Come creare una nuova libreria su iTunes

Tramite: O2O 23/04/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'avvento degli smartphone, ha certamente agevolato l'agire quotidiano su più fronti, consentendo di svolgere numerose operazioni in modo semplice, autonomo e immediato. Mediante le tecnologie mobili, infatti, è oggi possibile effettuare azioni che un tempo sarebbero state impensabili, come ad esempio copiare immagini, musica, video e così via.
Per quanto riguarda i dispositivi Apple, riveste un'importanza fondamentale il programma iTunes, software della casa madre americana, che consente la memorizzazione di tutti i dati relativi all'iPhone. Ma sempre più ricorrente è il caso in cui una persona possieda più di un dispositivo Apple con l'inconveniente per cui se lo si collegasse a iTunes, tutti i dati presenti in quell'istante nella libreria verrebbero automaticamente copiati nel dispositivo. Non c'è dunque un modo per gestire diversi dispositivi su iTunes? Esiste una soluzione: creare una nuova libreria. Vediamo come si fa.

26

Occorrente

  • iTunes
36

Scoprire cos'è iTunes

Innanzitutto, qualche cenno su che cos'è iTunes. Tutti i dati visibili all'apertura di questo programma sono disponibili e salvati nella libreria. Come detto prima, collegando un altro dispositivo con la libreria di iTunes già esistente, immediatamente tutti i dati nel pc verranno trasferiti anche sul dispositivo Apple appena collegato. Procedendo con l'installazione di Itunes, la libreria viene automaticamente creata nella cartella "Musica" del pc che utilizzeremo per tutte le operazioni. Tutti i file è possibile rinvenirli dentro la cartella "iTunes".

46

Premere il tasto Crea Libreria

Passiamo dunque allo step successivo. È sufficiente premere il tasto Shift sulla tastiera e aprire il programma iTunes cliccando sull'icona. Una volta fatto ciò, sarà possibile creare una nuova libreria premendo il tasto Crea Libreria e scegliendo il percorso in cui realizzarla. A questo punto, sarà immediatamente disponibile una nuova libreria completamente vuota, quasi come se l'intero programma iTunes fosse appena stato installato.

Continua la lettura
56

Nominare i file con nomi chiari

Per non confondere le librerie, si suggerisce di utilizzare nomi chiari e specifici alle cartelle, per esempio "Libreria iTunes (seguita dal nome della persona che l'ha creata). In questo modo iTunes aprirà in automatico l'ultima libreria che è stata aperta. Qualora si avesse interesse ad aprirne una diversa, bisognerà premere nuovamente Shift, Scegli una Libreria e andando a ricercare nel pc il file della libreria iTunes di estensione "itl". Così facendo, si aprirà la relativa libreria. Dunque seguendo pochi accorgimenti, sarà possibile utilizzare più dispositivi sullo stesso iTunes.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come aggiungere canzoni su iTunes

ITunes consiste nell'applicazione di Apple che permette di scaricare, di trasferire e di sincronizzare i file musicali sul proprio computer o sui dispositivi mobili. Per impostazione predefinita, iTunes gestisce il contenuto della libreria (tra cui musica,...
Mac

Come eliminare una canzone su iTunes

Ascoltare la musica in ogni momento e luogo in cui ci si trova è davvero molto importante, in quanto permette di esplorare orizzonti sempre nuovi in qualsiasi frangente o semplicemente ammazzare il tempo tra un'attesa ed un'altra. Per questo esistono...
Mac

Come ordinare le canzoni su iTunes

Itunes è un software creato dalla Apple. Questo programma serve alla riproduzione e organizzazione dei file multimediali. Permette anche l'acquisto online di musiche ed è disponibile in versione freeware. La sua capacità di mantenere un'ottima organizzazione...
Mac

Come inserire i testi delle canzoni su iTunes

ITunes è un software conosciutissimo che consente la gestione dei files multimediali e, senza dubbio, una delle sue funzioni più apprezzate è quella della gestione della musica, con la quale è possibile costruire una libreria musicale di nostro gradimento....
Mac

Come cancellare video da iTunes

È possibile caricare video su iPad e iPhone in modo da poter portare con se i propri filmati preferiti o i film che si volgiono vedere. Ovviamente a un certo punto nasce la necessità di cancellare questi video e a volte nonostante vengano cancellati...
Mac

Come ottenere la traccia audio di un video con iTunes

Abbiamo a disposizione un video musicale dal quale vogliamo estrarre la traccia audio e trasformarlo magari in mp3? Molteplici volte vi sarà capitato di voler estrarre una traccia audio da un video per riutilizzarla oppure per ascoltarla quando volete....
Mac

Come risolvere l'errore 3194 su iTunes

A differenza delle altre case madri produttrici di smartphone e prodotti digitali, la Apple sottopone i propri prodotti ad un controllo maggiore soprattutto dal punto di vista della gestione dei contenuti. Tale gestione può essere svolta in totale autonomia...
Mac

Come inserire nuovi tipi di font nella libreria del Mac

Lo scorso 23 gennaio 2018 Apple ha reso disponibile sul Mac App Store un nuovo aggiornamento del sistema operativo macOS High Sierra. La versione 10.13.3 non ha apportato molti cambiamenti sostanziali ma ha aggiustato errori, corretto bug e migliorato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.