Come definire un sito in Dreamweaver

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La creazione di un sito internet rappresenta senza dubbio un compito piuttosto importante e al tempo stesso complesso. Bisogna infatti saper realizzare un sito web semplice da capire, originale ed innovativo. Per aiutare a svolgere al meglio questo lavoro vi sono in circolazione dei programmi davvero molto utili. Uno dei più conosciuti ed apprezzati è sicuramente Adobe Dreamweaver. Si tratta di un programma che non richiede una certa preparazione informatica e può dunque essere adoperato anche dagli utenti meno esperti. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter definire un sito in Dreamweaver.

25

Occorrente

  • PC con connessione ad internet
  • Dreamwever
35

Scaricare il programma

La prima cosa da fare consiste sicuramente nello scaricare la versione gratuita oppure acquistare Dreamwever da qui. Installa il software e avvia l'applicazione, poi seleziona la voce ''Crea nuovo''. Una nuova finestra ti permetterà di definire il tuo sito: inserisci le informazioni in modalità assistita o manuale (quest'ultima è molto più rapida della precedente). Definisci quindi il nome del sito e conferma con il pulsante ''Avanti''. La schermata successiva ti chiederà se il sito utilizzerà delle tecnologie server-side. Opta per l'opzione "No, non voglio utilizzare una tecnologia server". Porta il cursore del mouse su ''Ok'' per confermare le informazioni.

45

Definire il percorso del sito

Devi sapere che il software è in grado di analizzare ed identificare la cartella principale con tutti i file e le sottocartelle. Per definire il percorso del sito internet devi cliccare sulla voce ''Avanti'' in modo tale da passare alla pagina successiva. A questo punto ti sarà data la possibilità di decidere se lavorare con un server remoto o locale. In questo caso è consigliabile spuntare la casella ''No'' e procedere.

Continua la lettura
55

Controllare l'esattezza dei contenuti

A questo punto si giunge all'ultima schermata, quella di riepilogo di tutte le scelte. Pertanto, controlla l'esattezza dei contenuti, prima di premere il pulsante ''Fine''. Assicurati di aver inserito bene il percorso del sito, in quanto tra tutte le operazioni è senza dubbio la più importante. Da qui potrai modificare file in HTML, collegamenti, immagini, fogli di stile, senza danneggiare il tuo lavoro. Manipola il tuo sito web solo dal pannello di controllo di Dreamweaver. Il software terrà traccia dei cambiamenti ed aggiornerà senza conseguenze le varie pagine. Per accedere al sito dal pannello di Dreamweaver scegli Sito o My site. Come puoi notare il programma è sicuramente di facile utilizzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come fare un sito web con Dreamweaver

Realizzare un sito internet richiede innanzitutto la conoscenza più o meno approfondita del linguaggio HTML, poi in seconda analisi un programma dove scrivere tale linguaggio per poter rendere effettivo il sito. Una volta l'editor di testo blocco note,...
Software

Come iniziare ad utilizzare Adobe Dreamweaver

Adobe Dreamweaver è un programma utilizzato per la progettazione di siti web che consente di creare siti internet dall'aspetto molto professionale. Dreamweaver offre una quantità infinita di caratteristiche per contribuire a rendere il processo di creazione...
Software

Come realizzare un template con Dreamweaver

Dreamweaver è un'estensione scaricabile per completare le funzioni di Adobe. In particolare in questa guida ci dobbiamo occupare dei template: ma di cosa si tratta?I template non sono altro che delle funzioni che permettono di modificare centralmente...
Internet

Come centrare una pagina html

Hai creato un sito web o una pagina di un blog e il testo non vuole saperne di stare al centro della pagina? Le immagini e i paragrafi risultano decentrati, spostati a sinistra e risulta tutto attaccato e di difficile lettura?Il codice html usato nelle...
Programmazione

Come effettuare un redirect in PHP

Il tutorial di oggi è dedicato alla creazione di un file *. Php da caricare sul vostro server che avrà il compito di reindirizzare un vostro visitatore verso un link prestabilito e deciso da voi. Nel codice che vi mostrerò, ci sarà la possibilità...
Internet

Come spedire una e-mail in formato HTML

Chi naviga nel web ha sotto gli occhi tutti i giorni una pagina Scritta in formato HTML. Quest'ultima è composta da usa serie di informazioni testuali che vengono codificate, interpretate e trasmesse dal browser. Se dunque avete dimestichezza con questo...
Internet

Come creare un sito gratis con Dropbox

Dropbox, il famoso colosso di hosting file, ovvero di immagazzinamento documenti cifrati, non offre la possibilità di creare un sito, ma può fare ciò, collegandosi a siti esterni o usando determinati software. Software utili alla creazione di siti,...
Programmazione

Guida: programmare in Ruby

Programmare in Ruby non è molto semplice: si tratta di un programma giapponese ed è un linguaggio orientato su elementi di scripting. È necessario capire le impostazioni per ottenerne la riuscita. Attraverso questa guida verrà spiegato con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.