Come impostare account posta elettronica Mail mac Os X

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

C'è chi riesce a lavorare nonostante software differenti. Ma chi ha sempre usato un computer Microsoft può incontrare qualche difficoltà con gli strumenti della Apple. Infatti i sistemi hanno delle caratteristiche diverse. Tuttavia con qualche consiglio otteniamo l'apertura dell'indirizzo di posta elettronica. Vediamo come impostare un account mail su un mac Os X.

29

Occorrente

  • Mac OS X con collegamento alla rete internet.
  • La scelta di una password.
39

Tra le icone visibili in basso sul desktop c'è quella corrispondente alla voce "mail". Facciamo clic con il tasto sinistro del mouse per aprirla. Mettiamo il segno di spunta su "aggiungi un altro account email" e premiamo "continua". La configurazione va avanti con l'apertura automatica di un'altra finestra.

49

Nello spazio "nome completo" inseriamo il nostro nome. Oppure quello che si desidera affidare al servizio. Nel passo successivo digitiamo nell'apposita stringa l'indirizzo informatico di messaggeria scelto. Di conseguenza nell'ultimo campo disponibile apportiamo la "password". Premiamo sulla voce "crea" per proseguire.

Continua la lettura
59

Molti utenti hanno notato che il sistema ha qualche difficoltà ad auto-configurare l'email. Quando succede questo, sotto la password compare la frase:" l'account va configurato manualmente". A questo punto facciamo clic su "avanti" per compilare i dati che ci chiede il software.

69

Nel campo "server di posta" riportiamo l'indirizzo del sito che supporta la nostra casella. Se ad esempio scegliamo libero bisogna digitare: www. Libero. It e alla voce "nome utente" il recapito di posta completo. Andiamo avanti con l'inserimento della chiave.

79

Si apre la pagina con la dicitura "impossibile verificare l'identità di libero. It". Non perdiamo la pazienza e schiacciamo il tasto "connetti" per arrivare all'ultimo passo. È necessario inserire i dati dei "server di posta in uscita" per autenticare l'account e ricevere sulla casella appena nata l'accesso al sito. È tutto normale se il programma chiede le verifiche dei dati. Basta ridare l'indirizzo del sito in questione: www. Libero. It assieme alle notizie personali. Premiamo su "crea" per arrivare alla chiusura. Finalmente la nostra casella di posta è attiva! Siamo liberi di inviare e ricevere le informazioni che preferiamo. Ma non diamo i nostri recapiti a chiunque! Con la stessa procedura si possono configurare altri servizi di messaggistica. Ma è meglio amplificare le nozioni per conoscere le insidie del settore. Anche qui c'è gente che si diverte a inviare informazioni poco corrette. L'intento è conoscere dettagli e manipolare la nostra privacy. Quello che possiamo fare è realizzare password più sicure. Cambiamole dopo qualche mese o quando ci accorgiamo di ricevere troppe "spam".

89

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come Configurare Un Account Di Posta Elettronica Libero Su Microsoft Outlook 2010

Avete un account di posta elettronica registrato con il dominio di Infostrada "libero"? Avete necessità di effettuare la configurazione per ricevere la vostra posta sul programma Microsoft Outlook 2010? Se la risposta alle due domande precedenti è si,...
Internet

Come attivare l’inoltro dei messaggi di posta elettronica su Yahoo Mail

Inviare e ricevere email è ormai diventata una costante routine per le comunicazioni in ufficio, per gli acquisti online e per molto altro. Spesso e volentieri inviamo e riceviamo così tante email che siamo costretti a creare più di un account di posta,...
Internet

Come configurare un account di posta Libero con Windows Live Mail

Siete stanchi di dover andare sempre sul sito internet di Libero per leggere la posta elettronica? Basterà un semplice clic per la configurazione su Windows Live Mail, e potrete così guardare la vostra email di Libero tutte le volte che volete, e senza...
Internet

Come gestire i nostri account di posta elettronica sull'interfaccia di Gmail

Oggi giorno per scambiarci notizie di lavoro e parlare con i nostri amici o parenti, ricorriamo alla posta elettronica quindi per fare ciò, è necessario creare un account come gmail. La gestione di questo tipo di posta in gmail, si può sfruttare anche...
Internet

Come impostare la posta elettronica certificata ARUBA

La posta elettronica certificata per chi ha sottoscritto un abbonamento con il provider Aruba ha bisogno di una configurazione leggermente diversa rispetto ad altri servizi di posta, bisogna infatti sapere come impostare alcuni valori specifici per il...
Internet

Come creare un nuovo indirizzo di posta elettronica con Tiscali

La posta elettronica è un mezzo di comunicazione che ha via via sostituito la classica lettera con carta e penna. Attualmente esistono diversi client che ci offrono un servizio di posta elettronica con un ampio spazio di archiviazione per i messaggi....
Internet

Come sincronizzare gli account mail grazie a Blue Mail

Chi al giorno d'oggi non ha uno smartphone? Quasi tutti ormai ne hanno uno di questi cellulari di ultimissima generazione. Inoltre è innegabile che hanno dei vantaggi innumerevoli. Radio, TV, connessione ad internet, videochiamate, tutto quello che ci...
Internet

Come salvare la posta inviata su Libero Mail

La posta elettronica è un sistema davvero molto comodo per scrivere ad amici e familiari. Inoltre serve per inviare comunicazioni e documenti al proprio principale o ai colleghi. Insomma è una vera e propria corrispondenza digitalizzata. Un account...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.