Come creare una piattaforma E-learning

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni giorno siamo bombardati da tantissime informazioni che ci arrivano da tutte le parti. Abbiamo iniziato a sviluppare una certa curiosità per tutto ciò che ci circonda, alla ricerca costante di nuove informazioni da inserire nella nostra mente. Imparare ormai è diventato piuttosto facile ed accessibile a tutti, perlomeno a tutti coloro che dispongono di un computer e di una connessione ad internet. Il mondo, senza ombra di dubbio, si sta sviluppando in un modo davvero notevole, basti pensare ai passi da gigante che sono stati fatti nel campo della medicina, in quello delle scienze ed, in modo particolare, in quello della tecnologia. È proprio grazie a quest'ultima che anche altri settori come, ad esempio l'insegnamento, stanno, con il tempo, variando le proprie forme. In questa guida parleremo di come creare una piattaforma e-learning.

26

Occorrente

  • spazio hosting e programma
  • computer
  • Internet
36

Cos'è l'E-learning

E-learning tradotto in italiano significa teledidattica, ovvero apprendimento da lontano. Risulta, quindi, un sistema che si occupa di curare l'aspetto formativo sia di apprendimento che di formazione a distanza. In informatica il termine piattaforma sta a significare una base software o hardware dove sono eseguite o sviluppate delle applicazioni. La branca d'insegnamento al quale si rivolge questa piattaforma può essere rivolta ad un numero abbastanza notevole di utenti come, ad esempio, studenti universitari e non, insegnanti, ma viene rivolta anche verso la formazione aziendale, in modo particolare, nel caso in cui l'Azienda in questione abbia più sedi dislocate in aree geografiche differenti.

46

Differenze tra piattaforma e sito internet

Ma quale differenza c'è allora tra una piattaforma ed un sito internet? La sostanziale differenza tra i due soggetti sta nel fatto che la piattaforma offre all'alunno, che la utilizza, la possibilità di accedere ad una propria classe virtuale, nella quale può trovare i compagni, gli insegnanti ed, inoltre, può trovare tutto il materiale necessario per eseguire esercizi (insomma tutto ciò che può essergli utile) come se fosse in un'aula di scuola vera e propria.

Continua la lettura
56

Entrare in una piattaforma E-learning

Cerchiamo, quindi, di capire cosa serve per creare una piattaforma e-learnig. Prima di tutto, è necessario avere uno spazio Hosting, o meglio un sito che li ospita, mettendo a loro disposizione i propri server, i quali, a loro volta, penseranno a mettere in rete il sito stesso con un programma di gestione e-learning.
L'utente dovrà avere un computer con relativo collegamento ad internet, registrarsi nella piattaforma in questione e attendere, dopo una sommaria identificazione, il consenso all'accesso. L'iscrizione da parte dell'alunno si esegue attraverso posta elettronica, ovvero email, lo studente dovrà avere un nome utente con relativa password che gli permetterà di accedere ogni volta che vorrà. Come si è potuto notare creare una piattaforma di questo tipo non richiede particolari difficoltà, anzi risulta abbastanza semplice e veloce.
Ecco un link che potrebbe essere utile --》http://www.insegnalo.it/corso-online/item/costruire-learning-object-scorm-con-la-tecnica-del-rapid-e-learning (CREA UN CORSO ONLINE CON LA TECNICA DEL RAPID E-LEARNING).
Imparare attraverso internet ormai è cosa piuttosto comune, molte infatti sono le persone che grazie alle nuove tecnologie sono riuscite a creare dei sistemi di apprendimento veloci ed efficaci. Vi basterà quindi avere una connessione internet e scegliere il corso che più vi interessa per iniziare ad apprendere. Vi auguro quindi buon lavoro e buon apprendimento.
A presto.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come caricare il bootloader Arduino

Arduino è una piattaforma hardware made in Italy che si pone l'obiettivo principale di prototipizzare rapidamente certi strumenti, oltre che per scopi didattici o professionali, ma ci sono anche persone che utilizzano questa piattaforma solo per hobby....
Programmazione

Java: 10 cose da sapere

Java è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti. Questo significa che attraverso questo linguaggio è possibile creare giochi ed applicazioni con cui è possibile interagire a schermo. L'origine di questo linguaggio risale al lontano 1995,...
Programmazione

Come programmare con Arduino

Arduino è una piattaforma opensource hardware e software, facilmente programmabile, che permette di creare circuiti per molte applicazioni, soprattutto nel campo della robotica e dell'automazione. Il prodotto è italiano e fu sviluppato ad Ivrea nel...
Programmazione

WooCommerce: configurare le opzioni di spedizione

WooCommerce è un plugin gratuito per la piattaforma WordPress che permette di gestire, in modo efficiente, il proprio sito online dedicato all'e-commerce, ossia la vendita online di prodotti. È possibile impostare il prezzo dei prodotti, organizzare...
Programmazione

Come programmare con Corona SDK

Corona SDK è uno dei migliori software nato per tutti coloro che vorrebbero sviluppare applicazioni che funzionino sui dispositivi Apple iPhone, iPad o dispositivi Android. Corona SDK è un programma molto potente e che traspare di molte potenzialità,...
Programmazione

Programmazione: come impostare il giusto compilatore sul proprio computer

In informativa un compilatore è ciò che converte (e quindi in un certo senso traduce) delle informazioni scritte in un determinato modo (nel linguaggio di programmazione) in un altro linguaggio. La compilazione, che è possibile anche al contrario e...
Programmazione

Bootstrap: come animare i pulsanti con Javascript

La tecnica di creazione di interfacce web tramite Bootstrap è la più utilizzata ad oggi. Le possibilità di personalizzazione di questa piattaforma sono enormi, potendo inserire qualsiasi tipo di carattere o pulsante liberamente sullo schermo. Il progetto,...
Programmazione

Regole per programmare in Ruby

Il linguaggio di programmazione chiamato Ruby è basato su una piattaforma open source assolutamente dinamico, caratterizzato da una sintassi semplice e produttivo, naturalmente facile da leggere ed agevole da scrivere. Creato in Giappone, Ruby è caratterizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.