Come diventare popolari su Twitter

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti gli utenti di Twitter avranno ambito almeno una volta a diventare popolari su questo social network e all'essere strapieni di followers e magari anche di avere il proprio account verificato. Non esiste un metodo che garantisca questi due obiettivi raggiunti fin dall'inizio, ma in questa guida troverete tutti i consigli in questo campo. Un account verificato, è un account con un "visto blu" accanto al proprio nome. Questo visto significa che l'account appartiene alla persona che esso dice di rappresentare. A esempio, se si visita l'account di Twitter del presidente statunitense Barack Obama, noterete il visto blu: questo conferma che quell'account appartiene veramente a Barack Obama. In questo modo, con gli account verificati, si potranno distinguere gli account originali da quelli che fingono di rappresentare persone che non sono. Vediamo quindi insieme come diventare popolari su Twitter.

26

Occorrente

  • Twitter
36

Accedete a Twitter

Lo staff di Twitter ha deciso di eliminare la spunta blu, a causa di alcuni eventi in cui la verifica del proprio account è stata data a persone sbagliate, che hanno infangato i nomi delle persone che dicevano di rappresentare. Twitter ha perciò affrontato dei processi, che ovviamente ha fatto cambiare idea ai suoi fondatori. Ora, se si vuole avere la verifica del proprio account, non la si potrà richiedere, ma sarà proprio lo staff di Twitter a cercare account da verificare.

46

Seguite persone

La tecnica più utilizzata dagli utenti di Twitter per accrescere i propri followers, è quella del "seguimi e ti seguo". In poche parole, si seguono degli utenti che ricambieranno il follow dopo poco tempo. La quasi totalità degli utenti ricambia sempre il follow senza che gli venga chiesto: si può quindi provare a seguire tutti gli utenti che si vuole e aspettare un po' di tempo in modo che essi ricambino. Non tutti gli utenti ricambiano sempre il follow. Bisogna ricordarsi che una volta arrivati intorno a 2000 persone che si seguono, a meno che non avrete ricambiato quasi tutte, avrete raggiunto il limite che vi fermerà dal seguire nuove persone.

Continua la lettura
56

Eliminate chi non ricambia il follow

Si possono usare delle applicazioni che si trovano online che elencano gli account delle persone che non hanno ricambiato e che magari hanno persino levato il loro follow. Si può unfolloware direttamente da lì, basterà solamente dando l'autorizzazione dal proprio account personale e il gioco è fatto.
Se riuscirete perfettamente ad avere tanti followers e se non mollerete mai la spugna, potrete avere la verifica dell'account.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Curate l'aspetto del vostro profilo Twitter, in questo modo gli utenti lo visiteranno più spesso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come utilizzare gli hashtag Instagram per diventare popolari

Instagram è uno dei social network più famosi del momento. Alla pari di altri fenomeni social come Facebook e Twitter, il condivisore di immagini e foto ha suscitato da subito grande interesse e, in poco tempo, è diventata la piattaforma più utilizzata...
Internet

Twitter: 10 errori da evitare

Negli ultimi anni l'utilizzo dei social network è diventata una pratica abituale per moltissime persone, che possono così mettersi in contatto con amici e parenti lontani o anche con perfetti sconosciuti con i quali condividere pensieri, eventi, immagini...
Internet

Come cambiare foto su Twitter

Twitter è il social network divenuto famoso per aver diffuso il concetto di hashtag, ossia quelle parole precedute dal simbolo "#" che raggruppano contenuti simili. Oltre a questo c'è la semplicità di utilizzo che la fa da padrone. Il limite dei 140...
Internet

Come ottenere icone, pulsanti e widget del proprio profilo su Twitter

Uno dei social network più noti ed usati, secondo solo a Fecebook, è Twitter. La sua caratteristica peculiare è che permette di inviare brevi messaggi, che non devono superare i 140 caratteri, a tutti i propri contatti. Quando si è iscritti a Twitter,...
Internet

Come aggiungere foto su Twitter

Nell'era dei social network, Twitter assieme a Facebook risultano quelli più che hanno riscontrato un maggiore successo. Malgrado entrambi i social vengono giornalmente sfruttati più o meno per gli stessi scopi, tra i due vi sono delle piccole differenze...
Internet

Come chiedere suggerimenti su Twitter

Twitter è uno dei più famosi social network di sempre. Creato nel 2006, ha cominciato come diretto concorrente di Facebook, ma con il tempo entrambi si sono specializzati in due diversi modi di social networking. Facebook ha deciso di basarsi su relazioni...
Internet

Come programmare i post su Twitter

Twitter ha conquistato la sua fama anche per essere stato il primo social network di questo tipo ad aver utilizzato i celebri hashtag, ovvero parole chiave che rappresentano gruppi di contenuti simili. Condividere un post su Twitter è un'operazione molto...
Internet

I 10 hashtag più usati e popolari

Spesso si sente parlare di hashtags usati sui diversi social network in particolare su Instagram e Twitter. Essi sono della parole precedute da un cancelletto come questo " # " che creano delle categorie di foto in base al tags citato. Ogni giorno le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.