Come eseguire una deframmentazione del registro di sistema

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se il PC diventa lento, non è detto che sia stato infettato da dei virus, potrebbe essere colpa del disco fisso, che a lungo andare si può frammentare e rendere l’accesso a file e programmi incredibilmente lento. Per risolvere questo problema, se l’apposita utility integrata in Windows non sembra svolgere bene il suo lavoro, ci si può affidare a diversi programmi come: UltraDefrag, Quicksys RegDefrag e CCleaner. In questa guida vi spiegherò come eseguire la deframmentazione del registro di sistema usando uno dei tre programmi.

25

Come prima passo, provvedi a scaricare il programma UltraDefrag sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato e, nella finestra che si apre, clica prima su Next e poi su I Agree e Next per accettare le condizioni di utilizzo del programma. Imposta quindi il software per l’utilizzo della lingua italiana, cliccando sulla voce Italian dal menu collocato a destra, e fai click prima su Install e poi u Finish per completare la procedura d’installazione di UltraDefrag. Adesso, avvia UltraDefrag tramite la sua icona presente sul desktop e, nella finestra che si apre, seleziona la voce relativa alla partizione dell’hard disk su cui è installato Windows. Clicca quindi sul pulsante Analizza per avviare un’analisi del disco e, nel caso in cui questo dovesse risultare frammentato fai click su Deframmenta per avviare la procedura di deframmentazione del disco. Se vuoi che il computer si spenga automaticamente al termine della procedura, metti il segno di spunta accanto alla voce Spegni PC dopo deframmentazione prima di avviare la deframmentazione.

35

Quicksys RegDefrag: Il primo passo da fare è scaricare questo software. A fine download portiamoci nella cartella dove è stato scaricato il file e apriamolo facendo doppio click su di esso. Nella prima finestra di installazione selezioniamo la lingua "italiano" e premiamo sul tasto "OK". Nella finestra successiva clicchiamo sul tasto "Avanti" e accettiamo le condizioni di utilizzo premendo sul tasto "I agree". Ora deselezioniamo tutti i segni di spunta che ci sono e clicchiamo ancora su "Avanti" per quattro volte consecutive. Per completare clicchiamo sul tasto "Installa". Ad installazione completata facciamo click sul tasto "Fine". Il programma si avvierà in modo automatico. Clicchiamo sul tasto "Deframmenta registro", poi sul tasto "Analizza" ed a controllo completato su "Deframmenta registro". Riavviamo il pc per completare.

Continua la lettura
45

CCleaner è un programma open source che ci permette di svolgere la deframmentazione del registro di sistema e ci permette anche di fare qualsiasi operazione di pulizia sul nostro pc. Dopo aver scaricato l'omonimo programma dal sito originale dopo averlo installato non ci resta che avviare il programma. Dal menù posto sulla sinistra ci rechiamo nella sezione registro e clicchiamo sul pulsante Trova problemi per avviare la ricerca di chiavi vecchie o corrotte all'interno del registro di Windows. A ricerca ultimata, clicchiamo su Ripara selezionati e creiamo una copia di sicurezza del registro rispondendo Si alla richiesta di backup. Ora attendiamo qualche secondo e CCleaner dovrebbe completare il suo lavoro di pulitura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come correggere gli errori del registro di sistema con CCleaner

Durante l'utilizzo di una qualsiasi versione di Windows, dal vecchio Windows 98 al nuovissimo Windows 8, si incappa nella creazione di piccoli errori nel registro di sistema. Il registro di sistema gestisce tutte le impostazioni e le opzioni per far funzionare...
Windows

Come controllare l’integrità delle chiavi del registro di sistema

Il sistema operativo del vostro computer viene messo a dura prova dalla presenza delle chiavi di registro di sistema. Queste chiavi vengono create nel momento in cui installate un programma, e rimangono memorizzate anche al momento della disinstallazione...
Windows

Come controllare le modifiche apportate al registro di sistema dopo l'installazione di applicazioni

In alcune circostanze, è necessario garantire in maniera efficiente la sicurezza della propria postazione multimediale. In taluni casi, potrebbe risultare estremamente utile tenere sotto controllo in modo costante le nuove voci aggiunte al registro di...
Windows

Come Disinstallare Un Programma Direttamente Dal Registro Di Sistema

A volte può capitare di non riuscire a rimuovere un programma e questo può capitare in particolar modo quando i file che devono essere utilizzati per disinstallare il software sono compromessi. Inoltre, quando rimuoviamo un programma può capitare di...
Windows

Come pulire il registro di Windows direttamente online

Ogni volta che si installa un programma, si crea una chiave nel registro di sistema di Windows. Tale chiave memorizza le impostazioni di quello specifico programma. Unico problema è che quando il programma si disinstalla, alcune di queste chiavi rimangono....
Windows

Come eliminare una chiave di registro bloccata

Il Registro di Configurazione di Microsoft Windows è molto delicato e, se qualcosa non funziona nel modo più accurato possibile, il sistema rischia di non partire più oppure di generare degli errori di ciascun genere. Contiene l'insieme dei dati in...
Windows

Come ripristinare il registro configurazione di Windows

La guida che svilupperemo nei prossimi passi avrà come argomento fondamentale l'informatica. Per essere più precisi su ciò che tratteremo, andremo a spiegarvi, in tre brevi passi, come riuscire a ripristinare il registro di configurazione di Windows....
Windows

Come far funzionare nuovamente il ripristino di sistema di Windows 7

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di parlare e discutere con i nostri lettori, di un argomento molto diffuso ed anche sempre attuale è cioè di come far funzionare nuovamente il ripristino di sistema di Windows 7, nella maniera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.