Come funziona un generatore di tensione ideale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un generatore di tensione risulta essere precisamente un dispositivo in grado di generare e mantenere una differenza di potenziale elettrico ai suoi capi, meglio denominati "poli". Capire il suo funzionamento non risulta essere affatto difficile come potreste immaginare, infatti potrete impegnarvi voi stessi a capire tutto quello che bisogna sapere per il corretto funzionamento. Facendo tutto da soli, oltre ad avere la possibilità di apprendere una tecnica particolarmente utile ed interessante, potrete anche risparmiare il vostro denaro dal momento che non avrete la necessità di rivolgervi ad un professionista per capire il funzionamento del generatore in questione. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione i semplici e dettagliati passi di questa interessante guida, per imparare utilmente come funziona un generatore di tensione ideale.

25

Occorrente

  • Delle conoscenze base sulla fisica dell'elettricità.
35

Pile elettriche o a batteria:

Potete facilmente stabilire, che un generatore ideale di tensione, sviluppa una tensione e differenza di potenziale constante, a prescindere dalla resistenza che viene applicata ai poli, quindi potete assumere che la tensione non subirà mai variazioni, se state ipotizzate il comportamento di un generatore di tensione ideale. Tra i generatori di tensione reali potrete trovare le pile elettriche o le batterie delle auto, nonché le dinamo: tutti strumenti che trasformano un'energia, come ad esempio meccanica o chimica, in energia elettrica.

45

Forza elettromotrice:

La forza elettromotrice rimane constante a dispetto delle variazioni di corrente e quindi del carico alimentato nel generatore, infatti i generatori ideali si definiscono tali, proprio perché la loro resistenza interna risulta essere nulla, è quindi possibile assumere che non esiste alcun generatore ideale al mondo, infatti sarebbero in grado di sviluppare una potenza molto grande, addirittura infinita. Infatti, dato un generatore di tensione di tipo ideale, essendo la corrente senza alcun vincolo, la potenza che esso eroga ai suoi morsetti può assumere un qualunque valore tra più e meno infinito.

Continua la lettura
55

Combinare un generatore:

La definizione di generatore ideale risulta essere fondamentale, per andare a capirne gli aspetti fondamentali, ovvero: Tutti i generatori che erogano una corrente relativamente piccola, rispetto alla corrente massima che possono sviluppare, si comportano approssimativamente come se fossero dei generatori di tensione ideali;- Qualsiasi generatore reale può essere tranquillamente rappresentato combinando un generatore ideale con un'impedenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come costruire un generatore di energia fai da te

Costruire un generatore di energia fai da te rappresenta un progetto veramente molto divertente ed economico. Innanzitutto, è necessario decidere la dimensione del generatore di energia ed acquistare, di conseguenza, i materiali dei quali avete bisogno....
Elettronica

Come costruire un generatore di impulsi elettromagnetici

Se siamo degli appassionati di meccanica e di elettronica e ci piacerebbe riuscire a realizzare con le nostre mani alcuni particolari circuiti elettrici, ma non abbiamo mai avuto modo di imparare tutte le tecniche necessarie per riuscirci, per prima cosa...
Elettronica

Come calcolare la tensione in un circuito parallelo

I resistori che sono i componenti dei circuiti elettrici possono essere in serie o in parallelo. Quelli più utilizzati sono quest'ultimi, le prese elettriche per uso domestico sono sempre collegate in parallelo. Se si conoscono i principi e le formule...
Elettronica

Come Regolare Una Tensione Elettrica Con L'Integrato Lm317

L'LM317 è un circuito elettronico regolatore di tensione. Alla stessa serie appartengono anche gli integratori LM117 ed LM217. È stato uno dei primi regolatori di tensione ad essere realizzati, e tutt'ora è uno dei più diffusi. Esso è stato inventato...
Elettronica

Come misurare la tensione di un diodo Zener

Il "diodo" è un componente elettronico di tipo bipolare, ovvero permette il flusso di corrente elettrica al suo interno, ma solamente in un determinato verso, nell'altro, invece, viene bloccato già in partenza. Nella presente e rapida guida, andremo...
Elettronica

Come calcolare la tensione ai capi di una resistenza

L'elettronica rappresenta una materia scolastica abbastanza stimolante, attraverso cui sarà possibile sviluppare molteplici prodotti (come gli orologi, gli Smartphone ed i Personal Computer). Attualmente, ciascun apparecchio elettronico possiede al proprio...
Elettronica

Diodo: cos'è e come funziona

Il diodo è un componente elettronico composto da due terminali, che viene utilizzato nei circuiti come raddrizzatore o vennero per controllare e quindi eventualmente rettificare, il frutto della corrente. Ne esistono di diversi tipi, ma quello più conosciuto...
Elettronica

Cos'è e come funziona un transistor MOS

Avrete probabilmente sntito più volte parlare dei transistor MOS e altrettante volte vi sarete chiesti cos'è. Il transistor MOS o MOSFET, è l'elemento base della maggior parte dei sistemi elettronici digitali e di buona parte dei sistemi elettronici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.