Come gestire la Posta indesiderata su Apple Mail

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci sono due modi per gestire la posta elettronica su Mac: guardarla direttamente sul sito del provider; o impostare Apple Mail perché questo la scarichi in automatico dal server. Questo sistema è il più comodo, tuttavia può capitare che il programma scarichi posta indesiderata che faccia perdere tempo a cancellarla. Quando si riceve posta indesiderata si possono fare tre cose: segnalare che un messaggio e mail sia indesiderato, collocandolo nella sezione “Posta indesiderata”, segnalare che un messaggio e mail non sia indesiderato o in alternativa eliminare totalmente la posta indesiderata. Vediamo quindi insieme come gestire la posta indesiderata su Apple Mail.

26

Occorrente

  • Mac
36

Per comunicare a Mail che un certo tipo di messaggio è indesiderato è necessario spostarlo nella cartella di posta indesiderata, attraverso queste due opzioni alternative: lo si trascina nella cartella di posta indesiderata o, in alternativa, una volta aperto il menù a comparsa che si trova sulla parte superiore della finestra e cliccata la parola “azioni”, lo si segnala come posta indesiderata, cliccando su “Segnala come Posta indesiderata”. Da questo momento in poi Mail imparerà quali sono i messaggi che considerate indesiderati ed inizierà a filtrarli in automatico.

46

Tuttavia, può capitare di aver segnalato come indesiderato un messaggio che invece indesiderato non è. In questo caso è necessario agire tempestivamente, dato che il sistema cancellerà automaticamente i messaggi indesiderati ogni trenta giorni. Per ripristinare un messaggio erroneamente dichiarato indesiderato si deve aprire la cartella “posta indesiderata”, si individua il messaggio in questione e lo si apre. Sulla parte superiore destra della finestra del messaggio, si clicca sull'opzione “messaggio non indesiderato”. Da questo momento in poi il messaggio sarà ricollocato nella cartella della posta in arrivo.

Continua la lettura
56

Inoltre si bloccherà quel precedente ed automatico invio, nella cartella di “posta indesiderata”, di tutti quei messaggi che fossero stati inviati dallo stesso mittente. I messaggi contenuti nella cartella di posta indesiderata vengono automaticamente cancellati dopo trenta giorni. Tuttavia è possibile scegliere di svuotare la cartella in ogni momento optando, una volta aperta la cartella in questione, per una di queste tre operazioni alternative: selezionare il messaggio da eliminare e cliccare su elimina, trascinare il messaggio da eliminare nella cartella cestino, selezionare più messaggi vicini o più messaggi non vicini e cliccare su “elimina” nella barra degli strumenti. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ripristinare un messaggio erroneamente dichiarato indesiderato si deve aprire la cartella “posta indesiderata”, si individua il messaggio in questione e lo si apre.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come eseguire un backup della posta da Mail (Mac OS X)

Mac OS x è un particolarissimo sistema operativo che viene utilizzato su tutti i computer sia fissi che portatili prodotti alla Apple. In questo modo il sistema operativo, essendo ottimizzato esclusivamente per questi dispositivi è in grado di sfruttare...
Mac

Come recuperare un ID Apple

La creazione di un ID Apple è un passaggio ineludibile se si desidera usufruire di tutte le funzionalità che la casa americana di Cupertino mette a disposizione. Con un ID Apple, infatti, è possibile effettuare degli acquisti sull'Apple On line Store...
Mac

Come programmare la risposta automatica sulla posta di iCloud

Come tutti i client di posta elettronica è possibile configurare iCloud di Mac in modo che possa inviare una risposta automatica al mittente. Potremo scrivere qualsiasi messaggio come risposta automatica, in base alle nostre esigenze. Questo sarà utile...
Mac

Trucchi per usare al meglio Mail su Mac

Molte persone mostrano difficoltà nell'utilizzo del programma "Mail" presente sul Ma. In questa guida saranno elencati i vari passaggi che permettono di collegare questa applicazione Mac con il vostro account della posta e non solo, ci sono anche molti...
Mac

Come creare una firma in Mail di Mac

Realizzare un'email firmata e con un eventuale logo rappresenta uno stratagemma che consente, al ricevente, di visualizzare i vostri dati nel testo del documento: nella versione attuale di "Apple Mail", le firme sono state trasferite in un'altra cartella...
Mac

Come configurare mail o rimuovere un account con Mac OS X

Una delle prime cose da fare quando si acquista un PC è quella di configurare la mail in modo da poter, da subito, ricevere la nostra posta. Si tratta di un'operazione abbastanza semplice e veloce anche se gli account da configurare sono diversi. Vediamo,...
Mac

Come configurare la PEC su Mail in Mac OS X

La PEC è la posta certificata ed è utile per dare carattere ufficiale alle comunicazioni e-mail, esattamente come avviene con la raccomandata. Nelle amministrazioni viene utilizzata da tempo, motivo per il quale sono tanti i cittadini che decidono di...
Mac

Come configurare account Hotmail o Libero in Mail

Al giorno d'oggi utilizzare l'email è un'operazione quotidiana, soprattutto per chi ne fa largo uso in ambito professionale. Proprio quest'ultimo necessita di strumenti di gestione delle proprie email, sempre efficiente e soprattutto molto funzionale,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.