Come funziona Google One

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La tecnologia di questi ultimi mesi ci sta aprendo le porte di un mondo totalmente nuovo, in cui ogni azione svolta al computer diventa semplice e rapida. Attualmente utilizziamo tutti un dispositivo mobile, in particolar modo lo smartphone. Tutti i contenuti del nostro cellulare vengono archiviati in uno spazio virtuale, detto cloud, che può essere di varie dimensioni. Questo archivio virtuale prevede il pagamento di un abbonamento, ma ci torna utile per conservare i nostri dati in un posto sicuro. Proprio sul cloud si basa un servizio che prende il nome di Google One. Qui di seguito cercheremo di capire come funziona. Naturalmente questa risorsa si adatta in base alle nostre esigenze, quindi sicuramente ci potrebbe fare comodo.

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione ad Internet
37

Come si articola il servizio

Per capire come funziona Google One, vediamo prima in cosa consiste il servizio. Si tratta sostanzialmente di uno strumento di archiviazione che accorpa in sé molteplici funzionalità. In precedenza avevamo a disposizione servizi come Gmail, Google Foto, e Google Drive. Ora con Google One potremo servirci di un unico pacchetto, che include in sé tutti questi servizi. Abbonandoci al servizio, potremo custodire foto, messaggi di posta elettronica, video e altri dati a rischio in caso di reset del dispositivo mobile. Lo spazio di archiviazione è talmente vasto che ci sarà posto per tutto quanto. Inoltre potremo recuperare i nostri contenuti semplicemente accedendo al nostro account. Ma Google One non è soltanto un semplice servizio di archiviazione cloud in abbonamento. C'è molto altro da scoprire, quindi vediamo subito di cosa si tratta.

47

Quali risorse accessorie offre il pacchetto

Oltre ad offrirci tutti i servizi di cui abbiamo sempre usufruito finora, Google One ci mette a disposizione alcune risorse accessorie davvero utili. Innanzitutto possiamo condividere il nostro abbonamento a questo cloud service con altri utenti. Ognuno di noi avrà il suo spazio e pagheremo un abbonamento meno costoso. L'importo si può dividere al massimo tra 5 persone, quindi altri 4 utenti avranno modo di utilizzare il nostro stesso piano. Un'ulteriore risorsa della quale possiamo avvalerci è l'assistenza degli addetti ai lavori in casa Google. Avremo a nostra completa disposizione un intero team, disponibile praticamente a qualsiasi ora, che ci aiuterà a risolvere qualsiasi problema legato a Google One e alle sue funzionalità. Infine dobbiamo cogliere al volo l'occasione di avere sconti e promozioni a nostra misura. Ma come si fa ad abbonarsi a Google One? Scopriamolo nel prossimo step.

Continua la lettura
57

Come si sottoscrive un abbonamento

Ora che sappiamo come funziona Google One, non ci resta che imparare a sottoscrivere un abbonamento. Innanzitutto è opportuno sapere che questo servizio non risulta ancora attivo. Tuttavia, per non farci cogliere impreparati, vedremo subito come ottenerlo. Intanto rechiamoci nel sito web https://one.google.com/getupdates. Nella casella che riporta la dicitura "Inserisci email", digitiamo il nostro indirizzo di posta elettronica. Poi facciamo click sul pulsante "Resta al passo con le novità". Riceveremo presto tutte le informazioni relative alla sottoscrizione dell'abbonamento non appena Google One verrà reso disponibile. Nell'attesa, facciamo una copia dei nostri dati più importanti. Non si sa mai, meglio evitare di perdere qualche contenuto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Effettuare il backup dei dati in attesa dell'arrivo di Google One.
  • Fornire il proprio indirizzo email per restare aggiornati sul servizio e la sua attivazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come funziona Google Calendar

Sul web esistono molti altri programmi analoghi al servizio fornito dalla casa di Mountain View, ma spesso molte delle 'feature' che propongono sono accessibili unicamente nella versione a pagamento del programma. Google Calendar, invece, mette a disposizione...
Internet

Come usare Google Maps come navigatore

Se abbiamo uno smartphone oppure un iPhone, possiamo usufruire di un'App molto funzionale denominata Google Maps, ideale poiché funziona come un vero e proprio navigatore satellitare. Inoltre offe la possibilità di calcolare percorsi a piedi, in auto...
Internet

Come invitare gli amici su Google+

Google+ è un social network sviluppato da Google, che funziona in modo assolutamente semplice, in quanto ha un impianto molto semplice da utilizzare. L'interfaccia grafica di Google+ è davvero molto buona, e offre la possibilità di costruirsi un profilo...
Internet

Come correggere una localizzazione sbagliata su Google Maps

Google Maps consente, oltre al classico navigatore, di vedere e visitare i posti attraverso la funzione View dell'applicazione. Utilizza immagini satellitari incollate tra loro per visualizzare case, strade e monumenti. Solitamente questo sistema funziona...
Internet

Come creare e condividere un itinerario su Google Maps

All'interno della guida che seguirà andremo a parlare di google maps. Nello specifico, lo faremo in modo tale da comprendere come riuscire a creare, nonché condividere, un itinerario su google maps. Lo faremo passo dopo passo, per non farvi perdere...
Internet

Come usare Google Earth Pro

Google è un marchio che nel corso degli anni ha allargato i propri orizzonti verso una vasta gamma di servizi per gli internauti. Da un semplice motore di ricerca si arriva a software avanzati, dedicati ai professionisti. È il caso specifico di Google...
Internet

Come usare Google Maps offline

Google Maps, uno dei più conosciuti ed utilizzati navigati in circolazione, è ormai da molto tempo che ha introdotto la funzione di navigazione offline per sopperire ad alcuni piccoli problemi come quello della scarsa ricezione di internet che potrebbe...
Internet

Come trasformare la voce in testo con Google Chrome

Il motore di ricerca Google Chrome a partire dalla versione 11, grazie allo sviluppo di un nuovo plugin consente di trasformare la voce in testo. Attraverso questa funzione, utile quando si desidera scrivere dei testi senza l'utilizzo della tastiera,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.