Come disegnare uno storyboard

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando una sceneggiatura è stata ultimata ed approvata si deve procedere a trasformare le parole scritte per la storia in immagini: lo storyboard è, infatti, una sceneggiatura illustrata nella quale vengono mostrate l'inquadratura e la composizione all'inizio di ogni ripresa, ed eventualmente le posizioni intermedie e finali come pure i movimenti di macchina e le zoomate. Lo storyboard, in cinematografia, viene generalmente impiegato per cortometraggi o video musicali, quindi comunque per video di una lunghezza non troppo estesa. Per gli spot pubblicitari è essenziale all'inizio, comunque, mostrare tramite le immagini, le scene che verranno realizzate successivamente. In questa guida si troveranno alcune indicazioni su come disegnare uno storyboard.

26

Occorrente

  • Fantasia
  • Una matita
36

Per prima cosa è molto importante sapere che uno storyboard non comprende un modo per rappresentare la durata delle scene, ma se servisse è possibile aggiungere in basso o dove si volesse una timeline, una scala temporale che scandisca la successione delle immagini. Provare per esempio a disporre le illustrazioni con intervalli di un minuto, con spazio sufficiente per inserire tre o quattro disegni.

46

Per quanto riguarda gli stili di disegno non è necessario possedere grandi capacità artistiche, anche uno schizzo molto stilizzato è sufficiente, semplicemente, per definire la posizione e l'angolazione della videocamera. È importante che il disegno contenga tutte le informazioni necessarie affinché chi giri la scena conosca nei minimi dettagli le giuste posizioni. Un disegno più raffinato, invece, serve a precisare meglio i dettagli dell'allestimento del set e quindi ad indicare l'effetto di illuminazione voluto per girare adeguatamente la scena, questo soprattutto deve avvenire quando la scena risulti essere molto complessa e quindi necessiti di un'attenzione maggiore per la sua realizzazione.

Continua la lettura
56

Esistono anche altri metodi che si discostano dallo stile narrativo, per esempio un diverso tipo di storyboard è rivolto alla produzione, e all'interno di esso si possono indicare per esempio la posizione della videocamera, il campo di copertura, la collocazione degli accessori e anche uno schema delle luci. Serve ad organizzare al meglio l'allestimento del set e le riprese, in modo da essere già in grado di reperire tutto il materiale necessario quando si andrà a girare la scena e consentendo a tutti gli operatori sul set di sapere cosa devono esattamente svolgere per completare la scena.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • con "FrameForge 3D Studio" puoi creare personaggi e ambienti virtuali e creare quadri per lo storyboard!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come dividere un video in due parti

Uno dei problemi più comuni per gli utenti di internet è il dover inviare file di grosse dimensioni ad altri utenti. Tra i file che presentano questo problema troviamo i file video. A differenza dei file di testo o grafici, questi risultano difficili...
Elettronica

Come realizzare un video con foto e musica

Nell'epoca del digitale tantissime persone si affidano alle immagini per condividere i propri pensieri, ricordare momenti particolari o comunicare un messaggio. Ultimamente valgono più le immagini delle parole; si informano gli amici sull'ultima avventura...
Windows

Come creare un montaggio video/foto con Windows Movie Maker

Creare un montaggio video/foto che contenga i momenti più belli delle nostre ultime vacanze o possa riassumere in pochi minuti una storia d'amore, la nascita di un figlio, l'importanza di un'amicizia, sulle note di una colonna sonora suggestiva, con...
Software

Come creare un'animazione con Photoshop

Se si sta creando una nuova pagina web o se ne vuole rielaborare una già esistente, con lo scopo di aumentare le visite, è necessario rendere la grafica interessante e accattivante. Un'ottima idea da adottare è quella di aggiungere semplici grafici...
Windows

Come renderizzare un video

Renderizzare o fare rendering è un termine tecnico apparentemente complesso. Si utilizza nei montaggi video, per il ridimensionamento dei fotogrammi ed il cambiamento di formato. I redering sono figure 3d, oggetti, o altri contenuti multimediali. Su...
Software

Come creare una Slideshow con Photoshop

Ci sono tantissimi modi per creare una presentazione. Tuttavia utilizzando Adobe Photoshop diventa davvero facile, divertente ed i risultati sono molto gratificanti. Le ragioni per cui conviene seguire questa strada sono diverse. La Slideshow, così come...
Internet

Come ruotare un video movie maker

Avete fatto un video ma non potete vederlo, perché appare ruotato e non sapete come fare? Niente paura! Ruotare il vostro video sarà un'operazione molto semplice! Basta scaricare il programma Windows Movie Maker, che troverete gratuitamente sul sito...
Mac

Come realizzare video con iMovie

iMovie è un’applicazione grazie alla quale tutti, amatori e non professionisti, possiamo realizzare dei video in maniera facile e veloce. Consente di utilizzare le fotografie della macchina digitale, della webcam, del nostro personale archivio o immagini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.