Come disattivare l'ibernazione di Windows

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ormai tutte le famiglie italiane possiedono un Personal Computer, o PC, sia esso mobile o fisso. La cosa che più spesso si fa è visitare i social network e fare delle ricerche, spesso si scaricano anche dei file e si utilizzano diversi software: quello che può accadere è che mentre non si sta utilizzando il mouse il PC vada in ibernazione. L'ibernazione in "Informatica" è quella procedura che salva la sessione di lavoro su disco rigido e al conserva anche se il PC non viene più alimentato, (come se ci fosse assenza di elettricità), dandoci la possibilità, in pochi secondi, di riaccendere il computer e di ripristinare il nostro lavoro allo stato esatto in cui l'avevamo lasciato. Da non confondere con la funzione di "Sospensione" che riguarda la conservazione dei dati nella memoria Ram. Questa opzione, automatica ma non obbligatoria, in Windows ci fa perdere diverso spazio all'interno dei nostri hard disk, infatti, vi è la possibilità di disattivare l'ibernazione dei sistemi operativi Windows.

26

Occorrente

  • Un computer
36

Modificare solo i comandi giusti

Per disattivare questa funzione, dobbiamo accedere ad alcuni file di sistema ed è necessario fare molta attenzione a modificare solo i comandi giusti per non andare incontro a blocchi o problemi con il sistema. Accendiamo il nostro computer, senza collegarlo alla rete internet, apriamo il menù "Start" e digitiamo nella casella di ricerca "cmd", quindi, con il tasto destro del mouse andiamo su "Prompt dei comandi", scegliamo "Esegui come Amministratore" e confermiamo premendo il tasto "Continua". Nella finestra che apparirà (di colore nero), inseriamo il comando "powercfg. Exe/hibernateoff" e diamo "Invio" per confermare l'operazione.

46

Guardare le scritte nel Promt dei comandi

Vedremo avanzare diverse scritte nel Prompt dei comandi, al termine dei quali, il file "hyberfil. Sys", sarà eliminato, quindi dovremmo riavviare il PC, in modo da salvare e rendere effettive le modifiche appena apportate. Da questo momento l'ibernazione sarà disattivata. Per riattivarla dovremmo seguire l'operazione inversa digitando il comando "powercfg. Exe/hibernateon" e dopo il riavvio del computer, andiamo rispettive su "Start/Pannello di Controllo/Sistema", quindi clicchiamo sulla voce "Impostazioni di sistema avanzate".

Continua la lettura
56

Cliccare su impostazioni

Dalla schermata successiva, clicchiamo su "Impostazioni", dove andiamo a selezionare il pulsante "Avanzate" e premiamo su "Cambia". Qui, dobbiamo andare ad impostare alcuni parametri del "disco C:" che dobbiamo evidenziare, spuntare la casella relativa a "Dimensioni Personalizzate", dove andremo ad indicare il valore "200" in "Dimensioni Iniziali" e "300" in "Dimensioni Massime", quindi clicchiamo su "Ok" e successivamente su "Applica". Riavviamo nuovamente il tutto e al termine avremmo ripristinato la funzione di ibernazione. Adesso che la guida è terminata è possibile mettersi a lavoro per disattivare l'ibernazione di Windows che in particolari occasioni può risultare vantaggiosa (come nel caso in cui si dimentichi il PC acceso) in altre è fastidiosa (ad esempio quando non si tocca il PC per un po' ma si sta comunque svolgendo un lavoro o scaricando un grosso file da internet). Come s'è visto il procedimento è breve, basta poco. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come attivare l'ibernazione su Windows 10

Da quando abbiamo avuto a che fare con i primi personal computer, l'unico sistema operativo disponibile era Windows. Nel corso degli anni il celebre prodotto della Microsoft ha subìto diverse evoluzioni, dal logo all'interfaccia, passando per le funzionalità...
Windows

Come abilitare l'ibernazione in windows 7

Sappiamo già che l'alimentazione di ogni PC, specie i portatili, quando siamo fuori casa o lontani da una presa di corrente, dura veramente poco e, il più delle volte dobbiamo ricorrere a batterie supplementari o dobbiamo addirittura rinunciare a lavorare...
Windows

Come disattivare il firewall in Windows

Di norma quando si esegue un software che ha bisogno di ricevere informazioni da Internet o da una rete locale, se il Firewall è attivo ci dà la possibilità di bloccare o consentire la connessione. È possibile tuttavia voler disattivare del tutto...
Windows

Come disattivare aggiornamenti automatici windows

Il sistema operativo windows è il più utilizzato di tutti nell'ambito dei personal computer. Molto spesso vengono rilasciati degli aggiornamenti. Gli aggiornamenti di windows a volte possono dar fastidio, perché quando, magari ci serve il computer...
Windows

Come disattivare il Centro operativo di Windows 7

Il Centro Operativo di Windows 7 non è altro che un sistema di monitoraggio che evidenzia i problemi relativi al PC. Al suo interno, è possibile visualizzare i messaggi riguardanti le impostazioni di manutenzione e sicurezza. Il Centro Operativo di...
Windows

Come disattivare Windows Defender su Windows 7

I computer sono delle particolari macchine in grado di svolgere moltissime operazioni, dalle più semplici a quelle più complesse, in brevissimo tempo e con una precisione molto elevate. Per questo motivo i pc si sono rapidamente diffusi sia in campo...
Windows

Come disattivare Controllo Account Utente da Windows 7

Vista e Windows 7, sono stati dotati di un sistema di protezione (UAC) e sono i due recenti sistemi operativi realizzati dalla Microsoft. Questo sistema di protezione, permette agli account diversi creati, di gestire tutto singolarmente quello che si...
Windows

Come disattivare l'assistente di lettura su windows 7

Con il passare degli anni i diversi sistemi operativi che si sono susseguiti hanno via via acquistato sempre maggiori funzionalità e strumenti molto utili. Spesso però, in base anche alle nostre personali esigenze, quest'ultimi possono rivelarsi sostanzialmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.