Come Dividere File In Più Parti Con Winrar

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo vedremo come dividere file in più parti con WinRAR. Esso è un software molto conosciuto ed è stato realizzato per la gestione del metodo di compressione di un file. Quest'ultimo non compresso ha un "peso", vale a dire una dimensione che è occupata sopra il disco rigido, e che potrà essere ridotta. Il programma di Winrar svolge proprio tale compito, facendo in modo di permettere di comprimere cartelle ed anche appunto file in maniera che si andrà a risparmiare spazio che è prezioso. Sicuramente vi sarete trovati tante volte con la situazione spiacevole di avere dei file di grandissime dimensioni, ad esempio di 7 o 10 giga byte, e non li potete spostare in quanto non avevate vicino un hard disk esterno dove poterli trasferire. WinRAR in questi casi, vi viene in aiuto mediante la sua funzione di "splitting", cioè di divisione dei file in file più piccoli. Praticamente ciò che farà WinRAR in tal caso, sarà quello di comprimere l'intero file, in file di una specifica dimensione, i quali potranno essere decompressi, e quindi trasportati con maggior facilità. Tramite la lettura in seguito, potrete apprendere quindi come dividere file in più parti appunto con WinRAR.

27

Occorrente

  • Computer
  • Winrar
  • File da dividere
37

WinRAR vi offre la possibilità di dividere un file in parti di minore dimensione, come già anticipato nell'introduzione. I passaggi sono pochi ed anche veramente semplici, sia per la sua divisione iniziale, che per la riunione del vostro file in seguito.
Se non avete il programma di WinRAR, lo potrete trovare su internet e più precisamente sul sito del produttore presente all'indirizzo che seguirà: http://www.winrar.it/. Tale software non è gratuito e sarà necessario comprarlo. Potrete tuttavia scaricarlo in una versione demo direttamente dal sito ufficiale, che funzionerà inizialmente per un periodo di prova breve. Trascorso tale periodo di prova, verrà disabilitato automaticamente.

47

Dopo avervi spiegato tutte le procedure iniziali, andiamo ad analizzare come dividere un file. Tale guida è soltanto per farvi un esempio, perciò useremo un file di dimensioni piccole, in modo da farvi ben capire tutto il procedimento. Prima di tutto dovrete prendere il vostro file e premete su di esso col tasto destro. Poi dovrete premere "Aggiungi ad un archivio". Vedrete che si aprirà una finestra con diverse scelte. In basso a destra ci sarà il menù a tendina chiamato "DIVIDI IN VOLUMI DI BYTE", premete scegliendo "autodeterminata".

Continua la lettura
57

A questo punto dovrete soltanto inserire la dimensione dove volete dividere il file. Ad esempio, il nostro file era da 164 mega byte e lo vogliamo dividere in due parti da 82 megabyte, perciò dovrete inserire la quantità di 82 mega (il programma capirà subito che deve dividere il file in parti da 82 mega).
Una volta che avrete fatto questo, dovrete premere su "OK". Verranno così creati due file: nomefile. Part1. Rar e nomefile. Part2. Rar. Quando lo dovrete riunire, dovrete premere col tasto destro sulla prima parte, cioè "part1", poi dovrete scegliere "ESTRAI QUI".

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate la versione demo per testare la procedura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come unire file compressi in un unico file immagine

Quando utilizziamo il computer, molto spesso ci troviamo ad organizzare una serie di file compressi. Questi ultimi si raggruppano in un archivio per occupare meno spazio in termini di megabyte sul disco del PC. Un archivio in formato .rar o .zip può...
Windows

Come proteggere un archivio WinRar con password

Quante volte abbiamo voluto proteggere i nostri dati sensibili da occhi indiscreti e dalle molte persone con cui condividiamo il PC? Il modo più semplice è racchiudere i dati in un archivio WinRar. Difatti, proteggere un archivio WinRar con una password,...
Internet

Come caricare e condividere file con rapidshare

Spesso capita di registrare filmati o altri file multimediali e di volerli condividere in rete. Negli ultimi tempi, una strada molto pratica dagli utenti, consiste nella condivisione tramite noti social network, che mettono a disposizione dei tool per...
Windows

Come estrarre il contenuto di immagini ISO

Le immagini ISO sono dei file estremamente utili. Permettono di includere in un unico archivio l’intero contenuto di CD o DVD. Danno la possibilità di salvare dati, per poterli masterizzare su un altro supporto o istallarli su PC. Se si trasferiscono...
Windows

Come creare un archivio autoestraente con Windows 7

Un file autoestraente è un archivio che permette l'installazione di programmi con un semplice click. Solitamente si possono trovare in formato .exe e racchiudono tutti i file principali per il funzionamento di un determinato software. Creare un archivio...
Windows

Come dividere un file ZIP

A molte persone sarà sicuramente capitato di dover creare delle partizioni di un file già compresso, per riuscirlo ad inviare, utilizzarlo in volumi diversi (magari per un determinato sito web) oppure doverne caricare soltanto una parte su un supporto...
Windows

Come unire file ISO

Spesso, quando si scaricano dei programmi, capita che questi siano stati compressi e spezzettati in un archivio multi-volume. Questo avviene perché, così facendo, la distribuzione dei dati avviene in maniera più comoda, alleggerendo il file che, altrimenti,...
Software

Come unire archivi Rar

Un file RAR è un archivio compresso simile ai file ZIP. Le cartelle RAR si compattano contenendo, in tal modo, più file in uno solo. In questa maniera, sarà più leggero ed occuperà meno memoria su disco. Per visualizzare ed utilizzare correttamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.