Come illuminare gli occhi con Photoshop

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con la seguente guida vedremo come è possibile illuminare gli occhi con Adobe Photoshop. Le possibilità concesse da questo programma sono innumerevoli. Di seguito vedremo come rendere gli occhi luminosi (un po' come i vampiri di Twilight quando sono esposti al sole), con effetto sguardo intenso e magico. Tutto questo è fattibile semplicemente e con pochi click.

26

Occorrente

  • Photoshop
  • File foto in primo piano, con occhi ben visibili
36

Come prima cosa bisogna aprire l'immagine che si vuole modificare in Adobe Photoshop. Per aprirla basta cliccare due volte sopra l'icona dell'immagine (se è stato scelto Adobe Photoshop come programma preferito per aprire le immagini), oppure bisogna cliccare sull'icona con il tasto destro, scegliere "apri con..." e poi dall'elenco selezionare Adobe Photoshop, oppure aprire il programma, dal menu in alto a sinistra scegliere apri e scegliere la fotografia da modificare. L'illuminazione degli occhi è fattibile tramite lo strumento "Scherma" (se il nostro programma è in inglese dobbiamo cercare "Dodge Tool"), il logo di tale strumento è nell'immagine sottostante. Esso è reperibile nella barra strumenti sinistra, interna a Photoshop, più o meno verso il centro dei pulsanti disponibili. La foto di un primo piano va caricata all'interno del programma, così che possa essere elaborata.

46

Con lo strumento di Zoom, allarghiamo l'immagine dell'occhio fino ad avere una schermata completamente dedicata ai dettagli dello stesso. Selezionato, come abbiamo detto, lo strumento Scherma esso va impostato (in alto). L'intervallo dev'essere 'Luci', l'esposizione va bene al 50%. Ora dobbiamo indirizzare il cerchio dello strumento sull'iride e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse andremo ad applicare l'illuminazione a tutta la zona.

Continua la lettura
56

Tutto il giro dell'occhio va fatto almeno due volte, mantenendo sempre premuto il tasto. Se osserviamo l'occhio già così appare notevolmente più illuminato, ma non abbiamo ancora finito. Infatti il nostro scopo è quello di renderlo davvero speciale e 'magico'. Quindi, sulla barra delle impostazioni in alto, va ridotto il diametro del pennello scherma. Così la sua traccia sarà molto più sottile. Sempre mantenendo premuto lo strumento, si applica con una linea a zig zag verso il centro dell'occhio (occorre fare molta attenzione a non entrare mai nella zona centrale, più scura). Anche con questo strumento dobbiamo fare almeno due giri completi dell'occhio a zig zag. Al termine di quest'ultimo passaggio l'occhio apparirà con dettagli di luce magici e davvero suggestivi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Modifica adatta per un immagine da Profilo di Halloween!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come correggere gli occhi bianchi

La fotografia è un'arte che appassiona tantissime persone, a partire dalle vecchie macchine fotografiche fino ad arrivare alle più moderne fotocamere e agli ultimissimi smartphone e tablet con fotocamere integrate ad alta risoluzione. Ad ogni modo,...
Windows

Come truccare i volti con Photoshop

Non tutte le foto sono perfette, ma con Photoshop si può rendere una ragazza qualunque bella come una dea. Lo sanno bene le star del cinema! I trucchi di photoshop sono moltissimi, ma scopriamo assieme anzitutto come creare una base, rimuovendo imperfezioni...
Windows

Come ottenere un immagine in negativo con Photoshop

Photoshop è uno dei migliori programmi di grafica e foto-ritocco. È usato a livello professionale dai grafici pubblicitari e dai fotografi per creare volantini, adesivi, cartelloni pubblicitari, oppure per "migliorare" le fotografie scattate e per i...
Windows

Come schiarire una foto con Photoshop

Spesso l'esposimetro della nostra macchina fotografica o del nostro cellulare non rende giustizia alle nostre foto a causa di forti contrasti o assenza di luce. Come possiamo schiarire la nostra foto?Con Photoshop schiarire una fotografia è un'operazione...
Windows

Come creare una gif con Photoshop

Il programma più utilizzato per la modifica delle foto e la realizzazione di effetti fotografici è senza dubbio Photoshop. Questo programma, infatti, dispone di varie modalità di esecuzione e di molte funzionalità differenti. Oltre al classico foto-ritocco,...
Windows

Come sovrapporre due foto con Photoshop

Non siete grandi esperti di fotoritocco, anzi diciamo pure che con Photoshop ci avete provato pochissime volte senza risultati eccezionali, ma stavolta avete deciso che volete stupire i vostri amici di forum creandovi un’immagine di firma d’impatto...
Windows

Come eliminare gli occhi rossi dalle immagini con Picasa

Immortalare i momenti importanti della propria vita è molto importante per poter ricordare anche in futuro. Quando si scatta una foto in presenza di scarsa luminosità il più delle volte utilizziamo il flash che ci permette di illuminare a giorno per...
Windows

Come applicare l'effetto contorni poster con Photoshop

Ed eccoci a parlare di quello che è il software per il photoediting di eccellenza, Photoshop.Questa guida è valida per tutte le versioni di Adobe Photoshop disponibili attualmente per questo non sto a specificare una determinata versione. Andiamo subito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.