Come creare una newsletter per il tuo sito

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ogni sito web o blog che si rispetti deve avere una newsletter. Infatti per mantenere un buon punto di contatto con i propri seguaci la newsletter è fondamentale. Inoltre è utilissima per sponsorizzare al meglio il proprio sito web, facendolo consocere in modo più facile e veloce. La newsletter consiste in sms o e-mail inviate di tanto in tanto agli utenti e ai possibili nuovi utenti. In questa guida vedremo come creare una newsletter per il tuo sito web. Forniremo tutte le nozioni e le informazione necessarie di una vera newsletter. Approfondiremo al meglio l'argomento e ci soffermeremo su tutti i passaggi necessari. Non disdegneremo di citare i programmi e le etichette fondamentali per una newsletter davvero funzionale e utile.

27

Occorrente

  • Email Gmail
  • Pc
37

Programmi

Possiamo vedere online molti metodi, per farne una attraverso diversi programmi gratuiti. Esistono infatti molti programmi, che permettono di creare e gestire newsletter. Noi lo faremo a partire da Gmail. Grazie a questa e-mail di Google potremo realizzare un "gruppo di destinatari" a cui potremo indirizzare lo stesso messaggio ma digitato una volta sola. Utilizzando Gmail, eviteremo di installare nuovi programmi. Spendendo anche soldi per gli appositi programmi a cui chiedere l'invio dell'email.

47

Credenziali

Prima di tutto dobbiamo collegarci alla nostra gmail(crearne una è semplice). Una volta inseriti username e password, continuate per accedere. Si aprirà la vostra home di Gmail. Procediamo. Clicchiamo la voce "contatti". Di solito l'icona compare in alto, nel lato sinistro della pagina web. Cliccate un'altra volta su "nuovo gruppo". In questo modo iniziate a creare il gruppo di utenti della newsletter a cui i vostri aggiornamenti verranno inviati. Ogni membro li riceverà automaticamente.

Continua la lettura
57

Etichetta

Nel creare il gruppo per al newsletter sarà necessario inserire un nome, o una definizione, con cui etichettare l'insieme dei destinatari. Scelto il nome, si può dare l'ok. Il terzo passo consiste nel selezionare l'etichetta a cui fa capo il gruppo appena creato. Cliccate, subito dopo, sul pulsante "aggiungi a" (la dicitura comprenderà il nome del gruppo). Selezionate uno per uno gli utenti, o meglio i rispettivi indirizzi e-mail, che volete inserire. Fatto ciò possiamo utilizzare gratuitamente la newsletter del sito web. Per inviare un messaggio di posta è sufficiente scrivere il testo allegando o meno. Impostate come destinatario il "nome del gruppo". Dovete inserirlo nel campo A, dare l'invio ed il gioco fatto.
Finalmente avete una newsletter sul vostro sito web.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come creare un sito web su Wordpress

Un sito web con una grafica accattivante e dei contenuti scritti bene è sicuramente un ottimo biglietto da visita. Che sia un semplice blog personale, oppure un sito web aziendale, l'importante è che la struttura del sito sia fatta in un certo modo....
Internet

Come analizzare le visite al proprio sito con Google Analytics

Come molti già sanno, Google Analytics è uno dei servizi gratuiti migliori che si possano trovare per analizzare le statistiche relative al vostro sito web o blog. Questo servizio di statistiche è davvero tra i più completi della categoria e permette,...
Internet

Come verificare che un sito è a norma per il GDPR

La pubblicità rappresenta l'essenza del commercio, in quanto permette di acquisire maggiore clientela. Esistono differenti modalità attraverso le quali è possibile compierla, quali la distribuzione di materiale pubblicitario (pieghevoli, volantini,...
Internet

Come inserire un orologio su un sito tramite Wordpress

Wordpress è uno dei principali strumenti con cui, anche chi non è esperto di programmazione, può costruire facilmente un proprio sito perché mette a disposizione una serie di elementi che facilitano la generazione e la successiva manutenzione di un...
Internet

Come segnalare un sito a Google

La segnalazione di un sito a Google può avvenire per varie ragioni. Prima di tutto può essere nostro interesse segnalare a Google che abbiamo creato un nostro sito in modo che possa apparire sul motore di ricerca e quindi essere pubblicizzato; un altro...
Internet

Come monitorare le visite del proprio sito web

Ormai ogni piccola grande azienda o attività commerciale non può prescindere dall'avere il suo personale sito web. Un riferimento in rete è infatti necessario oggigiorno. La miglior pubblicità si fa sul web, così come sul web avviene il miglior passaparola....
Internet

Come creare un sito con Altervista

Essendo noi sempre molto attenti a soddisfare gli interessi e le passioni, di chi ama la nuova tecnologia, non potevamo non proporre un articolo davvero molto interessante, mediante il quale essere in grado di capire come creare, un sito con Altervista.Cercheremo...
Internet

Come pubblicizzare un sito web gratuitamente

Un sito web, se in grado di generare un numero piuttosto alto di visualizzazioni, può diventare una vera e propria fonte di reddito, in grado di generare centinaia (e, in alcuni casi, anche migliaia) di euro al mese. Grazie a numerosi software e piattaforme,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.