Come eliminare l'effetto occhi rossi con Photoshop CS

Tramite: O2O 27/02/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Un programma informatico davvero funzionale per modificare un'immagine rendendola ottimale è sicuramente Adobe Photoshop. Questa applicazione viene utilizzata non soltanto a livello domestico, ma anche dai graphic designer. Nel momento in cui viene scattata una fotografia, numerosi elementi di sfondo potrebbero rovinarla lievemente. Ad esempio l'immagine ottenuta potrebbe apparire un pochino mossa oppure con il tanto fastidioso effetto degli occhi rossi. Quest'ultimo si verifica perché il riflesso delle pupille va a formare una luminosità dal colore rossastro che rimane impressa nella pellicola fotografica. Grazie alla presenza delle nuove tecnologie, è comunque possibile ritoccare le immagini migliorandole nell'aspetto. Per eliminare gli occhi rossi, basterà acquistare ed installare il giusto software. Precisamente si tratta di Adobe Photoshop CS (ultima versione disponibile). Tramite questo programma informatico non bisogna quindi preoccuparsi di come venga una qualsiasi fotografia. Ciò avviene in quanto è possibile intervenire successivamente al computer o al Mac. Nel presente tutorial sul mondo della grafica vediamo allora come eliminare l'effetto occhi rossi con Photoshop CS. Le azioni necessarie a tale scopo possono venire effettuate anche non sapendo impiegare perfettamente questo software.

27

Occorrente

  • Computer o Mac
  • Adobe Photoshop CS
  • Immagine da ritorccare
37

Scaricare ed installare il software

Innanzitutto bisogna sapere che Adobe Photoshop rappresenta uno dei software più adoperati per il fotoritocco e la manipolazione delle immagini. Attualmente ne esistono tante versioni differenti, ma ognuna di esse possiede tra i comandi basilari l'opportunità di rimuovere gli occhi rossi. L'ultima versione di questo programma informatico si chiama Adobe Photoshop CS, acquistabile tramite Internet. Basterà semplicemente andare nel sito ufficiale dell'azienda Adobe Systems Incorporated, ricercando attraverso un motore di ricerca. Adobe Photoshop CS è possibile anche comprarlo senza problemi all'interno di un negozio d'informatica. La procedura guidata relativa alla sua installazione sul computer o Mac risulta abbastanza semplice. Una volta installato sull'hard disk interno, basterà avviarlo cliccando due volte nell'icona presente sul desktop o sulla barra delle applicazioni. Attendere il caricamento della schermata prima di avviare qualunque tipo di azione.

47

Aprire l'immagine e cliccare sullo strumento "Rimozione Occhi Rossi"

A questo punto del lavoro di eliminazione degli occhi rossi è necessario procedere all'apertura dell'immagine da correggere. Basterà semplicemente selezionare la voce "Apri" dal menù "File" collocato in alto a sinistra. Nella finestra che si aprirà, recarsi nella cartella di sistema contenente la fotografia ed importarla su Adobe Photoshop CS. Si desidera risaltare meglio la porzione dell'immagine avente gli occhi rossi? È possibile ricorrere allo zoom tramite l'apposito strumento posto nella barra degli strumenti. Precisamente l'icona che lo rappresenta ha la forma di una lente d'ingrandimento. Bisogna pertanto selezionare quest'ultimo elemento, ancora dalla barra degli strumenti laterale. Dopodiché si deve fare click su "Rimozione Occhi Rossi" (Red Eye Tool) oppure premere contemporaneamente i tasti ctrl e J della tastiera (scelta rapida). Controllare quindi che la luce rossastra sia effettivamente assente. In tal caso si può proseguire con la fase conclusiva del lavoro.

Continua la lettura
57

Premere il cursore al centro della pupilla e salvare l'immagine

A questo punto bisogna premere il tasto sinistro del mouse (che avrà preso la forma di un mirino) sugli occhi rossi da eliminare con Photoshop CS. Precisamente il cursore dovrà venire collocato nella parte centrale della pupilla rossa. Una volta terminata questa fase, eseguire lo zoom su ciascun ulteriore occhio rosso presente nella fotografia. In ogni caso, la procedura da rispettare è sempre la medesima. L'immagine corretta risulta finalmente di proprio gradimento? Basterà salvarla fornendogli un nome diverso oppure sovrascriverla a quella precedente. A tale scopo è necessario recarsi sul menù "File" e cliccare rispettivamente sulla voce "Salva con nome" o "Salva". Ecco quindi come bisogna eliminare facilmente l'effetto occhi rossi con Photoshop CS.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedere l'assistenza tecnica quando si hanno difficoltà nella rimozione dell'effetto degli occhi rossi.
  • Sostituire eventualmente Photoshop CS con gli ulteriori programmi informatici esistenti (come Picasa, Irfan View o iPhoto).
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come eliminare file da una penna USB su computer macintosh

L'uso delle pennine USB è oramai ampiamente preferito a quello dei dischi (cd o dvd), questo anche perché possiamo eliminare e inserire con facilità i files al suo interno. Però non tutti la pensano in questo modo, perché alcuni, magari abituati...
Mac

Come eliminare le icone sul desktop di Macintosh

Molto spesso, quando utilizziamo il computer, ci ritroviamo di fronte ad un piccolo inconveniente. Ci capita di riempire l'hard disk senza rendercene conto. Ed ecco che non riusciamo ad usufruire in maniera ottimale del nostro Macintosh. Solitamente,...
Mac

Come eliminare i file temporanei su Mac

Col trascorrere del tempo e con l'utilizzo, l'accumulo di cache e file temporanei inevitabilmente può ridurre le prestazioni del nostro Mac. Si tratta di file che, gravando sull'Hard Disk e sulla memoria del dispositivo, rischiano di causare rallentamenti,...
Mac

Come eliminare una canzone su iTunes

Ascoltare la musica in ogni momento e luogo in cui ci si trova è davvero molto importante, in quanto permette di esplorare orizzonti sempre nuovi in qualsiasi frangente o semplicemente ammazzare il tempo tra un'attesa ed un'altra. Per questo esistono...
Mac

Come eliminare i malware dal Mac

Secondo gli esperti informatici il 2017 ha visto un picco del 230% nelle attività di malware all'interno dei computer Mac. Gli esempi degni di nota includono il virus di accesso remoto Proton e il virus KeRanger. Ma qualunque cosa finisca con "ware"...
Mac

Come eliminare le Applicazioni di Sistema da Mac OS X

Il mondo dell'informatica costituisce una realtà a se stante rispetto a quella concreta non virtuale, questo perché è costruita secondo regole e comandi ben precisi, a misura di uomo, ma nello stesso tempo che è necessario avere ben presente per poter...
Mac

Come eliminare graffi e macchie dal MacBook

Il computer è un dispositivo che ci consente di svolgere diverse attività in qualunque ambito. Considerando il suo valore, dobbiamo sempre mantenerlo in buone condizioni il più possibile. Un computer della Apple è ancora più delicato di altri. Per...
Mac

Come rendere in 3d i testi e i vettori in Illustrator

Adobe Illustrator è un programma di grafica di qualità professionale. Le sue applicazioni sono molteplici, dalla creazione di stampi su grafica web fino ad arrivare a dei veri e propri manifesti digitali. Anche se il programma è complesso e richiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.