Come creare una e-mail autodistruttiva

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci siamo mai chiesti come potrebbe essere divertente spedire una e-mail, o un messaggio privato tramite chat e programmi di messaggistica, che si autodistrugge immediatamente dopo che il nostro destinatario lo ha letto? Oggi possiamo soddisfare questa curiosità attraverso l'utilizzo di un sevizio on line. Si tratta di creare una e-mail autodistruttiva. In pochi semplici passi e in una manciata di secondi di tempo, saremo in grado di creare un messaggio e inviarlo, senza che il destinatario sia in alcun modo in grado di rintracciare il destinatario e di recuperare il messaggio.

26

Occorrente

  • PC
  • Connessione Internet
36

Privnote

Il primo passo da compiere è connetterci a internet attraverso un computer o un qualunque dispositivo che supporta la navigazione web. Apriamo il nostro browser abituale e digitiamo nella barra degli indirizzi https://privnote.com. La pagina che si carica è chiara e inequivocabile. Al centro compare un campo di testo vuoto, con due pulsanti nella parte sottostante. Più in basso ancora, nel footer della pagina, troviamo i termini di servizi e un menu a tendina nel quale è possibile scegliere la lingua. Attualmente la lingua italiana non è supportata.

46

Text editor

Una volta aperta la pagina principale possiamo immettere nel campo vuoto il testo della nostra mail, oppure fare un copia e incolla di un testo preparato precedentemente con un text editor. Completata la stesura, spuntiamo la casella in basso a sinistra in corrispondenza di ¨notify me when this note gets read¨. Con questa opzione, riceveremo una notifica non appena il messaggio destinato alla autodistruzione sarà letto dal destinatario. Ricontrolliamo ancora una volta il testo e clicchiamo sul pulsante ¨Create note¨ per confermare il testo appena digitato.

Continua la lettura
56

L'invio

A questo punto attendiamo il caricamento della pagina che ci fornirà il link alla nota redatta e che dovremo inviare al nostro destinatario tramite email o tramite le chat dei social network. Sarà questo link a autodistruggersi una volta consultato dal destinatario. Se invece, all'ultimo momento, ci siamo resi conto di non volerla più mandare, abbiamo ancora la possibilità di distruggerla istantaneamente, in modo che nessuno, anche ricorrendo alla cronologia, la possa leggere. Il sito di cui utilizziamo questo servizio, utilizza una connessione https protetta. Questo dettaglio ci offre la garanzia che il testo che abbiamo scritto e che desideriamo inviare attraverso il link prodotto, non possa venire letto da nessun altro utente se non il destinatario a cui intendiamo comunicare il link.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come funziona InMail di Linkedin

Se stai cercando di connetterti con qualcuno su LinkedIn e non hai una connessione immediata o secondaria con qualcuno, puoi utilizzare la funzione InMail per inviare un messaggio direttamente ad un altro membro di LinkedIn, senza che nessun altro venga...
Internet

Come salvare la posta inviata su Libero Mail

Libero Mail, è il servizio di posta elettronica maggiormente diffuso. Senza dubbio, una casella mail online è decisamente comoda e rapida da usare, sia per la velocità di invio che di ricezione delle mail, sia perché permette la facilità di salvataggio...
Internet

Come assicurarsi che una mail sia stata letta con Yahoo!

Yahoo è uno dei provider di posta elettronica più utilizzati. Fornisce infatti un efficiente servizio per inviare gratuitamente e-mail, a cui è possibile allegare immagini e piccoli file. Tuttavia molte volte utilizziamo la posta elettronica per inviare...
Internet

Come utilizzare Mail di Mac OS X

Ormai l'utilizzo delle email è cosa piuttosto comune e non se ne può fare a meno, per questo sono stati inventati molti programmi che ne consentono la lettura e l'invio in maniera veloce ed intuitiva. Anche Apple, con i suoi anni di esperienza nel campo...
Internet

I migliori strumenti per l'e-mail marketing

Cos'è l'e-mail marketing? Dovete sapere che con il termine e-mail marketing si intende un invio diretto dei messaggi di tipo commerciale a gruppi di contatti attraverso la posta elettronica. Normalmente la gente crede che le e-mail vengano sfruttate...
Internet

Come attivare le notifiche per tutte le mail di Gmail 4.5

Un problema molto comune in queste ultime settimane è quello della gestione della sincronizzazione di tutte le mail su Gmail per Android, programma di gestione posta elettronica arrivato alla versione 4.5. Il nuovo Gmail infatti non notifica tutte le...
Internet

Come spedire una e-mail a più indirizzi

Spesso capita di dover scrivere una email e di doverla spedire a più indirizzi senza però sapere come fare. Scrivere tante mail, anche se con il copia e incolla, a diverse persone è chiaramente una perdita di tempo, dal momento che esistono tre modi...
Internet

Come costruire una lista di indirizzi e-mail

Le mail costituiscono ormai il mezzo più veloce di comunicazione virtuale, in quanto permettono agli utenti di scambiare dati a costo zero. Infatti, ormai le mail rappresentano uno strumento importante soprattutto nel mondo commerciale e aziendale, al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.