Come evitare un corto circuito

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli su come evitare un corto circuito. Come molti di voi sapranno, questo fenomeno risulta una delle cause più comuni di incidenti domestici, in alcuni casi purtroppo mortali. C'è da tenere in considerazione che, nonostante lo sviluppo tecnologico, esistono ancora tantissime abitazioni costruite prima degli anni 90 che non sono state adeguate per bene alla normativa sugli impianti elettrici. La prima cosa da fare è accertarsi di avere un impianto adeguato e ben funzionante. Tutto questo potrà ridurre la probabilità di avere questo genere di fenomeno. In ogni caso, se volete avere nozioni e informazioni circa questo argomento prendete carta e penna e segnatevi tutto quello che vi può interessare.

25

La prima regola da ricordare è quella di non impiegare mai gli elettrodomestici o manovrare spine ed interruttori se abbiamo le mani bagnate o siamo a piedi nudi, scongiurando così folgorazioni e cortocircuiti. Controlliamo spesso il buono stato del sistema intero grazie a dei piccoli accorgimenti. Per esempio, se vediamo cavi danneggiati con filamenti di rame a vista, sarebbe utile eseguire subito la loro sostituzione chiamando delle figure professionali valide ed evitando, quanto più possibile, soluzioni fai da te con nastro isolante.

35

Altra buona norma da seguire è legata al sovraccarico delle prese elettriche. Bisogna limitare l'utilizzo di "ciabatte" e riduttori al fine di evitare il surriscaldamento dei cavi oppure, se l'uso delle spine multiple è rigorosamente necessario, cercate di non alimentare simultaneamente tutti gli apparecchi collegati. Quando andiamo in vacanza, è sempre bene togliere la spina degli elettrodomestici oppure calare la leva dell'interruttore principale. Dovremmo, inoltre, anticipare una manutenzione periodica dei nostri elettrodomestici per verificarne il corretto funzionamento nonché l'efficienza energetica.

Continua la lettura
45

Un ultimo accenno riguardo la dotazione di sicurezza di un impianto è doveroso. Infatti, non dovrebbe mancare mai la messa a terra che consente di disperdere nel terreno le correnti elettriche e ci protegge dal pericolo di conduzione elettrica. Altro apparecchio molto importante è l?interruttore differenziale, più comunemente noto come salvavita, che previene il pericolo delle scosse elettriche staccando l?energia nel caso in cui si verifichi una dispersione. Attraverso questo articolo avrete ottenuto importanti informazioni circa questo argomento.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedere aiuto ad un tecnico esperto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.