Come creare una partizione logica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La partizione logica non è altro che una sezione del disco rigido del pc che viene contraddistinta da una lettera e che presenta un proprio file di system. Nei sistemi operativi Windows essa viene visualizzata come una nuova unità di volume che consente di memorizzare file in modo da non perderli nel caso in cui si dovesse reinstallare il sistema operativo.
Prima di poter creare una partizione logica occorre crearne una estesa dividendo il disco rigido in modo da ottenere due volumi: il primo conterrà il sistema operativo, l'altro sarà uno spazio di memoria non ancora allocata. È possibile creare una partizione mediante software esterni come Gparted o utilizzando le utility di Windows. Vediamo come creare una partizione logica.

28

Occorrente

  • Personal computer
  • SO windows
  • Software Gparted
38

La prima cosa da fare è quella di verificare se si possiede già sufficiente spazio libero sul disco rigido. In questo caso si potrà procedere velocemente partendo dal menu Start → Impostazioni → Pannello di controllo → Strumenti di Amministrazione per creare una partizione logica.

48

Dalla finestra di dialogo Strumenti di Amministrazione occorre selezionare il menu di gestione del computer ed andare alla voce "Gestione del disco". Il programma permette di visualizzare la tabella delle partizioni rilevate sull'HD con tutte le informazioni necessarie. Se è presente uno spazio libero, lo si seleziona e contemporaneamente si preme il tasto destro del mouse. Apparirà nel menu contestuale l'opzione Crea partizione logica. A questo punto cliccate su conferma e proseguite.

Continua la lettura
58

Procedendo in questo modo verrà inizializzata la Procedura guidata Creazione nuova partizione che consentirà di svolgere l'operazione in maniera semplice e rapida. Non appena viene visualizzata la prima schermata introduttiva cliccate sul tasto avanti e continuate.

68

Occorre adesso assegnare i parametri del nuovo volume che vogliamo creare: la dimensione in MB, la lettera dell'unità e, particolare molto rilevante, il tipo di file system e la modalità di formattazione, cioè rapida o approfondita. Scegliendo l'opzione di formattazione approfondita, se vengono rilevati errori durante il procedimento, il sistema provvede ad apportare le opportune correzioni automatiche.

78

Se avete eseguito correttamente tutta la procedura verrà visualizzato un messaggioriepilogativo. Se ci dovessero essere incertezze o dubbi di vario genere, sarà sempre possibile annullare l'operazione oppure tornare indietro, altrimenti si potranno rendere operative le modifiche dichiarate premendo il pulsante Fine. Una volta riavviato il computer noterente la presenza di una nuova unità logica che rappresenta la nuova partizione appena creata, pronta per essere utilizzata.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Deframmentare il disco fisso prima di creare la nuova partizione
  • Eseguire Scandisk con correzzione di errori prima di crare la nuova partizione
  • Fare una copia di backup dei dati e dei documenti prima di procedere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come rimuovere una partizione

Lo spazio per poter conservare tutti i nostri file nel computer, sembra non essere mai abbastanza. Ecco perché, talvolta è necessario fare delle piccole manovre che possono migliorare la situazione! Ci sono diverse modalità per trovare maggiore spazio...
Windows

Come creare una partizione su Windows 7

Quando si utilizza Windows, si effettuano numerose azioni più o meno facili. Lo spazio presente nel computer viene occupato da documenti, file e programmi di varia natura. La maggior parte dei PC ci offre due unità in cui memorizzare i nostri dati,...
Windows

Come eliminare la partizione di ripristino di Windows 7

Se avete acquistato recentemente un PC oppure un notebook avrete di certo notato, contrariamente a quanto accadeva in passato, l'assenza di CD di ripristino all'interno della scatola. Infatti, attualmente, è di uso comune utilizzare parte dell'hard disk...
Windows

Come creare una partizione con il prompt dei comandi

Fdisk è un programma da riga di comando che può essere utilizzato solo in un emulatore di terminale, detto anche Prompt dei comandi. Con Fdisk è possibile modificare la tabella delle partizioni di un disco fisso, eliminarle o ricrearle ex novo.Chi...
Windows

Come rimuovere partizione Mac in Windows 7

Qualche tempo fa abbiamo deciso di dividere il nostro hard disk in due sistemi operativi, riservandone una parte a quello del Mac. Ora però questa soluzione non ci soddisfa più e vogliamo quindi rimuovere la partizione Mac dal nostro pc Windows 7 .Ecco...
Windows

Come creare una partizione con Gparted

State cercando un buon programma gratis per partizionare il vostro hardware disk? GParted (Gnome Partition Editor) fa sicura, ente al caso vostro. Si tratta di un software freeware che permette proprio di creare o modificare il partizionamento di un...
Windows

Come creare una copia di backup dell'hard disk o di una partizione

I computer negli ultimi anni, hanno subito una rapida diffusione, infatti al giorno d'oggi sono sempre più le persone che posseggono un pc e li utilizzano sia in campo lavorativo e sia per motivi privati. Tuttavia se siamo alle prime armi con il mondo...
Windows

Come riunire una o più partizioni con Paragon Partition Manager 9

Il disco fisso è un hardware presente all'interno di ogni computer, che consente la memorizzazione a lungo termine di qualsiasi tipo di file. Sull'hard disk vengono inoltre installati tutti i programmi che abbiamo intenzione di utilizzare sul nostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.