Come dare un effetto rallenty ai video

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Internet richiede una comunicazione sempre più veloce e diretta. Immediata, senza filtri, sempre a disposizione 24 ore al giorno, sette giorni su sette. All'inizio la carta stampata diventò sito internet, il sito internet è poi diventato blog e nei blog sono in costante ascesa immagini e video che prendono sempre più spazio a discapito delle parole. Purtroppo e per fortuna (punti di vista), la qualità dei video è fondamentale ed è anche difficile da ottenere. Servono idee chiare sul soggetto da riprendere, buoni strumenti e buon occhio quando si tratta di fare un po' editing, che si tratti di azioni semplici come tagliare il filmato o più complicate come dare un effetto "rallenty" al video.

27

Occorrente

  • Windows Live Movie Maker
37

Programma

Esistono decine e decine di programmi e applicazioni di video editing. Si parte da quelle più semplici e spesso gratuite che consentono di eseguire operazioni di base come tagliare il filmato, magari applicare qualche filtro leggero oppure aggiungere didascalie e titoli; arrivando fino a quelle più complesse (e spesso più costose) da utilizzare per servizi di editing professionali. In linea generale, soprattutto all'inizio quando si sta facendo pratica, l'ideale è partire da Windows Movie Maker, preinstallato su sistema operativo Windows, facile, intuitivo e utile per prenderci la mano e allenarsi.

47

Editing

Per rallentare un video esistono diverse tecniche ma è forse opportuno utilizzare quella più ovvia: diminuirne la velocità. Bisogna prima di tutto individuare e selezionare la porzione della clip su cui vogliamo applicare il "rallenty" e una volta individuata la selezione video su cui lavorare, cliccando su "dividi", si possono tagliare e "isolare" pezzi di filmato così da poter applicare le modifiche solamente a quei frammenti e non a tutto il video. Una volta fatto questo, sarà sufficiente scegliere la velocità del filmato, riducendola gradualmente fino ad ottenere l'effetto desiderato.

Continua la lettura
57

Salvataggio

Si possono effettuare diverse operazioni di salvataggio tramite Windows Movie Maker. Si possono salvare i filmati su computer o esportarli su sorgenti esterne o addirittura pubblicarli direttamente su YouTube. È consigliabile salvare almeno tre copie del filmato. Due sotto di forma di bozza, senza convertire il filmato in formato. Mp4 (o formati simili proposti) ma lasciandolo in modalità "lavorabile". Mav conservando una copia con il rallenty applicato e una copia con velocità normale, in questa maniera sarà possibile rielaborare di nuovo il video, se necessario, partendo dal filmato iniziale anziché dalla versione già modificata. La terza versione salvata dovrebbe invece essere quella definitiva, convertita in file. MP4 (o similare) e pronta all'uso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Salvare una bozza del filmato per poterla rielaborare in futuro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

come rallentare un video con Windows Movie Maker

Windows Movie Maker è un programma di editing video e audio. Si trova incluso nel pacchetto di programmi Windows Essentials 2012 per Windows 8.1, Windows 8 e Windows 7.1 e già incluso nelle versioni precedenti di Windows ad eccezione delle versioni...
Internet

Come utilizzare Windows Live Movie Maker

"Windows Live Movie Maker" è un software che consente di creare dei filmati e delle presentazioni personali nel computer (con intestazioni ed efficienti modifiche, perfezionati da brani musicali e da una descrizione): ad esempio, esso può essere utilizzato...
Windows

Come montare filmati con Windows Live Movie Maker

Senza dubbio, le fotografie e i video racchiudono gli istanti dei nostri ricordi, attraverso Windows Live Movie Maker è possibile realizzare da soli dei video con le nostre foto e filmati. Intanto seguiamo attentamente i passi di questa esauriente guida...
Windows

Come unire due file video in Windows Movie Maker

Vi siete mai chiesti come fanno alcuni Youtubers a pubblicare video nei quali si passa da un filmato all'altro con effetti spettacolari come se niente fosse? Online esistono vari programmi per realizzare filmati di qualità, tuttavia alcuni possono essere...
Mac

Caratteristiche nascoste di Mac OS X Mavericks

Mac os X Mavericks è un sistema operativo moderno pieno di funzioni nascoste. Per chi si stesse avvicinando solo adesso a questo tipo di sistema operativo, con questa guida vi spiegherò le caratteristiche nascoste di Mac os x Mavericks. In modo che...
Software

Come eliminare l'audio ad un video

Generalmente un qualunque video comprende in sé una componente audio. Ciononostante in diverse occasioni si rivela necessario eliminare l'audio da un video, rendendolo così un filmato muto. Si tratta di un'operazione piuttosto semplice, anche se inizialmente...
Windows

Come doppiare un video con Movie Maker

Se anche voi avete creato un video ma non sapete come fare ad aggiungere la vostra voce, allora questa è la guida più adatta a voi. Capita spesso infatti di riprendere alcune immagini e di voler poi aggiungere la propria voce come sottofondo narrante...
Windows

Come creare video con windows movie maker

Vuoi rendere unici i tuoi ricordi creando un video che li racconti attraverso foto, video e audio? Ma non sai come? Tranquillo, non è per niente complicato! Windows Movie Maker è un programma che offre molte possibilità e presenta un'interfaccia semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.