Come gestire gli appuntamenti con Outlook

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se volete configurare gli appuntamenti Outlook, una delle cose fondamentali che dovete assolutamente inserire è la scadenza; cosi facendo, quando il vostro incontro programmato sarà superato, verrà automaticamente cancellato dal programma, pertanto, eviterete di occupare la Random Access Memory (RAM) del vostro Personal Computer. Ecco come gestire gli appuntamenti con Outlook. Brevemente come si devono gestire quest'ultimi con Outlook!!!

26

Occorrente

  • Casella di posta elettronica su "Outlook"
  • PC con la connessione ad Internet
36

Innanzitutto, è necessario fissare un appuntamento, avviando il servizio di posta elettronica denominato Outlook; cliccate sul pulsante Attività; dopodiché, selezionate, nella casella "Digitare" e con il tasto sinistro del mouse, scrivete un testo qualunque, che indichi la tipologia di evento che desiderate ricordare. Confermate la scelta appena effettuata, premendo "Invio".

46

Dopo aver effettuato questi semplici passaggi, dovrebbe apparire la colonna "Oggi", in corrispondenza della casella in cui avete inserito il vostro specifico appuntamento, per cui vi troverete con una nuova voce; per poter impostare una data differente per il vostro promemoria, è necessario che clicchiate sopra due volte, con il tasto sinistro del mouse: cosi facendo, comparirà la schermata con il vostro appuntamento.

Continua la lettura
56

Selezionate il contenuto della casella e scrivete quanto tempo manca per la scadenza; premete sulla voce "Invio" e come per magia, la nuova data di scadenza sarà fissata esattamente ed autonomamente dal servizio di posta elettronica Outlook.

66

Aggiungete rapidamente un nuovo appuntamento posizionando il puntatore del mouse su qualsiasi area vuota, sulla griglia del calendario e fate clic per aggiungere l'appuntamento in cima alla pagina. Nel caso in cui vogliate modificare l'appuntamento, cliccate due volta al di sopra della ricorrenza e aprite la pagina.
Effettuate una delle seguenti operazioni:

modificate le opzioni come il soggetto, la posizione, il modo e la data, cliccate nella scheda "Appuntamento", nel gruppo "Azioni" e fate clic su "Salva" e chiudete. Modificate le opzioni per tutti gli appuntamenti, facendo clic su "Apri" e modificate le opzioni
Per modificare le opzioni di ricorrenza, nella scheda dell'appuntamento, nel gruppo "Opzioni", fate clic su "Ricorrenza", modificate le opzioni, come il criterio di ricorrenza o la gamma di recidiva e quindi fate clic su "OK".


Dirigetevi nella scheda dell'appuntamento ricorrente, nel gruppo "Azioni", fate clic su "Salva" e chiudete la pagina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Gestire Una Newsletter Con Outlook

Chi lavora su Internet si ritrova prima o poi a dover gestire una newsletter, per mantenere aggiornati gli utenti del proprio blog oppure i clienti del suo negozio online: essa potrebbe sembrare un'operazione piuttosto facile da realizzare, ma in realtà...
Windows

Come impostare un appuntamento in Microsoft Outlook 2007

I ritmi di vita sempre più frenetici, a cui ogni giorno siamo sottoposti, ci impongono impegni e scadenze continue che dobbiamo sempre tenere a mente. Basti pensare agli impegni di lavoro, alle scadenze domestiche o semplicemente ad appuntamenti con...
Windows

Come ricordare gli appuntamenti e le ricorrenze con Agenda

Il Personal Computer è sempre più protagonista della nostra vita privata e delle nostre abitudini. Il trattamento e l'archiviazione di dati e documenti importanti, il trasferimento di immagini con rispettivo salvataggio, rappresentano una delle azioni...
Windows

Come lavorare con le attività di outlook: dalle check-list alle attività

Organizzare il nostro lavoro è abbastanza importante, perché ci consente di eseguirlo correttamente senza dimenticarci niente e senza rischiare inutili perdite di tempo. Outlook può essere considerato un comodo strumento per la pianificazione del nostro...
Windows

Imparare ad utilizzare Microsoft Outlook

Microsoft Outlook è un applicativo di proprietà della Microsoft Corporation ed è incluso nella suite Microsoft Office. Si tratta di un client di posta che offre all'utente anche le funzioni di calendario e di agenda per salvare una rubrica contatti...
Windows

Come controllare e leggere la posta in arrivo su outlook express

Outlook Express è il servizio di posta elettronica sviluppato dalla Microsoft e presente in tutti i pacchetti Windows antecedenti Windows XP, quindi non tutti lo hanno sul proprio pc perché nelle versioni successive è stato sostituito da Windows Mail....
Windows

Come installare e configurare Microsoft Outlook

Internet è nato come uno strumento di scambio di informazioni, in cui i soggetti comunicanti hanno la possibilità di trasmettere e di ricevere dati. La posta elettronica, al giorno d'oggi, rappresenta un mezzo di comunicazione fondamentale, e viene...
Windows

Come impostare/rimuovere un promemoria in Microsoft Outlook 2010

Microsoft Outlook è un noto e molto diffuso programma realizzato e distribuito dalla Microsoft Corporation, ed è contenuto nella suite di Microsoft Office. Tale software funziona sia da PIM che da client di posta elettronica. Oltre a ciò, la versione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.