Come escludere file e cartelle dalla ricerca del Mac

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa breve guida ci rivolgiamo a tutti coloro che si sono avvicinati al mondo Mac da pochissimo tempo e presentano ancora qualche difficoltà nel risolvere piccole problematiche riguardanti questo Sistema Operativo di Apple. In particolar modo, chi ha effettuato il passaggio da Windows ad OSX potrebbe trovare qualche difficoltà maggiore. In questo articolo daremo alcuni piccoli consigli per risolvere le problematiche più basilari, come quella riguardante la privacy sui computer di casa Apple. Precisamente, parleremo di come escludere file e cartelle dalla ricerca del Mac.

27

Aspetti positivi e negativi

Tutti i possessori dei dispositivi realizzati dalla società con sede in Cupertino (cioè Apple) conoscono ed usano uno degli strumenti più utili, preinstallato sul sistema OSX/iOS. Per chi non ha buona pratica con la tecnologia dei Mac, ci riferiamo all'icona con la piccola lente d’ingrandimento che si trova nella parte superiore dello schermo e a destra. Quella lente consente di cercare e trovare ogni genere di contenuto presente sul dispositivo (iMac, iPad, iPhone). Tuttavia, questa funzionalità non rappresenta, sempre, un qualcosa di positivo. Il lato negativo, si ha quando il Mac viene usato da più persone, in quanto la funzione di ricerca (Spotlight) risulterà essere una minaccia per la propria privacy.

37

Spotlight

In questo modo viene l’esigenza di provvedere all'esclusione dei file e delle cartelle dalla ricerca del Mac, per evitare che determinati dati “sensibili” siano visualizzati dalle altre persone che usano il dispositivo. A seguire, riportiamo la semplice procedura che ha la finalità di escludere dalla ricerca, tramite il software integrato Spotlight, i vari contenuti riservati. Il primo passo da mettere in atto è quello di accedere alle Preferenze di Sistema e selezionare l’icona di Spotlight. A questo punto, si visualizzeranno a schermo due possibilità. Mediante la scheda "Risultati" si possono escludere diverse tipologie di file dalla ricerca, come file di "Musica", "Immagini", "Documenti", e quant'altro, semplicemente togliendo il segno di spunta dalla corrispondente dicitura.

Continua la lettura
47

Privacy

Successivamente, dalla scheda "Privacy" si andrà a cliccare sul pulsante “+”, ed evidenziare la cartella o il disco il cui contenuto deve essere nascosto. Un’altra possibilità, che produrrà lo stesso effetto di quella già descritta, consiste nel trascinare la cartella o il disco all'interno della finestra delle preferenze di sistema. A questo punto non resta altro da fare che uscire dal pannello con le preferenze di Spotlight e, effettuando una semplice prova di ricerca dei risultati sensibili, verificare che questi non siano più visualizzati dalla lente d'ingrandimento.

57

Risultati della ricerca

Le impostazioni possono essere modificate in qualsiasi momento, in base alle esigenze che si hanno. Quindi, possono essere riabilitati determinati elementi nella ricerca del Mac, semplicemente selezionandoli nuovamente tramite la scheda "Risultati della Ricerca", o rimuovendoli dalla scheda "Privacy".

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come proteggere le cartelle con una password su Mac

Può capitare che uno dei tuoi amici o parenti infili il naso nel tuo Mac e si ritrovi a leggere file riservati. Magari è basso il rischio che ciò avvenga, ma il contenuto di certe cartelle è così importante per te che preferisci fugare ogni dubbio...
Mac

Come Ripristinare Dati Cancellati dal Mac con AppleXsoft File Recovery for Mac

Se si possiede un Mac e per puro caso, facendo le pulizie, sono cancellati dei dati abbastanza importanti non bisogna preoccuparsi minimamente in quanto grazie al programma AppleXsoft File Recovery for Mac si possono facilmente ripristinare. Leggendo...
Mac

Come mostrare file nascosti in Mac

Se avete reso nascosti alcuni file sul vostro Mac e adesso non ricordate più come trovarli, oppure dovete trovare qualche informazione di sistema che il programmatore ha inserito nel vostro PC come cartelle nascoste, la guida che segue farà al caso...
Mac

Come trovare i file in Mac OS X

I prodotti della computeristica di Apple sono, per moltissimi utenti, tra i migliori prodotti di tecnologia in circolazione. Tra i tanti pregi, i Mac vantano un sistema operativo stabile ed evoluto, un design avanzato e alla moda, numerosissime applicazioni...
Mac

Come eliminare i file temporanei su Mac

Col trascorrere del tempo e con l'utilizzo, l'accumulo di cache e file temporanei inevitabilmente può ridurre le prestazioni del nostro Mac. Si tratta di file che, gravando sull'Hard Disk e sulla memoria del dispositivo, rischiano di causare rallentamenti,...
Mac

Come creare file zip con Mac OS X

Abbiamo necessità di inviare, via e-mail, tanti file ad un collega per lavoro? Oppure spedire le foto delle vacanze ad un amico, senza doverle caricare tutte una per volta? Basterà archiviare tutti i nostri i documenti in un comodo file zippato. Il...
Mac

Come splittare file su Mac

Spesso si desidera di archiviare un file su un DVD oppure, lo si vuole condividere con un'altra persona però insorge un ostacolo imprevisto, ossia presenta dimensioni troppo elevate. Se si vuole scaricare qualche software facile e rapido da usare, per...
Mac

Consigli per leggere un file p7m su Mac

Un file p7m è generalmente un estensione di un documento in diversi formati, a cui, attraverso programmi è stata aggiunta una firma digitale, cioè una firma che avrà la stessa validità di una qualunque firma su un documento cartaceo. Per aprire questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.