11.10

Tutti noi siamo soliti utilizzare il pc per le operazioni più svariate ed ognuno di noi cerca di personalizzare nel migliore dei modi il proprio sistema operativo, modificandone magari il tema di sfondo del desktop.Ubuntu è uno tra i sistemi operativi...
Linux

Come personalizzare l'interfaccia grafica di Ubuntu

Ubuntu è una distribuzione software del sistema operativo opensource Linux, che presenta come ambiente grafico di default Unity basato su Gnome. Tale distribuzione offre all'utente, che non sia pienamente soddisfatto dell'interfaccia grafica predefinita,...
Linux

Come installare e configurare Ubuntu 12.10

Tra i più importanti sistemi operativi spicca Ubuntu, il software del famoso marchio Linux. Di questo software sono state rilasciate diverse versioni. La penultima versione rilasciata, Ubuntu 12.04, è stata integrata con alcune features davvero interessanti...
Linux

Come Funziona L'Ubuntu Software Center

Ubuntu Software Center non è altro che un programma per la gestione dei pacchetti software compilati per la distribuzione Ubuntu. Il suo sviluppo è iniziato nel 2009, allo scopo di offrire un'alternativa più performante rispetto al tradizionale gestore...
Linux

Guida a Ubuntu per principianti

Ubuntu è il sistema operativo basato su Linux più facile, intuitivo e diffuso che esista. Questo sistema operativo si basa principalmente sull'idea del Software libero e sul suo motto "Ubuntu: Linux per esseri umani". La parola "ubuntu", infatti, è...
Linux

Come velocizzare Ubuntu

Ubuntu negli ultimi anni è diventato sempre più popolare, uscendo da quella zona di "nicchia", che potevano conoscere solo gli appassionati di informatica, e sta diventando sempre più un sistema operativo che utilizzano in tanti. Se prima veniva utilizzato...
Linux

Come installare Kdenlive su Ubuntu

Non è facile utilizzare al meglio Ubuntu, il sistema operativo basato su Linux. Bisogna conoscerlo al meglio per sfruttarne fino in fondo le potenzialità. Non è semplice nemmeno trovare il giusto programma in grado di fornire tutti gli aiuti necessari...
Linux

Come disabilitare il server X grafico in Ubuntu

Quante volte vi è capitato di non riuscire a disabilitare il Server X Grafico in Ubuntu? Quante volte volevate disattivarlo, ma non ci siete riusciti a causa dei diversi nomi per ogni versione? Per chi non lo sapesse, il Server X Grafico (noto come X...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.