Come filmare le aurore in time-lapse

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il time-lapse è una modalità affascinante di girare un video perché è possibile condensare il tempo e mostrare così determinati oggetti che altrimenti non potremmo vedere. Grazie a questa modalità, infatti, viene aumentata la velocità di diffusione di alcune piccole molecole, che vengono mosse attraverso un foglio di cellule. Oggi, grazie alle fotocamere avanzate, è possibile utilizzare facilmente questa modalità; inoltre, grazie ad alcuni software facilmente reperibili in rete, è anche possibile convertire la sequenza delle immagini all'interno dei filmati, per un'esperienza ancora più emozionante. Nella seguente guida vedremo in particolare come filmare le aurore in time-lapse.

24

Progetto Artistic Landscape

Per capire meglio come filmare le aurore in time-lapse, bisogna parlare della storia di una coppia tedesca, vale a dire Claus Possberg e sua moglie. Entrambi amano in modo particolare le aurore, al punto di andare per ben quattro volte all'anno nell'Antartide scandinava e poterle così ammirare nel loro totale splendore e quindi fotografarle. Durante un viaggio fotografico in Svezia, Possberg e la consorte hanno creato un progetto denominato "Artistic Landscape", il quale consisteva nel trovare un modo di poter riprendere alla perfezione le aurore, visto che con una normale fotocamera o videocamera era impossibile fare una ripresa adeguata, in quanto la luce emessa era troppo scarsa.

34

Scatti ad intervalli regolari

La moglie di Possberg, iniziò così a capire questo complesso meccanismo solo dopo diversi tentativi andati a male. Utilizzò quindi una reflex digitale molto sensibile a pieno formato, facendo in modo di poter catturare più luce possibile. Tale principio utilizzato è dunque il time-lapse, che consiste nel realizzare dei filmati e scattando in successione le fotografie all'aurora in questione e mettendole successivamente insieme. Entrambi i coniugi, hanno scattato foto con queste macchine fotografiche, programmandole affinché scattassero ogni trenta secondi. Hanno anche modificato le batterie per il computer, per poterle rendere perfettamente compatibili con la macchina fotografica.

Continua la lettura
44

Unione degli scatti

Per concludere, i due coniugi hanno provveduto a riunire tutti quanti gli scatti effettuati in Antartide ed hanno poi riunito il tutto, per rendere il lavoro svolto efficace al massimo. Sono così riusciti a creare dei filmati nei quali vengono mostrate le aurore boreali ed hanno detto che la difficoltà maggiore è stata il gelo dell'Antartide, in quanto entrambi hanno dovuto dormire in un'automobile gelida per diverse notti per fare in modo che le riprese andassero a buon fine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

come scegliere le inquadrature per realizzare un filmato

Filmare un evento, con l'uso di riprese di vario tipo, indispensabili nella fase di montaggio del filmato, è frutto di anni di esperienza e studio. Tuttavia, cimentarsi nei panni di un regista non è mai stato cosi' semplice dopo aver letto quanto segue!...
Elettronica

Guida alle caratteristiche della Canon EOS 70D

Scegliere la fotocamera giusta è un duro lavoro. Si desidera vedere concretizzarsi in un unico modello la giusta qualitá prezzo. Con la Canon EOS 70D questo è possibile! Essa dispone di un sensore CMOS da 20,2 milioni di pixel accoppiato con un processore...
Elettronica

Come collegare un oscilloscopio

L'oscilloscopio misura e visualizza i fenomeni elettrici quali frequenza, durata ed ampiezza. Solitamente analizza le comunicazioni seriali come UART, I2C, SPI e si distingue in analogico e digitale. Gli strumenti digitali, a differenza di quelli analogici,...
Elettronica

Come utilizzare l'asta per i selfie

Tutti gli anni arriva solitamente una moda nuova, a volte è soltanto passeggera mentre altre volte dura abbastanza da poter diventare radicata giorno dopo giorno. In questi ultimi anni la moda dei selfie, per esempio, ha avuto una diffusione enorme,...
Elettronica

10 imperdibili gadget per l'uomo tecnologico

Ci sono tonnellate di gadget dedicati agli uomini più trendy e tecnologici. Naturalmente, con tutte le nuove tecnologie che vengono distribuite oggi sul mercato - in un flusso apparentemente infinito di campagne pubblicitarie - può essere difficile...
Elettronica

I migliori stereo Hi-Fi per automobili

Sei alla ricerca di uno stereo Hi-Fi per la tua auto? Sei nel posto giusto! Ti elencheremo una serie tra i migliori impianti stereo Hi-Fi per la tua automobile. Iniziamo dicendo che uno stereo Hi-Fi non è altro che un impianto stereo usato per riprodurre...
Elettronica

Come creare un video stop motion

La "Stop Motion" o meglio detta "Passo Uno" è una tecnica di animazione che si esplica e si compone di tanti scatti fotografici. La cosa fondamentale da tenere presente è che la Stop Motion diventa video solo in fase di montaggio e grazie a questa tecnica...
Elettronica

Elettronica: come risolvere un circuito con l'oscilloscopio

La risoluzione di un circuito elettrico talvolta necessita di più informazioni rispetto a quelle che un semplice multimetro può fornire. Ad esempio la frequenza, il rumore, l'ampiezza ed altre caratteristiche che possono cambiare nel corso del tempo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.