Come Esportare Una Traccia Midi in formato Wave su Cubase LE

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Se lavorate, o state inziando a lavorare, nel mondo dell'audio, in tutte le sue sfaccettature, attraverso la manipolazione (editing, mastering, ecc.), conoscerete programmi molto innovativi e professionali. Cubase è uno di questi software, che permettono di ottimizzare i tempi di realizzazione di prodotti audio, mantenendo uno standard qualitativo alto.
In questa guida, nello specifico, vi spiegherò come esportare una traccia in formato Midi in wave con Cubase Le.
Se non avete il programma, ma siete interessati a provarlo, dal sito della Steinberg potrete scaricare la vostra versione gratuità. Basterà registrarsi, andare nel menù "Prodotti" e scaricare quello che più vi interessa.

28

Occorrente

  • Interfaccia Midi
  • Scheda audio esterna
38

Iniziate con il collegare l'interfaccia Midi/usb al vostro computer e alla vostra tastiera Midi, facendo attenzione alle indicazioni riportate sui cavi, che indicano la loro posizione corretta: Midi in- Midi out e Midi Thru, (per chi avesse il cavo con tre connettori Midi).
Impostate gli hardware come slave. Connettete le uscite L/mono ed R dello strumento/i all'ingresso della scheda audio esterna, oppure al vostro mixer passivo.

48

Dopo aver fatto queste cose, aprite il programma Cubase e andate in "Impostazioni". Dal pannello Midi, selezionate quanti canali volete utilizzare in ingresso ed uscita; generalmente sono 16 "In" e 16 "Out". Attivate "Sync" nella barra delle funzioni audio. Se è la prima volta che vi cimentate con la registrazione di una traccia MIDI senza utilizzare strumenti vst, dovete procedere iniziando con il creare un nuovo progetto.

Continua la lettura
58

Quindi andate su "File", in alto sulla barra degli strumenti, e cliccateci su. Si aprirà una finestra in cui dovete scegliere "Nuovo progetto". Fatto questo si aprirà una successiva finestra che vi chiederà che tipo di progetto volete creare: midi, audio, NTSC, etc. Cliccate su "Vuoto", quindi, successivamente, su "Aggiungi traccia midi". A questo punto, dovete selezionare le connessioni delle singole tracce MIDI che fanno riferimento all'interfaccia MIDI in entrata e in uscita.

68

Adesso, dovete creare una nuova traccia audio corrispondente alla traccia MIDI, quindi con ingressi audio uguali allo strumento hardware. Fatto questo, posizionate i locatori della traccia e mettete in "solo" la traccia audio, armatela e impostate i locatori. Infine premete "REC" per avviare la registrazione.
Al termine della registrazione potrete esportare la vostra traccia MIDI, convertita in audio!
Il procedimento può sembrare complicato, ma ripetendolo più volte lo imparerete ben presto a memoria. Conoscere questi pochi passaggi vi permetterà di iniziare a muovere i primi passi nel mondo dell'audio e con l'esperienza creerete prodotti sempre di maggiore qualità.
Iniziate a sperimentare e non abbiate paura di provare a migliorare il vostro lavoro.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come aprire una traccia audio su Cubase

Nell'ambito della tecnologia informatica, il formato audio ha trovato negli ultimi tempi il suo spazio. La gestione di questo tipo di formato, con relative modifiche e definizioni di ogni traccia audio, è di pertinenza di personale specializzato. Si...
Windows

Come esportare un video in formato pdf con adobe premiere

Grazie alle ultime versioni dei programmi (CC) della famiglia Adobe, la maggior parte dei programmi riescono ad incorporare i video all'interno di un documento pdf. I filmati e le clip video possono essere riprodotti all'interno del documento esportato...
Windows

Come Creare Delle Dissolvenze Con Cubase Nelle Tracce Audio

Uno dei software per la realizzazione di brani musicali è Cubase, consente di registrare e produrre allo stesso tempo un numero diverso di file. La guida ci spiega in modo semplice, come creare delle dissolvenze con questo programma, nelle tracce audio....
Windows

Come scrivere musica con il collegamento midi

Soprattutto negli ultimi anni, i musicisti si affidano abbastanza spesso alle nuove ed efficienti tecnologie funzionali, in quanto permettono di risparmiare sia tempo che denaro: il "Musical Instrument Digital Interface" (MIDI) costituisce un protocollo...
Windows

Come aggiungere lo stutter a una canzone con nero 9 WaveEditor

Lo STUTTER o SILENZIO tra due segnali audio, è un effetto utilizzato da Nero 9 WaveEditor grazie al quale è possibile eliminare una parte del segnale audio, per, ad esempio, creare una pausa tra due parti di un brano o mutare una parte di parlato. Questo...
Windows

Come migliorare i suoni delle basi midi e karaoke

Se una delle tue passioni riguarda il cantare e vuoi divertirti insieme ai tuoi amici usando qualche player karaoke (per esempio Vanbasco, Karaoke5 ecc.), sappi che hai la possibilità di migliorare le tue basi musicali e di ottenere melodie migliori...
Windows

Come convertire un file wav in mp3 con nero 9 WaveEditor

Dovete convertire un file wav in mp3 e non sapete come fare? Volete che il file convertito sia fedele all'originale? Oggi vedremo i semplici passi da fare. Uno dei migliori software, programmi professionali utili, se non sappiamo come fare a convertire...
Windows

Come installare un VST su Cubase SX per PC

Un VST instruments è uno strumento virtuale e, in particolare, si tratta di un plug in che deve essere utilizzato attraverso un software di recording e sequencing, come il "Cubase SX" della "Steinberg". Attraverso i passaggi successivi di questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.