Come denominare celle e intervalli in Excel 2007

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Qualora abbiate definito il nominativo di una determinata cella oppure di uno specifico intervallo, adesso dovreste imparare a utilizzare il nome medesimo: specificatamente, sarà possibile immetterne uno digitandolo con la tastiera del vostro Computer, semplicemente impiegando la casella "Nome" e usufruendo del completamento automatico della formula, oppure selezionando il comando "Usa" sempre in quest'ultima. Con questa guida ci occuperemo di illustrarvi in modo molto semplice come bisogna procedere per denominare efficacemente delle celle e degli intervalli, nel software Microsoft Excel 2007.

27

Occorrente

  • Personal Computer con una versione del Sistema Operativo "Microsoft Windows" e la connessione ad Internet
  • Il software "Microsoft Excel 2007"
37

Innanzitutto, dopo aver scaricato il pacchetto "Microsoft Office 2007" (acquistandolo direttamente presso un determinato esercizio commerciale specializzato nella vendita di prodotti per l'informatica oppure comprandone la licenza partendo dall'indirizzo web "http://www.microsoft.com/office/downloads/") nell'hard disk del vostro Computer ed avviato il programma Microsoft Excel 2007, dovrete aprire un nuovo file facendo doppio click sulla relativa icona.

47

Dopodichè, cliccate sulla freccia della casella chiamata "Nome" (collocata sulla barra della formula) e selezionate il nominativo della cella oppure dell'intervallo di celle (dall'elenco che vi verrà visualizzato). Cosi facendo, vedrete che il nome dell'intervallo verrà visualizzato direttamente nella casella "Nome" e tutte le celle corrispondenti verranno evidenziate nel vostro foglio di lavoro. Il seguente sistema non risulta essere solamente abbastanza comodo e veloce, ma vi consente anche di rintracciare immediatamente le celle denominate nei vostri intervalli.

Continua la lettura
57

Ad ogni modo è bene sapere che esiste un altro semplice metodo per eseguire la stessa procedura: si tratta di utilizzare anche il completamento automatico della formula e per questo scopo dovrete prima di tutto digitare il segno "=" (ovvero uguale) e successivamente scrivere la lettera iniziale del nome dell'intervallo che dovete impiegare. Dopo aver digitato il segno dell'uguale e la prima lettera del nome dell'intervallo da impiegare, quest'ultima apparirà subito nell'elenco. Adesso, qualora fosse necessario, potrete scorrere l'elenco e successivamente premere il pulsante "Tab" oppure fare un doppio click per selezionare l'intervallo desiderato. A questo punto la procedura per denominare le celle e gli intervalli in Excel 2007 è conclusa: come avrete capito, si tratta di passaggi molto semplici che, con un po' di esercizio, riuscirete a eseguire in modo sempre più rapido e naturale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitatevi fino a quando non avrete appreso il procedimento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come imparare ad utilizzare la funzione CONTA.SE in Microsoft Excel 2007

Se dovete conteggiare i giorni di ferie dei vostri dipendenti, grazie a questa guida, potete imparare come utilizzare al meglio delle funzioni statistiche di Microsoft Excel 2007 e nello specifico quella denominata CONTA. SE. Tale funzione vi consente...
Windows

Come inserire stringhe di testo con Excel 2007

Excel è un programma dedicato alla elaborazione di fogli elettronici. L'estensione. Xlsx della versione 2007 di Excel, identifica la maggior parte dei fogli di calcolo, anche se il programma può utilizzare dati in altri formati. Il foglio di calcolo...
Software

Come generare numeri casuali con Excel

Per chi non lo sapesse, Excel è uno dei programmi più diffusi per fare tabelle, schemi, diagrammi, ma anche calcoli ed operazioni. Il software fa parte del pacchetto Office della Microsoft insieme ad altri applicativi come Word, Power Point ecc. Tra...
Windows

Come Utilizzare La Funzione "conta Vuote" Di Microsoft Excel 2007

Excel è un applicazione molto usata del programma microsoft office nello specifico ora trattiamo la versione 2007, esso viene utilizzato maggiormente come foglio di calcolo o di lavoro ma può avere anche altre funzioni. Ciò che andremo ora a spiegare...
Windows

Come Creare Un Grafico Dinamico In Excel

Ecco come si realizza un grafico dinamico su Excel. Non sarà più necessario effettuare l'operazione di aggiornamento in modo manuale grazie all'inserimento di una semplice formula. Come vedremo successivamente, la procedura consiste nell’assegnare...
Windows

Come trasformare una colonna in riga con Excel 2007

Excel è il programma per eccellenza quando si tratta di calcoli. La struttura in celle, l'enorme quantitativo di formule e la possibilità di graficare risultati, lo hanno reso un vero programma analitico. Proprio grazie alla sua versatilità, molto...
Windows

Come creare e visualizzare uno scenario con Excel 2007

Sapere utilizzare Excel non è da tutti perché si tratta di un software, della grande casa produttrice americana Microsoft, che all'apparenza è banale ma, in realtà, nasconde tantissime funzionalità. Cercando su internet si possono trovare tutti gli...
Windows

Come utilizzare la funzione piccolo di Excel

Excel è il software di Microsoft più utilizzato per eseguire dei calcoli in maniera automatizzata. Oltre alla possibilità di immettere delle formule nelle celle, il programma offre anche diverse funzioni ai suoi utenti, una delle quali è la funzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.