Come Eseguire La Stampa A Contatto Nella Fotografia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli su come è possibile eseguire la stampa a contatto nella fotografia. Attualmente questo processso, con l'avvento del digitale, viene poco utilizzato; però è opportuno conoscerlo in quanto interessante. La stampa a contatto è il procedimento attraverso il quale la negativa si trasforma in positiva. Con questa procedura si mette la pellicola a contatto diretto con la carta sensibile e si espone alla luce. Questa tipologia di tecnica serve per la scelta definitiva delle foto che devono essere ingrandite ed anche per predisporre un taglio diverso del positivo rispetto al negativo.

26

Occorrente

  • 3 bacinelle basse
  • carta sensibile da stampa
  • sviluppatore
  • bagno di arresto
  • soluzione di fissagio
  • lampadina da 40 watt
  • lastra di vetro
  • Lampada con un filtro rosso
  • Cartone e cartoncino
36

La prima cosa che bisogna fare è quella di oscurare completamente la stanza dove si va a svolgere il lavoro. È opportuno tenere accesa soltanto la lampada con filtro rosso. L'oscuramento è un passo fondamentale in quanto senza il buio assoluto si può arrecare danno al lavoro. A questo punto bisogna cominciare ad effettuare la prova su strisce. Per fare questa operazione si deve sistemare un pezzo di carta sensibile per la stampa, con la superficie coperta da emulsione verso l'alto, sotto una normale lampadina da 40 watt a circa 2 metri di distanza.

46

Successivamente bisogna appoggiare la negativa sulla carta e mettere sopra una lastra di vetro. Bisogna prestare attenzione a non strusciare. Adesso si devono coprire i quattro quinti delle negative con un cartone; quest'ultimo va tenuto fermo e si accende la luce per due secondi. In seguito bisogna spostare il cartone per scoprire l'altro quinto delle negative. Poi, si espone alla luce per altri 2 secondi; bisogna continuare in questo modo fino a quando vengono esposte tutte le negative.

Continua la lettura
56

Ora bisogna immergere la carta sensibile a faccia in giù nello sviluppatore, controllando che sia completamente sommersa. Successivamente si toglie la carta dalla soluzione e si immerge di nuovo a faccia in su. Ogni 10 secondi bisogna sollevare leggermente la bacinella per far scorrere la soluzione sulla carta. Dopo 90 secondi si deve tirare fuori la stampa; essa va tenuta per un angolo per non danneggiare con le dita la carta. Si lascia scorrere via la soluzione di sviluppo e poi si immerge la stampa nel bagno d'arresto.

66

A questo punto bisogna agitare il liquido per 5/10 secondi; poi, si toglie la stampa e si immerge nel fissatore. Bisogna fare agire la soluzione per 10 minuti, agitandola continuamente nei primi 10 secondi. Successivamente bisogna dividere la stampa in cinque fasce: da molto chiare a molto scure. I due estremi rappresentano l'esposizione minima e massima; 10 secondi per la fascia scura e 2 per quella chiara. Entro questi due estremi è possibile verificare il corretto tempo di esposizione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Consigli per la perfetta stampa di foto su carta A4

Stampare foto casalinghe è possibile grazie ai nostri consigli. Quante volte abbiamo provato a stampare le foto usando i tradizionali fogli A4 senza successo e rinunciando perché le foto non venivano come da desiderata. Le stampanti in commercio sono...
Elettronica

Come fare una buona fotografia

La fotografia è un'arte che ormai ha più di un secolo. Con le nuove tecnologie e con i prezzi più abbordabili delle fotocamere, molti di noi si sono avvicinati alla fotografia. Oggi gli oggetti più utilizzati per fare foto sono gli smartphone complice,...
Elettronica

Fotografia: come inquadrare un soggetto

La fotografia è un hobby molto diffuso e con migliaia di appassionati. Tante sono le macchine fotografiche sempre più precise e di qualità, affiancate adesso anche smartphone con fotocamere sempre più potenti. Per fare una buona foto però non sono...
Elettronica

Come scattare una fotografia con una macchina reflex analogica

La fotografia è uno strumento affascinante: ci consente di immortalare indelebilmente i nostri momenti felici, i nostri ricordi più belli e le nostre esperienze. In questa breve guida cercheremo di illustrare gli elementi base necessari per scattare...
Elettronica

Campi e piani in fotografia

Non sempre chi ama fotografare è a conoscenza di tutte le tecniche per farlo, ma almeno è importante sapere cosa sono e come gestire campi e piani per la fotografia. In questa guida, che non vuole essere un manuale perfetto, ma comunque un valido aiuto,...
Elettronica

Fotografia: Come creare l'effetto Light Painting

La fotografia è un'arte che offre molti spunti per creare qualcosa di unico. Da questa tecnica si imparano ogni giorno nuove cose e ci si prefeziona come artisti. Esistono diverse scuole di fotografia che ogni anno offrono utilissimi corsi a molti studenti...
Elettronica

L'apertura del diaframma e profondità di campo in fotografia

Dietro una fotografia ben riuscita c'è molto di più del semplice scatto inteso come l’operazione di inquadrare e premere il pulsante di otturazione. Realizzare una fotografia in grado di trasmettere emozioni, presuppone (oltre ad una certa sensibilità...
Elettronica

Fotografia: Come Usare Il Flash

Il flash è uno strumento fondamentale per realizzare una fotografia, perché riesce a definire i soggetti dello scatto superando anche la nitidezza data dall'occhio umano. Il suo uso può richiedere dei calcoli e delle analisi anche particolarmente complesse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.