Come fare lo zip di una cartella su Linux

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Linux, o più correttamente GNU/Linux, rappresenta un Sistema Operativo libero (detto open source), che oggi va sempre più diffondendosi, lottando contro la falsa idea che si tratti di un mondo esclusivamente per geek e per smanettoni. In questa breve guida, nello specifico, dimostreremo che anche le operazioni semplici come la realizzazione di un archivio zip sono alla portata di tutti, anche con il cosiddetto Sistema Operativo del pinguino. Vedremo come fare questo tipo di operazione su Ubuntu, una delle distribuzioni GNU/Linux attualmente più utilizzate. In ogni caso, è necessario precisare che le operazioni descritte sono applicabili su qualsiasi sistema Linux, effettuando pochissime variazioni. Prenderemo come esempio una generica cartella “foto”, contenente al suo interno tre fotografie: “foto1. Jpg”, “foto2. Jpg” e “foto3. Jpg”.

25

Occorrente

  • Un pc ed una distribuzione GNU/Linux.
35

Avviare un file manager, cliccare con il tasto destro su "foto" e selezionare la voce "comprimi"

Il primo semplicissimo passo da mettere in pratica consiste nell'apertura di un file manager. Generalmente è presente uno predefinito di Ubuntu. A questo punto si può riscontrare la presenza della cartella “foto”, che sarà l'oggetto della propria compressione. Un click con il tasto destro su questa cartella, permette di avviare un menu contestuale. In questo menu, tra le varie voci presenti, è ben visibile la dicitura “comprimi”. Tramite quest'opzione, in buona sostanza, si può procedere con la creazione degli archivi.

45

Digitare il nome del file da comprimere, il tipo di archivio, dove salvarlo, per poi cliccare su "crea"

A questo punto, pertanto, è necessario selezionare questa dicitura. Dopodiché Ubuntu prospetta una schermata particolarmente intuitiva, nella quale occorre andare a digitare il nome del file compresso da generare, il tipo di archivio (chiaramente si andrà a selezionare. Zip) e la posizione sul file system su cui salvare il risultato. È eventualmente possibile visualizzare altre opzioni, tra le quali possiamo annoverare l'opzione di inserire una password a protezione dell'archivio zip. Effettuando un click sul tasto “crea”, si porterà a termine questa operazione. In pochi click, pertanto, abbiamo visto che si potrà comprimere la directory selezionata.

Continua la lettura
55

Comprimere foto senza programmi, sia in una cartella denominata "foto", che senza di essa

Nel caso in cui il proprio sistema dovesse risultare sprovvisto di questo programmino per comprimere, è semplicemente necessario digitare quanto segue:
$ sudo apt-get install zip
Questa riga, infatti, fa in modo di procedere all'installazione. A questo punto possiamo concentrarsi su zip e sui suoi parametri, che si possono facilmente scoprire, consultando il manuale con $ man zip. Supponiamo di trovarci nella cartella nella quale è presente anche la directory da zippare. Nel caso in esame ci troviamo nella home, ed è presente la cartella “foto”. La creazione di un archivio in formato zip, che ospiti, una cartella necessita l'utilizzo del parametro “-r”, affinché si possa realizzare la copia ricorsiva di tutti quanti i file in essa presenti. Tutto quello che si deve andare a digitare è quindi quanto segue:
$ zip -r archivio. Zip foto
Supponendo, invece, di voler creare un archivio zip che includa unicamente le fotografie “foto1. Jpg”, “foto2. Jpg” e “foto3. Jpg”, ma non la cartella che li contiene, è possibile digitare il seguente testo:
$ zip archivio. Zip foto/foto1. Jpg foto/foto2. Jpg foto/foto3. Jpg
Come nel caso precedente abbiamo specificato cosa andrà a comporre il file. Zip. Tuttavia non avendo nella lista degli argomenti alcuna cartella, non è stato necessario attivare “-r”.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come condividere una cartella Dropbox con un altro utente

"Dropbox", grazie al clouding, consente a ciascun utente di poter caricare i file personali sulla rete, affinché possa ritrovarli e scaricarli tutte le volte che ne ha bisogno, poiché sarà possibile collegarsi al sito web anche senza aver installato...
Internet

Come scaricare un sito web statico con Linux

Quante volte vi sarete chiesti: come possiamo fare a scaricare un intero sito web? Se per questa operazione avete deciso di utilizzare per il vostro computer fisso o per il vostro computer portatile come sistema operativo Linux, l'operazione che noi...
Internet

Come modificare l'aspetto di una cartella sul pc

Non appena vengono create delle cartelle in ambiente Windows, OS & co. Hanno una determinata forma, dimensione e colore. Esse sono la normalità su qualsiasi pc, sono il simbolo di default che viene assegnato a quell'elemento, ma non rappresenta l'unicità....
Internet

Come aprire una cartella con una scorciatoia sul pc

Imparare ad utilizzare un computer, al giorno d'oggi è veramente molto importante perché queste macchine ormai sono diventate indispensabili sia in campo lavorativo dove vengono utilizzate per svolgere dei lavori sempre più complessi, ma anche per...
Internet

Come condividere una cartella in rete

Anche in chi non è molto pratico di informatica, potrebbe nascere il desiderio di trasferire dei file anche di grandi dimensioni (documenti, foto, video, ecc…) da un computer ad un altro senza dover utilizzare altri supporti esterni come chiavette...
Internet

Come installare la chiavetta tim su ubuntu linux

Con la diffusione di dispositivi piccoli e leggeri come tablet e netbook è aumentata l'esigenza di connettersi ovunque per lavorare, per navigare o per controllare la posta elettronica. Le offerte promozionali delle varie compagnie telefoniche, sempre...
Internet

Come scaricare file con JDownloader

Ogni tanto capita di dover scaricare file molto pesanti (sempre nei limiti della legalità, mi raccomando!) che vengono spesso divisi per comodità di upload/download o per limiti del sito di file hosting, in tante piccole parti di un centinaio di megabyte...
Internet

Come catalogare la propria collezione musicale online

Oggi è facile prendersi cura della propria biblioteca digitale e gestire gli mp3. Questi software gratuiti, servono per catalogare file e gestire playlist. Come gestire la propria collezione musicale online? Per una buona scelta, è fondamentale l'informazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.