Come eseguire la solarizzazione nella fotografia

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

La solarizzazione si può ottenere producendo un' immagine semi negativa su una carta di stampa. Per effetto di una reazione chimica dell'argento che si trova sulla parte sensibile della pellicola, se l'immagine viene esposta più a lungo rispetto al necessario, alcune aree sul negativo si scuriscono, invece di schiarirsi, apparendo nere sulla carta da stampa. In tali aree si determina un'inversione dal positivo al negativo. La luce intensa del sole nascente è così concentrata e potente che crea un processo sensibile alla luce durante la fotografia. Dopo ore di esposizione, il cielo a seguito della esposizione alla luce molto intensa, reagisce in un effetto chiamato solarization- una regressione naturale della tonalità, attraverso la sovraesposizione. Il soggetto della fotografia (il sole) trascende la rappresentazione della realtà fisicamente attraverso l'obiettivo. Questo è un processo di creazione e distruzione, tutto accade all'interno della fotocamera. La pellicola negativa solarizza in positivo un'immagine negativa. Ecco dunque come eseguire la solarizzazione nella fotografia.

25

Per effettuare la solarizzazione si inizia sviluppando parzialmente una stampa ed esponendola alla luce prima di portare a termine lo sviluppo. Poiché questa tecnica può avere molte varianti, è necessario che si prenda nota di tutti i tempi di esposizione e di sviluppo.

35

A questo punto si sceglie una carta sensibile leggermente più dura di quella che si usa normalmente. Si espone la stampa per circa due terzi del tempo normale e si procede allo sviluppo per due terzi del tempo regolare di sviluppo. Ora si lava la stampa per dieci secondi e poi si asciuga, tamponando con una spugna pulita.

Continua la lettura
45

Si espone la stampa a luce bianca alla potenza di 15 watt per un secondo circa e alla distanza di un metro. Si prende nota del tempo, quindi si provvede a completare lo sviluppo e il fissaggio. Il tempo di esposizione e di sviluppo, il tipo di carta fotografica e la durata della posa iniziale influiscono sulla stampa in modo differente e, variando la durata dell' esposizione e dello sviluppo, è possibile l'ottenimento di risultati ogni volta diversi.

55

Ormai la tecnica della solarizzazione si può ottenere molto più facilmente con un programma di foto ritocco come Photoshop, Nero e tanti altri programmi gratuiti o a pagamento presenti in rete, che permettono a tutti di realizzare tale effetto in minor tempo e fatica, senza che siano necessarie particolari capacità e conoscenze in campo fotografico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

10 consigli per proteggere gli account social

I social stanno sempre più influenzando il nostro modo di vivere, non solo a livello digitale. Soprattutto i più giovani ne fanno un uso smodato, aumentando settimanalmente le iscrizioni a svariati siti di incontri o chat. L'influenza che possono avere...
Hardware

Come non rovinare un hard disk

Gli hard disk, siano essi rimovibili o interni al computer, sono elementi elettronici molto delicati. La loro fragilità proviene dal fatto che questi apparecchi sono costituiti fondamentalmente da dischi di materiale metallico sensibile ai campi elettromagnetici...
Windows

Come aumentare la velocità del mouse

In questa guida vogliamo aiutare tutti i nostri lettori che sono degli appassionati della nuova tecnologia e degli hardware che si possono collegare al proprio pc, a capire come e cosa fare per poter aumentare la velocità del proprio mouse, in maniera...
Elettronica

Come duplicare il telecomando di un cancello

Molti cancelli elettronici, oggi, possono essere manovrati con telecomandi elettronici. Si tratta di un'operazione semplice e conveniente perché contente di aprire e chiudere il cancello senza dover scendere dalla macchina ogni volta che usciamo o torniamo...
Elettronica

Come duplicare un telecomando per cancelli

In numerose occasioni, sopratutto nelle famiglie numerose o nelle aziende in cui ognuno ha esigenze diverse, molte persone si rivolgono a fabbri o ferramenta per la duplicazione delle classiche chiavi in metallo, per aprire e chiudere le porte. Ma come...
Software

Come usare il limiter nel mastering

Come usare il limiter nel mastering? Innanzitutto facciamo un breve escursus sul ''mastering'’. Esso è l’ultimo passaggio della produzione di un brano audio e si effettua dopo aver fatto il ‘’mix’’. Lo scopo del mastering è quello di garantire...
Elettronica

Come costruire un circuito LED

Da qualche decennio a questa parte, con il continuo sviluppo tecnologico tutt'ora in atto, risulta più semplice costruire con le proprie mani dei circuiti elettrici, come quello a LED (Light Emitting Diode). All'interno di questa guida, vi spiegherò...
Hardware

Guida: Come riparare il caricatore di un portatile

Spesso può succedere che il caricatore del portatile sia guasto e non funzioni correttamente: questo avviene soprattutto perché il connettore, che si chiama jack, è stato maltrattato fino a strappare i fili interni o dissaldarlo del tutto. Con questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.