Come impostare Google Calendar come sfondo del desktop

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Può sempre tornarci utile avere un calendario a portata di mano su cui consultare i nostri impegni o avvenimenti importanti della nostra vita. Google Calendar è un servizio eccellente in grado di pianificare, aggiornare e catalogare qualsiasi promemoria noi inseriamo. Per accedere al calendario, occorre possedere un account Google per ottenere il codice necessario al funzionamento ed all'integrazione con ogni programma di Google. In questa guida, vedremo come impostare Google Calendar come sfondo del desktop, in modo da ottimizzare efficacemente il tempo a nostra disposizione.

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione internet
  • Account Google
37

Accedere all'area personale di Google Calendar

Prima di tutto, accederemo all'area personale di Google Calendar attraverso la pagina ufficiale dell'applicazione. Dopo aver fatto ciò, cliccheremo sull'icona a forma di ingranaggio, in alto a destra, ed entreremo nella voce "Impostazioni". Qui, dovremo accedere all'elenco dei calendari, in cui sarà presente anche il nostro personalizzato. Ci recheremo dunque sulla sezione "Calendari", attraverso il menù in alto, cercheremo il nome del calendario di nostro interesse e ci cliccheremo sopra. In questo modo, si aprirà una scheda dove potremo modificare tutte le varie impostazioni del calendario, come nome, descrizione e codici da incorporare.

47

Cliccare sulla voce HTML

A noi interesserà proprio quest'ultima opzione, poiché dovremo inserire il codice HTML del calendario sul desktop, in modo da poterlo visualizzare correttamente. Per ottenere tale codice, dovremo cliccare sulla voce HTML, accanto all'opzione "Indirizzo calendario". Successivamente, si aprirà una piccola finestra da cui sarà necessario copiare l'indirizzo che apparirà a schermo. Adesso, sarà arrivato il momento di impostare Google Calendar come sfondo del desktop. In questo caso, dovremo fare clic sul pulsante "Start" e selezionare il "Pannello di controllo". In seguito, dovremo recarci sull’icona "Schermo", selezionare "Desktop", cliccare su "Personalizza desktop" e creare un nuovo elemento web.

Continua la lettura
57

Modificare Google Calendar a proprio piacimento

A questo punto, dovremo incollare il link HTML copiato in precedenza sullo spazio bianco a disposizione, dopodiché salveremo il tutto. Da questo momento, avremo il Google Calendar come sfondo del desktop, pronto da tenere d'occhio in qualsiasi istante. La scelta di porre il calendario come sfondo sarà utile per poter avere sotto controllo tutti i nostri impegni, senza dover necessariamente accedere all'account Google tramite il browser web. Una scelta che ci potrà far risparmiare tempo prezioso nei momenti più opportuni. Potremo anche modificare il Google Calendar direttamente dal desktop, così da tenerlo aggiornato per il futuro.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come consultare google calendar su outlook 2007

Se sei un utente di Google Calendar e usi anche Outlook 2007 c'è la possibilità di poterli utilizzare entrambi nella stessa schermata, in modo da consultare un calendario dentro la finestra di Outlook. Oggi, la tecnologica è sempre più all'avanguardia...
Windows

Impostare una GIF come sfondo in Windows 7

Se siete stanchi del solito sfondo sul vostro pc, sappiate che esiste un metodo davvero molto semplice per ottenere uno sfondo più vivace e addirittura più vivo! Se avete Windows 7, infatti, dovete sapere che anche se esso non possiede una funzione...
Windows

Come eliminare lo sfondo blu dalle icone desktop

Se si è infastiditi dal colore dello fondo delle icone sul desktop, allora è bene sapere che si può modificarlo o eliminarlo. Il più delle volte, dopo aver cambiato il tema o lo sfondo del desktop, i colori delle icone o quant'altro che sia legato...
Windows

Come eliminare lo sfondo blu dalle icone del desktop

Spesso capita che le icone del desktop appaiano con uno sfondo blu che nessuno ha mai impostato. Questo problema che riguarda Windows XP oltre che essere brutto esteticamente, è anche molto fastidioso alla vista. Niente paura, per ripristinare le icone...
Windows

Impostare come sfondo più immagini con Windows 7

Vi siete stufati di avere sempre le stesse immagini statiche di sfondo e vorreste rendere il vostro desktop più dinamico e meno monotono? Vi piacerebbe poterlo organizzare come se fosse una presentazione, facendo scorrere a rotazione le immagini che...
Windows

Come cambiare sfondo del desktop di Windows XP automaticamente

Hai una collezione di wallpaper (immagini) talmente vasta che vorresti cambiare lo sfondo del tuo desktop automaticamente ogni cinque minuti? Beh, allora perché non lo fai? Forse non lo sai, ma grazie ad un programma gratuito è possibile portare su...
Windows

Come impostare un'immagine da Picasa sul desktop

Picasa è un software utilissimo per l’archiviazione e per la ricerca delle proprie immagini e fotografie presenti sul computer. Tuttavia, quando si vuole avere una particolare immagine sempre presente, è possibile impostarla come sfondo per il desktop....
Windows

Come aggiungere la barra di ricerca di Google sul desktop di Windows 7

Google è il motore di ricerca leader nel web, viene usato quotidianamente da una miriade di persone sparse in tutto il mondo, e si può affermare che non abbia assolutamente rivali in Rete. Si tratta di una barra che permette di effettuare ricerche da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.